Bore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bore
comune
Bore – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Parma-Stemma.png Parma
Amministrazione
Sindaco Fausto Ralli (lista civica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 44°43′00″N 9°48′00″E / 44.716667°N 9.8°E44.716667; 9.8 (Bore)Coordinate: 44°43′00″N 9°48′00″E / 44.716667°N 9.8°E44.716667; 9.8 (Bore)
Altitudine 835 m s.l.m.
Superficie 43,01 km²
Abitanti 800[1] (31-12-2010)
Densità 18,6 ab./km²
Frazioni Bellaria, Castiglione, Felloni, Ferrari, Fiori, Franchi-Salvi, Metti, Mortarelli, Orsi, Pereto, Pozzolo, Pratogrande, Raffi, Ralli, Rovina, Silva, Zani, Zermani
Comuni confinanti Bardi, Morfasso (PC), Pellegrino Parmense, Varano de' Melegari, Varsi, Vernasca (PC)
Altre informazioni
Cod. postale 43030
Prefisso 0525
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 034005
Cod. catastale A987
Targa PR
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti boresi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bore
Posizione del comune di Bore nella provincia di Parma
Posizione del comune di Bore nella provincia di Parma
Sito istituzionale

Bore (Bori[2] o Bòre in dialetto parmigiano; Böri in dialetto piacentino, In-t-i Böre nel dialetto locale[3]) è un comune italiano di 833 abitanti della provincia di Parma situato nella parte nord della valle del Ceno, al confine con la provincia di Piacenza di cui ne risente una forte influenza.

Dista 57 km da Parma e 55 km da Piacenza.

I caselli autostradali più vicini sono quelli di Fornovo di Taro (PR) e Fiorenzuola d'Arda (PC), entrambi distanti circa 35 km.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il capoluogo deve la sua nascita, a cavallo tra Otto e Novecento, al cosiddetto "Stradone per Genova", aperto nel 1778 dal ducato di Parma e Piacenza fino a Bardi per migliorare le comunicazioni in aree appenniniche vaste e di non facile transitabilità. Bore si confermò subito una delle principali stazioni di sosta per i viandanti su questo itinerario che in parte riprendeva tracciati più antichi che si ricollegavano alla famosa Via Francigena o alla via degli Abati che proveniva da Bobbio. Oggi è un piccolo centro apprezzato come tranquilla villeggiatura, anche per la moderazione del clima nella bella stagione.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 87.
  3. ^ Guglielmo Capacchi, Dizionario Italiano-Parmigiano. Tomo II M-Z, Artegrafica Silva, pp. 895ss.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.