M60 (mitragliatrice)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
M60
Mitragliatrice M60
Mitragliatrice M60
Tipo mitragliatrice
Origine Stati Uniti Stati Uniti
Impiego
Utilizzatori vedi paesi utilizzatori
Conflitti Guerra del Vietnam
Guerra civile cambogiana
Guerra del Golfo
Guerra in Afghanistan
Guerra d'Iraq
Produzione
Progettista Saco Defense, U.S. Ordnance
Date di produzione 1957-presente
Descrizione
Peso 10,5 kg
Lunghezza 110 cm
Lunghezza canna 56 cm
Calibro 7,62 mm
Tipo munizioni 7,62 × 51 mm NATO
Azionamento a sottrazione di gas
Cadenza di tiro 550 colpi/min
Velocità alla volata 853 m/s
Tiro utile 1100 m

Modern Firearms.ru[1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

L'M60 (chiamato anche M-60, più correttamente Machine Gun, 7.62mm, M60) è una famiglia di mitragliatrici ad uso generalizzato (GPMG) americane che utilizzano proiettili del tipo 7,62 x 51 mm NATO. Nell'esercito americano è stato sostituito quasi completamente dalla M249 all'interno delle squadre di fanteria e dalla M240 ai livelli superiori, pur rimanendo in uso in altri stati (l'Australia, ad esempio) come anche in alcuni corpi statunitensi; viene infatti tuttora prodotto.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

L'M60 ha una portata di 1100 metri sparando a zona e montato su un treppiede, di 800 metri sparando a zona usando il bipiede, a 600 metri sparando su un bersaglio puntiforme e a 200 su un bersaglio in movimento.

Viene normalmente utilizzato da due persone, un mitragliere ed un servente, quest'ultimo con il compito di ricaricare l'arma inserendo il nastro di proiettili (che, contenendo da 600 a 900 proiettili, copre circa un minuto di fuoco continuato) una volta esaurito il primo. Nel Vietnam le unità statunitensi che utilizzavano quest'arma portavano almeno un nastro da 200 e una canna di riserva oltre al loro normale equipaggiamento. In Vietnam veniva chiamato "il Maiale" (a causa del suo peso, giudicato eccessivo) e dopo circa 200 colpi di fuoco continuo la canna doveva essere cambiata. Per svolgere questa procedura l'assistente utilizzava guanti da fornace.

Il mitragliatore venne anche sviluppato nella versione D per essere impiegato su velivoli e veicoli come arma anti-fanteria.

Negli anni '90 venne introdotta la versione MK43 Mod 1. La particolarità di quest'ultima era la presenza di diverse slitte esterne che permettevano l'impiego di diversi accessori.

Impiego[modifica | modifica sorgente]

L'arma fu largamente utilizzata durante la Guerra del Vietnam, e venne utilizzata anche in numerosi film (Rambo, Platoon, We Were Soldiers, Apocalypse Now, Full Metal Jacket, Predator, per citarne alcuni). Venne poi rimpiazzata dalla M249 negli anni ottanta per l'impiego di squadra ed in seguito dalla M240, adottata dall'esercito americano nel 1991, per gli altri impieghi.

L'M60 continua ad essere usato solamente nella versione M60E4 come arma montata sugli elicotteri, dalla Guardia Costiera e dalla Marina statunitense.

Il progetto della M60 riproponeva alcune soluzioni tecniche della MG 42 tedesca (in particolare il sistema di alimentazione costituito dal meccanismo di trascinamento del nastro) e del Fg 42 (sistema di recupero di gas e conformazione del calcio).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ M60 M60E3 M60E4 machine gun (USA). URL consultato il 25 febbraio 2014.

Paesi utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Soldati sud coreani con una mitragliatrice M60, durante un'esercitazione congiunta con gli Stati Uniti, denominata Foal Eagle 07

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra