Varsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Varsi
comune
Varsi – Stemma Varsi – Bandiera
Varsi – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Parma-Stemma.png Parma
Sindaco Osvaldo Ghidoni (Lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°40′00″N 9°51′00″E / 44.666667°N 9.85°E44.666667; 9.85 (Varsi)Coordinate: 44°40′00″N 9°51′00″E / 44.666667°N 9.85°E44.666667; 9.85 (Varsi)
Altitudine 426 m s.l.m.
Superficie 79 km²
Abitanti 1 300[1] (31-12-2010)
Densità 16,46 ab./km²
Frazioni Vedi elenco
Comuni confinanti Bardi, Bore, Solignano, Valmozzola, Varano de' Melegari
Altre informazioni
Cod. postale 43049
Prefisso 0525
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 034046
Cod. catastale L689
Targa PR
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti varsigiani
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Varsi
Posizione del comune di Varsi nella provincia di Parma
Posizione del comune di Varsi nella provincia di Parma
Sito istituzionale

Varsi (Värz in dialetto parmigiano[2]) è un comune italiano di 1.352 abitanti della provincia di Parma situato nella valle del Ceno. Fa parte della Comunità Montana Valli del Taro e del Ceno.

Frazioni e località[modifica | modifica sorgente]

Baghetti, Bianchi, Busi, Casa Carnevale, Casa Tron, Contile, Corticella, Ferrè, Franchini, Golaso, Lagadello, Leonardi, Lubbia Sopra, Lubbia Sotto, Manini, Marsaia, Michelotti, Minassi, Peracchi, Peretti, Perotti, Pessola, Pietracavata, Pietrarada, Ponte Vetrioni, Rocca Barborini (Rocca Vecchia), Rocca Nuova, Scaffardi, Scortichiere, Sgui, Tognoni, Tosca, Villora, Volpi.

Biodiversità[modifica | modifica sorgente]

Fauna selvatica[modifica | modifica sorgente]

Vegetazione selvatica[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Guglielmo Capacchi, Dizionario Italiano-Parmigiano. Tomo II M-Z, Artegrafica Silva, pp. 895ss.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.