Ejército de Chile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ejército de Chile
Coat of arms of the Chilean Army.svg
Emblema dell'esercito cileno
Descrizione generale
Attiva 1603,1810
Nazione Cile Cile
Tipo Esercito
Ruolo Guerra terrestre
Dimensione 36,500 (9,200 coscritti) [1]
QG Generale Santiago
Patrono Beata Vergine Maria del Monte Carmelo
Motto "Siempre Vencedor, Jamás Vencido" (Sempre Vincitori, Mai Sconfitti)
Colori Rosso, Grigio          
Marcia Los viejos estandartes (Vecchie Bandiere di Guerra)
Battaglie/guerre Guerra di Arauco
Guerra d'indipendenza del Cile
Expedición Libertadora del Perú
Guerra della Confederazione
Guerra delle Isole Chincha
Guerra del Pacifico
Guerra civile in Cile
Conflitto del Beagle
Golpe militare del 1973
Anniversari 7 giugno Festa della fanteria
19 settembre Giorno dell'esercito
Sito internet http://www.ejercito.cl/
Parte di
Comandanti
Comandante attuale Gen. Humberto Oviedo
Comandanti degni di nota José de San Martín
Bernardo O'Higgins
José Miguel Carrera
Manuel Bulnes
Manuel Baquedano
Carlos Ibáñez del Campo
Augusto Pinochet

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

L' Esercito del Cile (Ejército de Chile) è la forza terrestre delle Forze armate del Cile. Questo esercito, forte di 36.500 soldati (9,200 dei quali sono coscritti)[1] è organizzato in sei divisioni, una brigata di operazioni speciali e una brigata aerea.

Negli ultimi anni, e dopo diverse importanti programmi di riequipaggiamento, l'esercito cileno è diventato uno degli eserciti più tecnologicamente avanzati e professionali nelle Americhe.[2][3]

L'esercito cileno è in gran parte dotato di equipaggiamenti da Germania, Paesi Bassi, Svizzera, Stati Uniti, Israele, Francia, e Spagna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Guerra di Arauco[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Guerra di Arauco.

XIX secolo[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Indipendenza del Cile.

L'esercito del Regno del Cile venne creato il 2 dicembre 1810 per ordine del Primo Governo Nazionale Giunta del Cile.[4] L'esercito venne coinvolto attivamente nella Guerra d'Indipendenza, che fu combattuta contro le truppe monarchiche in battaglie quali Yerbas Buenas, San Carlos, Quechereguas, Rancagua, Chacabuco e Maipú. Durante questo periodo, figure nazionali come José Miguel Carrera, Bernardo O'Higgins e il generale argentino José de San Martín comandarono l'esercito verso la vittoria definitiva sulle forze spagnole, in ultima analisi, per raggiungere l'indipendenza il Paese. Il primo comandante in capo dell'esercito fu José Miguel Carrera. Dopo aver ottenuto l'indipendenza dalla Spagna, la Repubblica di nuova formazione riorganizzò la propria struttura militare creando l'Accademia Militare del Cile, che venne fondata dal generale O'Higgins nel 1817.

Guardia Nacional[modifica | modifica wikitesto]

Diego Portales istituì una milizia civile, la Guardia Nacional, alla fine di una delle peggiori fasi del militarismo nella storia cilena. La milizia venne creata nel 1825, maPortales ha o non ha istituito la milizia?[non chiaro] Portales sviluppò questo esercito parallelo per compensare la forza dell'esercito.[5] La Legge di Coscrizione cilena del 1900 segnò l'inizio della fine della Guardia Nacional.[6]

Guerra della Confederazione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Guerra della Confederazione.

Araucanía[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Occupazione dell'Araucanía.

Guerra del Pacifico[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Guerra del Pacifico.

Emulazione militare (1885-1914)[modifica | modifica wikitesto]

Scuola Sottufficiali durante il 19 settembre 2014

Durante la guerra del Pacifico, molti ufficiali di alto rango guadagnarono preziose informazioni sullo stato delle forze armate e si resero conto che l'esercito necessitava una ricostruzione. Le perdite, i danni materiali, e i difetti organizzativi riguardanti la pianificazione strategica e l'addestramento degli ufficiali, vennero notati da ufficiali come Emilio Sotomayor e Patricio Lynch, che avvicinarono il presidente Santa Maria sostenendo la necessità di buone scuole e dipartimenti tecnici per le forze armate. Altro fattore che sostenne l'emulazione[Note 1] fu il pericolo di una guerra con l'Argentina. L'emulazione venne sostenuta da una vasta coalizione di leader civili e militari.

Il Cile assunse una missione di addestramento militare francese nel 1858,[7] e la legazione cilena a Berlino venne incaricata di trovare una missione di addestramento durante la Guerra del Pacifico nel 1881. Ma l'emulazione in grande scala sulla base dell'esercito prussiano cominciò nel 1886 con la nomina del capitano Emil Körner, un laureato della rinomata Kriegsakademie a Berlino. Vennero nominati anche 36 ufficiali prussiani per formare gli allievi ufficiali nell'Accademia Militare cilena. L'addestramento si verificò in tre fasi; la prima ebbe luogo tra il 1885 e il 1891, durante la presidenza di Domingo Santa María, la seconda fu la fase di post-guerra civile, e la terza fu la riorganizzazione del 1906.[7]

L'emulazione fu concentrata in armamenti, arruolamento, reclutamento ufficiali e istruzione, e organizzazione dello stato maggiore generale, così come la dottrina militare (approvata nel 1906). Venne estesa anche alla logistica militare e ai servizi medici, alle promozioni, alla pensione, alla regolamentazione dello stipendio e anche alle uniformi (adottate nel 1904), agli stili di marcia, agli elmi, alle parate ed alla musica militare.

Armamenti: Prima del 1883, l'esercito venne equipaggiato con una varietà di fucili, per lo più di origine francese e belga. Dal 1892 al 1902, la corsa cileno-argentina agli armamenti segnò il picco dell'acquisto di armi cileno. 100.000 nuovi fucili Mauser e cannoni Krupp vennero acquistati per 3.000.000 DM nel 1893, 2.000.000 DM nel 1895 e 15.000.000 DM nel 1898. Vennero stabilite fabbriche di munizioni ed impianti di produzione di armi di piccolo calibro.[7]

Conscrizione: Come altri eserciti in Sud America, il Cile aveva un piccolo esercito di ufficiali e soldati di servizio a lungo termine. Nel 1900, il Cile divenne il primo paese dell'America Latina ad imporre un sistema di servizio militare obbligatorio, per cui l'addestramento, inizialmente tra i 5 e i 18 mesi (Germania: tre anni),aveva luogo in zone di organizzazione divisionale al fine di creare una solida struttura militare che avrebbe potuto essere facilmente raddoppiata con forze di riserva ben addestrate e pronte al combattimento. Le restrizioni di bilancio impedirono il pieno impatto della legge: il servizio cadeva in modo sproporzionato sulle classi inferiori, non veniva costituito più del 20% del contingente l'anno, e la riqualificazione periodica degli arruolati non venne fatta.[7]

Educazione ed addestramento ufficiali: L'inizio della missione tedesca venne dedicata quasi esclusivamente all'organizzazione e alla realizzazione di una educazione militare standard, orientata tecnicamente, con l'essenza del sistema militare tedesco di Moltke dello studio continuo di artiglieria, fanteria, cartografia, storia, topografia, logistica, tattiche, ecc., per un corpo ufficiali moderno, professionale e tecnicamente qualificato. Nel 1886, venne fondata la "Academia de Guerra" (Accademia di Guerra) "per elevare il livello di istruzione tecnica e scientifica degli ufficiali dell'esercito, in modo che essi siano in grado, in caso di guerra, di utilizzare i vantaggi dei nuovi metodi del combattimento e dei nuovi armamenti". I migliori alunni vennero candidati al servizio dello stato maggiore generale. A metà degli anni 1890 Körner organizzò i corsi per la Scuola Sottufficiali (Escuela de Suboficiales y Clases).[7]

Durante la guerra civile cilena del 1891, Körner venne rimosso dal servizio per José Manuel Balmaceda. Lui e i suoi discepoli salparono a nord per unirsi alle forze del Congresso ad Iquique. Divenne capo architetto del nuovo esercito e anche se Estanislao del Canto formalmente era comandante in capo, fu Körner che guidò le forze ribelli nei principali scontri della guerra civile.[7]

Il Cile ebbe uno stato maggiore durante la Guerra del Pacifico.[8] Körner rivolse la sua attenzione ad un'istituzione permanente nel 1893-1894 che avrebbe dovuto sostituire il vecchio "Ispettore Generale del Ejército", ma con il controllo sugli affari militari in tempo di pace e in tempo di guerra. Aveva quattro sezioni: Istruzione e Disciplina, Scuole Militari, Opere Scientifiche (pianificazione strategica e operativa), ed Amministrazione.[7]

XX secolo[modifica | modifica wikitesto]

Milicia Republicana[modifica | modifica wikitesto]

La Guardia Republicana o Milicia Republicana venne creata dopo la caduta della Repubblica Socialista del Cile, al fine di prevenire un altro colpo di Stato. Il 7 maggio, 20.000 miliziani sfilarono davanti il Presidente Arturo Alessandri per le strade di Santiago. Nel complotto di Las Mercedes, 1933, il comandante in capo dell'esercito, Pedro Vignola, chiamato "per resistere alla Milicia Republicana con ogni mezzo", venne costretto a ritirarsi dal suo incarico.[9] Nel 1936, la milizia venne sciolta.[9][10]

Influenza statunitense[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Intervento statunitense in Cile.

L'esercito sotto Pinochet[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Golpe cileno del 1973.
Soldati cileni bruciano i libri, dopo il golpe del 1973: "Dove bruciano i libri, alla fine bruceranno anche persone". (Heinrich Heine in Almansor)

In data 11 settembre 1973, in un evento spartiacque della guerra fredda e della storia del Cile, il presidente Salvador Allende fu rovesciato da un colpo di stato da parte delle Forze Armate. Paul W. Drake e Ivan Jaksic affermarono in The Struggle for Democracy in Chile:

Le forze armate uccisero, imprigionarono e torturarono migliaia di esiliati cileni. I militari soppressero, smantellarono, ed eliminarono non solo i partiti politici, ma anche i giornali, i sindacati, le scuole e altri bastioni dell'opposizione democratica. Anche tali circoscrizioni privilegiate, quali i professori universitari e gli studenti, incontrarono gravi limitazioni alla loro capacità di esprimere opinioni tradizionali di rilevanza nazionale, o anche istituzionale. [...] Il regime militare vide tali attività [della Chiesa cattolica] con diffidenza, se non ostilità. Lanciò una campagna di molestie contro la Chiesa cattolica [...]
Una volta che i militari ebbero smobilitato la classe politica e la società, il regime cominciò ad impiantare la sua visione di un nuovo ordine. Si prefiggeva di sostituire la democrazia non solo con la politica autoritaria, ma anche lo statalismo con l'economia guidata di mercato. [11]

Patricio Aylwin fu eletto Presidente della Repubblica il 14 dicembre 1989. Anche se il Cile era diventato ufficialmente una democrazia, i militari cileni rimasero molto potenti durante la presidenza di Aylwin, e la Costituzione assicurò la continua influenza di Pinochet e dei suoi comandanti.

L'esercito cileno oggi[modifica | modifica wikitesto]

Come risultato delle tensioni con i vicini durante gli anni '70 e la conflittualità all'inizio degli anni '80, l'esercito cileno ha raffinato i concetti strategici esistenti e, infine, ha formulato un piano di ristrutturazione delle sue forze. Anche se vennero evitate le guerre, le minacce degli anni '70 e '80 hanno incoraggiato l'esercito d'affrontare più efficacemente il suo svantaggio principale di difesa: la mancanza di profondità strategica. Così nei primi anni '80 sembrava verso l'esterno per un modello di organizzazione armata che avrebbe avanzato meglio le capacità difensive da parte di forze di ristrutturazione più piccole, più unità mobili al posto delle tradizionali divisioni. Il risultante Piano Alcázar prevede tre zone militari in Cile, con il grosso delle forze concentrate nel nord, e rafforza il centro e il sud. Il piano venne attuato in diverse fasi, e la prima ebbe inizio nel 1994. Così Alcázar, sulla base di scenari di minacce del passato, è una delle "lezioni" più durevoli del passato.Per favore chiarisci.[non chiaro] Anche con la risoluzione di quasi tutte le restanti dispute territoriali, l'ordine del giorno della ristrutturazione è rimasto in pista e rafforza strutturalmente una mentalità, il conflitto di base nell'esercito.[12]

Peacekeeping[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Centro Congiunto per le Operazioni di Pace del Cile.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Struttura dell'esercito cileno nel 2014

Ordine di Battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Quartier Generale dell'Esercito, Santiago.

Comando Operazioni Terrestri, stanziato a Concepcion.

  • 1a Divisione: Regioni II e III, con sede ad Antofagasta.
  • 2a Divisione Motorizzata: Regioni IV, V, VI, VII e Regione Metropolitana di Santiago con sede a Santiago de Chile.
  • 3a Divisione di Montagna: Serve nelle Regioni VIII, IX, XIV, e X con sede a Valdivia.
  • 4a Divisione: Regione XI con sede a Coyhaique.
  • 5a Divisione: Serve nella Regione XII con sede a Punta Arenas.
  • 6a Divisione: Serve nelle Regioni I e XV, con sede a Iquique.
  • Brigata dell'Aviazione: con sede a Rancagua (Brigada de Aviación del Ejército). È la forza dell'aviazione dell'esercito, composta da 4 battaglioni e una compagnia logistica.
  • Brigata Operazioni Sepciali "Lautaro": con sede a Peldehue (Brigada de Operaciones Especiales "Lautaro"). Si tratta della brigata delle forze speciali dell'esercito, dal nome di uno degli eroi nazionali del Cile.

Comando Addestramento e Dottrina (Comando de Institutos y Doctrina)

  • Divisione delle Scuole (División Escuelas)
  • Divisione d'Educazione (División de Educación)
  • Divisione della Dottrina (División de Doctrina)

Comando Supporto della Forza (Comando de Apoyo de la Fuerza)

  • Divisione Logistica, con sede a Santiago (División Logística del Ejército)
  • Comando del Genio
  • Comando delle Telecomunicazioni
  • Comando delle Infrastrutture
  • Comando Industria ed Ingegneria Militare

Comandi Indipendenti dell'Esercito

  • Comando del Presidio Generale a Santiago, serve nella Regione Metropolitana di Santiago, riporta direttamente al Quartier Generale dell'Esercito
  • Comando Medico a Santiago
  • Comando d'Amministrazione

Stato Maggiore Generale dell'Esercito (Estado Mayor General del Ejército)

  • Missione Militare cilena a Washington
  • Direttorato d'Intelligence
  • Direttorato delle Operazioni
  • Direttorato della Finanza
  • Direttorato della Logistica

Equipaggiamento militare[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito cileno ha acquisito una serie di nuovi sistemi, con l'obiettivo di avere un esercito completamente modernizzato, e in gran parte meccanizzato, entro il 2015. L'esercito ha anche modificato la struttura operativa, la creazione di brigate corazzate in tutto il territorio e una nuova brigata di operazioni speciali, mentre conserva lo schema divisionale corrente.

Armi da fuoco[modifica | modifica wikitesto]

Arma Calibro Origine Note
Pistole e mitra
CZ-75 9×19mm NATO Cecoslovacchia Cecoslovacchia Pistola
FAMAE FN-750 9×19mm NATO Cile Cile Pistola principale. Versione prodotta localmente della CZ-75.
HK MP5 9×19mm NATO Germania Germania
FAMAE SAF 9×19mm NATO Cile Cile Fucile mitragliatore standard. Variante progettata localmente del SG 540.
FAMAE SAF-200 9×19mm NATO Cile Cile Variante tattica della regolare SAF
Fucili d'assalto e Carabine
SIG SG 540 5.56×45mm NATO Svizzera Svizzera
Cile Cile
Costruita sotto licenza dalla FAMAE. Fucile standard. Verrà rimpiazzato dal Galil ACE.
SIG SG 542-1 7.62×51mm NATO Svizzera Svizzera
Cile Cile
Versione in calibro più alto del SG 540. Prodotta in Cile dalla FAMAE. Per uso delle truppe di montagna. Verrà rimpiazzato dal Galil ACE.
M4 5.56×45mm NATO Stati Uniti Stati Uniti Forze Speciali
SIG SG 543 5.56×45mm NATO Svizzera Svizzera
Cile Cile
Versione carabina del SIG 540
Galil ACE 5.56×45mm NATO Israele Israele Fucile standard
Fucili di precisione
FAMAE FD-200 7.62×51mm NATO Cile Cile Variante prodotta localmente del SG 540 modificata come fucile di precisione
Barrett M82A1M 12.7×99mm NATO Stati Uniti Stati Uniti
SIG Sauer SSG 3000 7.62×51mm NATO Svizzera Svizzera
Mitragliatrici
Heckler & Koch HK21 7.62×51mm NATO Germania Germania Mitragliatrice leggera con caricatore
FN MINIMI 5.56×45mm NATO Belgio Belgio Mitragliatrice leggera
MG3 7.62×51mm NATO Germania Germania Mitragliatrice media
M60E4 7.62×51mm NATO Stati Uniti Stati Uniti Mitragliatrice media
FN M2HB-QCB 12.7×99mm NATO Stati Uniti Stati Uniti Mitragliatrice pesante
Lanciagranate
M203 40×46 mm Stati Uniti Stati Uniti Progettato per essere collegato a un fucile
Milkor MGL 40×53 mm Sudafrica Sudafrica Lanciagranate
Mk 19 Mod 3 40×53mm Stati Uniti Stati Uniti Lanciagranate automatico

Armi di Supporto della Fanteria[modifica | modifica wikitesto]

Quantità Arma Origine Note
Lanciamissili guidati anticarro
2,700 Spike Israele Israele Missili MR/LR/ER
Cannone anticarro
Carl Gustaf M2 Svezia Svezia 84 mm
M40 Stati Uniti Stati Uniti 106 mm / alcuni di essi sono montati sui veicoli
M67 Stati Uniti Stati Uniti 90 mm
Armi anticarro
AT4 Svezia Svezia 84 mm
M72 LAW Stati Uniti Stati Uniti 66 mm

Corazzati[modifica | modifica wikitesto]

Quantità Tipo Origine Note Foto
Carri armati
172 Leopard 2A4CHL Germania Germania Cannone da 120 mm. . Leopard 2A4CHL Chile.jpg
105 Leopard 1V Germania Germania
Paesi Bassi Paesi Bassi
105 mm gun. Può essere aggiornato a 2A5CHL nel prossimo futuro Leopard 1v lesany.jpg
Veicoli da combattimento della fanteria
280 [13] Marder 1A3 Germania Germania Marder1A3.6.jpg
319 AIFV-B/YPR-765 Belgio Belgio
Paesi Bassi Paesi Bassi
Alcuni equipaggiati con missili Spike LR Pantserrupsvoertuig YPR-765.jpg
Veicoli trasporto truppe
427 M113A1/A2 Stati Uniti Stati Uniti M-113 MILAN Ejército Español.JPG
340 MOWAG Piranha Cile Cile Costruito sotto licenza in Cile dalla FAMAE, in varie configurazioni. Mowag Piranha de la Infantería de Marina Española.JPG
Veicolo Corazzato su ruote
400+ HMMWV Stati Uniti Stati Uniti HUMVEECH.jpg
180 Land Rover Defender Regno Unito Regno Unito Land Rover Defender 110 2011 (14881763062).jpg
400+ AIL Storm Israele Israele
Artiglieria semovente
8 LAR-160 Israele Israele LAR-160.jpg
24 M109A5 Stati Uniti Stati Uniti 24 richiesti nel 2011, 12 consegnati nel 2012 e altri 12 nel 2015[14] Moroccan M109A5 howitzer, 2012-03.jpg
24 M109 KAWEST Stati Uniti Stati Uniti
Svizzera Svizzera
Comprato nel 2004 M109kawest.JPG

Aerei[modifica | modifica wikitesto]

Quantità[15] Aereo Origine Versioni di servizio
Ala Fissa
2 C-212 Aviocar Spagna Spagna C-212-300 Aviocar
3 CN-235 Spagna Spagna CN-235 M-100
3 Cessna 208 Caravan Stati Uniti Stati Uniti Cessna 208B Grand Caravan
1 Cessna 680 Citation Sovereign Stati Uniti Stati Uniti Cessna 680 Citation Sovereign
Elicotteri
4 Aerospatiale SA 330 Puma Francia Francia Aerospatiale SA-330L Puma
12 Eurocopter AS532 Cougar Francia Francia Eurocopter AS-532AL Mk-1 Cougar
4 Eurocopter AS350 Francia Francia Eurocopter AS-350B3 Ecureuil
1 Eurocopter AS355 Francia Francia Eurocopter AS-355N Ecureuil 2
9 McDonnell Douglas MD 500 Defender Stati Uniti Stati Uniti McDonnell Douglas MDD-369FF Defender
Aeromobile a pilotaggio remoto
6+ BlueBird SpyLite Israele Israele [16]

Personale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013, vi erano 3.900 ufficiali, 17.300 sottufficiali, 3.600 militari di carriera, e 9.200 soldati di leva. Nelle scuole militari, 2.400 studenti. Dipendenti civili, 8.400.[1]

Gradi militari[modifica | modifica wikitesto]

Un aspirante sottufficiale o ufficiale dell'esercito cileno subisce studi presso queste due scuole, entrambi situate nella Regione Metropolitana di Santiago:

  • Scuola Militare Gen. Bernardo O'Higgins (per ufficiali)
  • Scuola Sottufficiali Sgt. Daniel Rebolledo Sepúlveda (per sottufficiali)

Dopo il diploma, lui/lei diventa un ufficiale (alfiere) o sottufficiale (caporale), e poi passa al ramo di sua scelta, fatta eccezione per i soldati di nuova assunzione, il cui rango primario è Soldado Dragonante o Soldato Dragonite , e sono subito iscritti come parte della Scuola Sottufficiali dell'Esercito a Maipu.

I gradi militari sono simili a quelli negli eserciti prussiani e poi tedeschi, tra cui il rango prussiano Fähnrich per gli ufficiali. Il rango di "Capitano Generale", usato la prima volta da Bernardo O'Higgins e poi dai presidenti Ramón Freire e Augusto Pinochet, è ora inattivo.

I ranghi utilizzati nell'esercito oggi sono usati dalla riorganizzazione del 2002. Mantiene i vecchi gradi di leva (Privati, caporali, sergenti e sottufficiali), ma è utilizzato un nuovo sistema di rango degli Ufficiali Generali, con tre gradi di Generale invece di quattro.

Gradi arruolati[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i Privati e gli Studenti sottufficiali che studiano nella Scuola Sottufficiali dell'Esercito non indossano nessuna insegna di grado.

Rank Subofficer Majors Sub-officers Classes
Uniforme totale
e di servizio
(Ufficio, Presidio, Esterno/Mensa, da Parata)
PCP.EJER.SUBOFICIAL MAYOR.svg PCP.EJER.SUBOFICIAL.svg PCP.EJER.SARGENTO 1°.svg PCP.EJER.SARGENTO 2°.svg PCP.EJER.CABO 1°.svg PCP.EJER.CABO 2°.svg PCP.EJER.CABO.svg
Uniforme da Battaglia
(Centro e Sud)
50px 50px 50px 50px 50px 50px 50px
Uniforme da Battaglia (Nord) 50px 50px 50px 50px 50px 50px 50px
Grado Warrant Officer Class 1 Warrant Officer Class 2 Staff Sergeant Sergente Primo caporal maggiore Caporale Lancia spezzata
Abbreviation SOM SOF SG1 SG2 CB1 CB2 CBO
Name in Spanish Suboficial Mayor Suboficial Sargento Primero Sargento Segundo Cabo Primero Cabo Segundo Cabo
NATO pay grade Code OR-8 OR-7 OR-6 OR-5 OR-4 OR-3 OR-2
Grado Traduzione Anni di servizio Grado equivalente US Army/Grado equivalente British Army
Suboficial Mayor Sottufficiale Maggiore 30 anni Sergente maggiore di Comando/Warrant Officer Class 1
Suboficial Sottufficiale 27–29 anni Sergente maggiore/ Warrant Officer Class 2
Sargento Primero Primo Sergente 24–26 anni Master Sergeant/Staff Sergeant
Sargento Segundo Secondo Sergente 19–23 anni Sergeant First Class/Sergente
Cabo Primero Primo Caporale 11–18 anni Staff Sergeant/Lancia spezzata,
Primo caporal maggiore
Cabo Segundo Secondo Caporale 4–10 anni Sergente/Caporale
Cabo Caporale 2–3 anni dopo la promozione Caporale/Lancia spezzata
Soldado Soldato 1–5 anni dopo il reclutamento,
un anno dopo la promozione
Private First Class
Cabo Dragonante (studente) Caporale Dragonite (studente) 2 anni di studio Privato
Soldado Dragonante/Alumno (studente) Soldato Dragonite (studente) 1 anno di studio (salvo quando reclutati nell'esercito) Privato di Base/Candidato Sottufficiale

Gradi Ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

I gradi degli ufficiali sono derivati da quelli negli eserciti tedesco e francese. Mentre le insegne di grado di campo e di grado di alto ufficiale mostrano l'influenza tedesca, le insegne di grado di ufficiale generale sono simili a quelli utilizzati nell'esercito francese, ma in spallacci rossi (simili a quelli usati dall'esercito degli Stati Uniti) con 2-4 stelle dorate.

Rank[17] Ufficiali Generali Alti Ufficiali Ufficiali Capi Ufficiali Giovani
Uniforme totale SS.OO.11.EJER.GENERAL DE EJERCITO.svg SS.OO.10.EJER.GENERAL DE DIVISIÓN.svg SS.OO.9.EJER.GENERAL DE BRIGADA.svg SS.OO.8.EJER.BRIGADIER.svg SS.OO.7.EJER.CORONEL.svg SS.OO.6.EJER.TENIENTE CORONEL.svg SS.OO.5.EJER.MAYOR.svg SS.OO.4.EJER.CAPITÁN.svg SS.OO.3.EJER.TENIENTE.svg SS.OO.2.EJER.SUBTENIENTE.svg SS.OO.1.EJER.ALFÉREZ.svg
Uniforme in servizio SS.OO.11.EJER.OFICINA.GENERAL DE EJERCITO.svg SS.OO.10.EJER.OFICINA.GENERAL DE DIVISION.svg SS.OO.9.EJER.OFICINA.GENERAL DE BRIGADA.svg SS.OO.8.EJER.OFICINA.BRIGADIER.svg SS.OO.7.EJER.OFICINA.CORONEL.svg SS.OO.6.EJER.OFICINA.TENIENTE CORONEL.svg SS.OO.5.EJER.OFICINA.MAYOR.svg SS.OO.4.EJER.OFICINA.CAPITÁN.svg SS.OO.3.EJER.OFICINA.TENIENTE.svg SS.OO.2.EJER.OFICINA.SUBTENIENTE.svg SS.OO.1.EJER.OFICINA.ALFÉREZ.svg
Uniforme da Battaglia (Centro e Sud) SS.OO.1.EJER.SUR.GENERAL DE EJERCITO.svg SS.OO.2.EJER.SUR.GENERAL DE DIVISIÓN.svg SS.OO.3.EJER.SUR.GENERAL DE BRIGADA.svg SS.OO.4.EJER.SUR.BRIGADIER.svg SS.OO.5.EJER.SUR.CORONEL.svg SS.OO.6.EJER.SUR.TENIENTE CORONEL.svg SS.OO.7.EJER.SUR.MAYOR.svg SS.OO.8.EJER.SUR.CAPITÁN.svg SS.OO.9.EJER.SUR.TENIENTE.svg SS.OO.10.EJER.SUR.SUBTENIENTE.svg SS.OO.11.EJER.SUR.ALFEREZ.svg
Uniforme da Battaglia (Nord) SS.OO.1.EJER.NORTE.GENERAL DE EJERCITO.svg SS.OO.2.EJER.NORTE.GENERAL DE DIVISIÓN.svg SS.OO.3.EJER.NORTE.GENERAL DE BRIGADA.svg SS.OO.4.EJER.NORTE.BRIGADIER.svg SS.OO.5.EJER.NORTE.CORONEL.svg SS.OO.6.EJER.NORTE.TENIENTE CORONEL.svg SS.OO.7.EJER.NORTE.MAYOR.svg SS.OO.8.EJER.NORTE.CAPITÁN.svg SS.OO.9.EJER.NORTE.TENIENTE.svg SS.OO.10.EJER.NORTE.SUBTENIENTE.svg SS.OO.11.EJER.NORTE.ALFEREZ.svg
Grado Generale dell'Esercito Generale di divisione Generale di brigata Brigadier generale Colonnello Tenente colonnello Maggiore Capitano Tenente Sottotenente Alfiere
Abbreviazione CJE GDD GDB BGR CRL TCL MAY CAP TTE STE ALF
Grado codice retribuzione NATO OF-9 OF-8 OF-7 OF-6 OF-5 OF-4 OF-3 OF-2 OF-1 OF-1 N/A
Grado Traduzione Anni di servizio Grado equivalente US Army/Grado equivalente British Army
Capitán General Capitano generale ora inattivo Generale dell'Esercito/Maresciallo di campo/Maresciallo
General de Ejército Generale dell'Esercito Generale
General de División Generale di divisione Tenente generale
General de Brigada Generale di brigata 31–32 anni Maggiore generale
Brigadiere Brigadiere,
Colonnello Comandante
Brigadier generale, Brigadiere/
Colonnello Comandante (grado onorario per colonnelli anziani)
Coronel Colonnello 26–30 anni Colonnello
Teniente Coronel Tenente colonnello 21–25 anni Tenente colonnello
Mayor Major 16–20 years Major
Capitán Capitano 10–15 anni Capitano
Teniente Tenente 5–9 anni Primo tenente/Tenente
Subteniente Sottotenente 2–4 anni Sottotenente
Alférez Ensign 1 anno di servizio dopo la promozione Tenente agente/Terzo tenente/Alfiere
Subalférez Giovane Alfiere, Sotto-alfiere (studente) 3–4 anni di studio Allievo ufficiale/Studente Ufficiale 1
Cadete Ufficiale cadetto (studente) 1–2 anni di studio Candidato ufficiale/Studente Ufficiale 2

Addestramento e tradizioni[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito cileno è famoso per il suo elaborato addestramento, esposto in larga scala durante il Día de las Glorias Navales il 21 maggio e la Parada Militar de Chile (Grande Parata Militare del Cile il 19 settembre. Le forze armate per prime hanno adottato molte tradizioni militari prussiane, e fu in questo periodo che le forze armate cilene ebbero molti dei loro più famosi successi. Di conseguenza, l'addestramento è dotato di molti modelli prussiano e tedesco del XIX e dell'inizio del XX secolo.

I soldati partecipanti indossano elmetti Stahlhelm e Elmo e marciano nell'inalterato stechschritt. La musica di marcia è composta dalle marce dell'Europa centrale, accanto a diverse composizioni locali. Ogni Parada Militar il 19 settembre si conclude con una composizione della Preußens Gloria da una banda montata compositrice nella tradizione tedesca.

I pickelhaubes vengono indossati dalla Scuola Militare e recentemente dal 1° Reggimento di Cavalleria e dal 1° Reggimento d'Artiglieria, e gli Stahlhelm solo dalla Scuola sottufficiali.

Comandanti recenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Memoria del Ejército de Chile 2013, 8 gennaio 2015, p. 381. URL consultato il 6 aprile 2015.
  2. ^ Chile : Country Studies – Federal Research Division, Library of Congress
  3. ^ Chile (01/08)
  4. ^ http://www.ejercito.cl/nuestro_ejercito/reino-chi.php
  5. ^ Memoria Chilena, Guardia Nacional, retrieved on 4 December 2012
  6. ^ Rberto Hernández Ponce, La Guardia Nacional de Chile. Apuntes sobre su origen y organización, 1808-1848, Universidad Católica de Chile, retrieved on 4 December 2012
  7. ^ a b c d e f g Resende-Santos 2007
  8. ^ William F. Sater e Holger H. Herwig, The Grand Illusion: The Prussianization of the Chilean Army, U of Nebraska Press, 1999, pp. 204–, ISBN 0-8032-2393-5.
  9. ^ a b Luis Vitale, Intervenciones militares y poder fáctico en la política chilena, de 1830 al 2.000, Santiago, 2000
  10. ^ Juan Bragassi H, Las Milicias Republicanas de Chile, retrieved on 4 December 2012
  11. ^ Paul W. Drake e Ivan Jaksic, The Struggle for Democracy in Chile, U of Nebraska Press, 1995, pp. 4–, ISBN 0-8032-6600-6.
  12. ^ Kristina Mani, Democratization and Strategic Thinking: What the Militaries in Argentina and Chile Learned in the 1990s, Columbia University, 2003, retrieved on 4 August 2013
  13. ^ http://i779.photobucket.com/albums/yy75/Dragonfly633/SolidGold0001-1.jpg
  14. ^ http://worlddefencenews.blogspot.com/2015/02/chiles-armed-forces-receive-12-m109a5.html
  15. ^ World Air Forces 2013 - Flightglobal.com, pg 12, December 11, 2012 - http://www.scramblemagazine.nl/index.php?option=com_mildb&view=search&Itemid=60&af=cl
  16. ^ BlueBird seals SpyLite deal with Chilean army - Flightglobal.com, April 9, 2013
  17. ^ http://www.ejercito.cl/grados-y-distintivos.php

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Joao Resende-Santos in Neorealismo, Stati, e l'Esercito di Massa Moderno (pp. 9-10) usa "emulazione "invece di" prussianizzazione" come termine più ampio. Egli dice:" L'emulazione internazionale si verifica in una vasta gamma di settori e da una uguale varietà di enti statali e non statali [...] l'emulazione in tutte le forme, dalle imprese o dagli Stati, sia in aree economiche o militari, è guidata dalle stesse pressioni della concorrenza e situata nello stesso criterio politico"

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joao Resende-Santos, Neorealism, States, and the Modern Mass Army, New York, Cambridge University Press, 2007, ISBN 978-0-521-86948-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]