Antonio Manzini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Manzini (Roma, 1964) è un attore, sceneggiatore, regista e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Lavora prevalentemente come attore cinematografico e televisivo. In TV ha interpretato fra gli altri ruoli l'"ispettore Tucci" in Linda, il brigadiere e... e "Serpico" in Tutti per Bruno.

Ha curato anche la sceneggiatura dei film Il siero della vanità (di Alex Infascelli del 2004) e Come Dio comanda (di Gabriele Salvatores del 2008).

Ha lavorato anche come regista in alcuni film e cortometraggi.

Ha pubblicato diversi racconti e romanzi gialli: Sangue Marcio e La giostra dei criceti sono i suoi primi lavori. Con Sellerio editore Palermo, Antonio Manzini dà alla stampa racconti e romanzi che hanno come protagonista il Vicequestore Rocco Schiavone, poliziotto fuori dagli schemi, poco attento al potere ed alle forme. Rocco Schiavone è il protagonista dei romanzi Pista Nera (2013) [1],e La costola di Adamo (2014)[2], oltre che di racconti presenti nelle antologie poliziesche Capodanno in giallo, Ferragosto in giallo e Regalo di Natale e Carnevale in giallo.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

  • Appunti di questi giorni 1943-1944 (1996)
  • Intolerance (1996) (segmento "Gruppo di famiglia in un esterno")
  • Vuoto a perdere (1995) cortometraggio

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Racconti[modifica | modifica sorgente]

  • L'accattone (2012)
  • Le ferie d'agosto (2013)
  • Buon Natale, Rocco! (2013)
  • La ruzzica de li porci (2013)
  • Rocco va in vacanza (2014)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Manzini, il killer sulla pista nera non è il gatto delle nevi, La Stampa. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  2. ^ Antonio Manzini, nella gelida Aosta c'è una donna impiccata, La Stampa. URL consultato il 18 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]