Browning M2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Browning M2
Machine gun M2 1.jpg
Tipo Mitragliatrice pesante
Origine USA
Impiego
Conflitti Seconda guerra mondiale,

Guerra Coreana, Prima guerra Indocinese, Crisi di Suez, Guerra del Vietnam, Guerra delle Falklands , Guerra di confine Sudafricana, Invasione di Panama dagli Stati Uniti, Guerra del golfo, Guerra civile Somala, Operazione Medak Pocket,

Guerra al terrore(Afghanistan, Iraq)
Produzione
Progettista John Browning
Date di produzione 1933 a oggi
Descrizione
Peso 38,14 kg
(58 kg con treppiedi)
Lunghezza 1 651 mm
Lunghezza canna 1 143 mm
Calibro 12,7 × 99 mm
(.50 US / .50 BMG)
Tipo munizioni .50 BMG
Cadenza di tiro 750 colpi/minuto
Velocità alla volata 893 m/s
Tiro utile utile 800-1200m

Modern Firearms.ru[1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La mitragliatrice pesante Browning M2 o Browning 50 Caliber machine gun soprannominata Ma Deuce o anche 50 dai militari che la utilizzano è un'arma pesante progettata poco dopo la fine della prima guerra mondiale da John Browning. Il design è molto simile a quello della precedente Browning M1919 che utilizzava la cartuccia.30-06. Invece la M2 utilizza la molto più grande e potente cartuccia 12,7 × 99 mm NATO. La M2 è stata largamente utilizzata per gli armamenti dei veicoli terrestri ( come il Growler Internally Transportable Vehicle dei Marines) e per gli aerei in forza all'esercito degli Stati Uniti (dove era denominata ANM2), soprattutto durante la seconda guerra mondiale. L'attuale denominazione della "50" è Browning Machine Gun, Cal. .50, M2, HB, Flexible.Quest'arma è molto efficace contro la fanteria, veicoli con blindatura leggera e barche, fortificazioni leggere e aerei a bassa quota.Oggi la "50" viene prodotta negli USA dalla General Dynamics e dalla U.S. Ordnance. La M2 è l'arma leggera rimasta in servizio per più tempo nello US Army, esclusa la Colt M1911.

Un complesso binato di mitragliatrici Browning M2 sull'incrociatore USS Normandy (CG-60) della U.S.Navy

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la prima guerra mondiale gli Stati Uniti non avevano molte mitragliatrici e la maggior parte di esse erano ormai obsolete. Sia i francesi che gli inglesi disponevano di mitragliatrici di calibro maggiore rispetto al.30-06 in uso presso lo US Army. L'introduzione da parte dei tedeschi di veicoli e di aerei maggiormente corazzati, come lo Junkers J.I portò al manifestarsi di un nuovo problema: le mitragliatrici erano divenute troppo poco potenti per arrecare qualche danno al nemico. Gli alti comandanti dell'esercito si accorsero ben presto di questo problema. Il problema divenne ancor più evidente dopo che fu abbattuto l'aereo su cui volava Quentin Roosvelt, figlio del presidente Theodore Roosevelt.Di conseguenza l'American Expeditionary Force, comandata dal generale John J. Pershing, richiese all'Army Ordnance Department di sviluppare una mitragliatrice di calibro 0,50 pollici(12,7 mm) con una velocità iniziale di almeno 2700 piedi al secondo(820 m/s). Il colonnello John Henry Parker, a capo di una scuola per mitraglieri in Francia, osservò l'efficacia di un proiettile perforante e incendiario francese che, però, era troppo lento per le specifiche di Pershing. Intorno al luglio 1917 John Browning iniziò a ridisegnare la sua mitragliatrice da 0,30 pollici per il calibro 50. L'incarico di realizzare la cartuccia per la mitragliatrice fu affidato alla Winchester Repeating Arms Company che prese a modello la cartuccia da.30-06 realizzandone un ingrandimento in scala. La prima mitragliatrice da 0,50 fu testata per la prima volta il 15 ottobre 1918.La velocità iniziale del proiettile era solo di 2300 piedi al secondo(700 m/s), così fu bocciata. Poco dopo la Winchester si accorse di un proiettile perforante tedesco che aveva più o meno le caratteristiche richieste nella specifiche e così ne produssero una copia. Alla prova del proiettile gli ingegneri si accorsero che la velocità iniziale del proiettile era di ben 2750 piedi al secondo, addirittura più veloce della specifica.La versione aeronautica della mitragliatrice fu chiamata Browning aircraft machine gun, caliber.50, M1921.Questo modello venne utilizzato in via sperimentale dal 1921 al 1937.John Browning morì nel 1926. Tra il 1927 e il 1932 S.H. Green risolse i problemi di progettazione della M1921. Il risultato fu un'arma incredibilmente versatile che poteva essere convertita in sette modalità diverse e dal design unico.

Evoluzione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Una M2HB usata come torretta su un'autoveicolo (in questo caso un Puma 6x6) da un soldato italiano.

Progettata inizialmente come arma per aeroplani fu dapprima selezionata per la fanteria e adottata come Model 1921 dall'esercito statunitense ed utilizzata come arma antiaerea e anticarro. Nel 1932 al progetto originario furono apportate piccole modifiche come la canna bucata per migliorare il raffreddamento della stessa che portarono alla ridefinizione dell'arma come M2 e in seguito M2HB (Heavy Barrel, canna pesante) con un ingegnoso meccanismo per il rapido cambio canna nel caso di surriscaldamento chiamato QCB (Quick Change Barrel). Della M2 è stata sviluppata anche una versione leggera dal peso di 27 kg. Attualmente la FN ha sviluppato una versione migliorata denominata M3. I giapponesi utilizzarono durante la seconda guerra mondiale la Type 1 (mitragliatrice pesante), una copia della M2 camerata per la cartuccia giapponese da 12,7mm.

Futuro[modifica | modifica wikitesto]

La longevità di tale arma ormai è leggendaria dato che nessun esercito vuole abbandonarla, riconoscendole doti di efficacia ed affidabilità. Negli USA vi sono stati e vi sono parecchi programmi di sostituzione, ma finora nessuno è stato adottato. Attualmente vive una nuova giovinezza integrata nelle nuove minitorrette telecomandate installate su mezzi blindati e corazzati, come la Hitrole della OtoBreda.

La M2 nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Browning M1921 M2 M2HB M2B-QCB heavy machine gun (USA). URL consultato il 15 febbraio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione