Compiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Compiano
comune
Compiano – Stemma Compiano – Bandiera
Compiano – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Parma-Stemma.png Parma
Amministrazione
Sindaco Sabina Delnevo (lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°30′00″N 9°40′00″E / 44.5°N 9.666667°E44.5; 9.666667 (Compiano)Coordinate: 44°30′00″N 9°40′00″E / 44.5°N 9.666667°E44.5; 9.666667 (Compiano)
Altitudine 519 m s.l.m.
Superficie 37,53 km²
Abitanti 1 125[1] (30-09-2014)
Densità 29,98 ab./km²
Frazioni Barbigarezza, Breia, Caboara, Casello, Cereseto, Costa, Farfanaro, Isola di Compiano, Paradiso, Piano delle Moglie, Ponte di Compiano, Premassato,Rio, Roncodesiderio, Sambuceto, Strela, Sugremaro, Trario, Villa
Comuni confinanti Albareto, Bardi, Bedonia, Borgo Val di Taro, Tornolo
Altre informazioni
Cod. postale 43053
Prefisso 0525
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 034011
Cod. catastale C934
Targa PR
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti compianesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Compiano
Compiano
Posizione del comune di Compiano nella provincia di Parma
Posizione del comune di Compiano nella provincia di Parma
Sito istituzionale

Compiano (Cumpiàn in dialetto parmigiano[2]) è un comune italiano di 1.125 abitanti della provincia di Parma. Piccolo borgo completamente circondato da mura, strettamente legato al suo castello, facente parte del cosiddetto Stato Landi e sede di zecca. È inserito nel circuito de i borghi più belli d'Italia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia di bronzo al Merito Civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di bronzo al Merito Civile
«Piccolo centro, durante l'ultimo conflitto mondiale, subiva feroci rappresaglie e razzie da parte dei nazifascisti, che trucidarono venti cittadini inermi ed incendiarono numerose case rurali. La popolazione, con eroico coraggio e indomito spirito patriottico, partecipava alla guerra di Liberazione, offrendo ammirevole prova di solidarietà umana nel dare ospitalità e soccorso a perseguitati politici, ebrei e militari alleati.»
— Compiano (Parma), 1944-1945

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
20 giugno 1985 31 maggio 1990 Graziano Bertani Democrazia Cristiana Sindaco [4]
14 giugno 1990 24 aprile 1995 Graziano Bertani Democrazia Cristiana Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Graziano Bertani centro Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Graziano Bertani centro Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Marco Bruschi lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Sabina Delnevo lista civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 in carica Sabina Delnevo lista civica: Insieme per voi Sindaco [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Guglielmo Capacchi, Dizionario Italiano-Parmigiano. Tomo II M-Z, Artegrafica Silva, pp. 895ss.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alfredo Bertollo, Il Museo degli Orsanti a Compiano, Chiavari, 2004, ed. Accademia dei Cultori di Storia locale in MICROSTORIE 1.
  • Ettore Rulli.Il Castello di Compiano. ed. Compiano Arte Storia. 1987 Compiano
  • Domenico Ponzini, Ettore Rulli. Il Monastero delle Monache in Compiano ed. Compiano Arte Storia. 1999 Compiano
  • Piero Boni. Giorni a Compiano. ed Compiano Arte Storia. 1984 Compiano
  • Gino Alpi, Ettore Rulli. Storia di Compiano in Valtaro. ed. Compiano Arte Storia. 1978 Compiano
  • Ettore Rulli. "Compiano e i Compianesi - 500 anni di vitadelle gente di Compiano". ed Compiano Arte Storia. 2008 Compiano

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]