Crimini bianchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crimini bianchi
Paese Italia
Anno 2008-2009
Formato serie TV
Genere thriller, drammatico
Stagioni 1
Episodi 12
Durata 50 min circa (a episodio)
Lingua originale Italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Alberto Ferrari
Soggetto Pietro Valsecchi
Sceneggiatura Dante Palladino & Giorgia Mariani
Interpreti e personaggi
Fotografia Lorenzo Adorisio
Montaggio Michele Soffientini
Musiche Luigi Seviroli
Scenografia Mario Fontana Arnaldi
Costumi Ludovica Amati
Produttore Taodue di Pietro Valsecchi
Casa di produzione Taodue
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 24 settembre 2008
Al 28 giugno 2009
Rete televisiva

Crimini bianchi è una serie televisiva action-medico televisiva italiana, composta da 12 episodi da circa 50 minuti ciascuno.

Prodotta dalla Taodue di Pietro Valsecchi, non ha origine da un format estero.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie televisiva ruota attorno alle vicende di alcuni medici che hanno dato vita ad un'associazione che aiuta pazienti e medici vittime della malasanità cioè che hanno subito un danno a causa di un malfunzionamento sanitario nazionale e vogliono far valere i propri diritti. Luca Leoni (Daniele Pecci) spinge in tutti i modi a difendere le vittime della malasanità dopo aver visto morire un suo amico (Enrico Silvestrin) a causa di un errore in sala operatoria. Con lui nello staff ci sono la ginecologa Francesca Coronati (Christiane Filangieri) l'anestesista Enrico Castelli (Antonio Manzini) e la specializzanda in cardiochirurgia Chiara Rinaldi (Micaela Ramazzotti). A cercare di evitare che l'associazione sia a volta soggetta a denunce da parte di strutture ospedaliere e di medici c'è Claudio Bruni (Ricky Memphis) avvocato e migliore amico di Luca Leoni.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Tra i consulenti medici MariaGiovanna Luini e Paolo Cornaglia Ferraris. MariaGiovanna Luini è scrittrice, saggista e medico all'Istituto Europeo di Oncologia di Milano (IEO), Paolo Cornaglia Ferraris è il pediatra che aveva messo a nudo le colpe dei medici nei disastri della sanità italiana con il libro denuncia Camici e Pigiami, best seller (Ed. Laterza 2000). Tornerà il 14 ottobre con un libro della stessa forza, edito da Mondadori, dal titolo indicativo di "La Casta Bianca". Il libro parlerà chiaro e rivelerà cosa c'è di reale dietro alla fiction TV.

Programmazione[modifica | modifica wikitesto]

I primi 4 episodi della serie sono andati in onda su Canale 5 dal 24 settembre 2008 al 1º ottobre 2008 con due episodi a sera, ma, a causa di ascolti medio-bassi, gli episodi 5 e 6 sono stati spostati su Italia 1, in onda il 13 ottobre 2008 e il 20 ottobre 2008, in seconda serata alle ore 22:05. La serie è poi stata definitivamente sospesa all'episodio 6.[1].

La serie televisiva è ripresa su Joi, canale del Digitale terrestre dal 24 maggio 2009 con la replica dei primi 6 episodi e poi dal 14 giugno 2009 al 28 giugno 2009 in Prima TV, in seconda serata alle ore 22:35, con i restanti 6 episodi.

Dal 24 maggio 2014 è in onda su ClassTV.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Ricky Memphis, Daniele Pecci, Christiane Filangieri, Micaela Ramazzotti, Patrizio Pelizzi, Clemente Pernarella, Antonio Manzini, Alessia Fugardi, Enrico Silvestrin, Diego Verdegiglio, Daniele Formica e Carmela Vincenti.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Prima TV Italia Telespettatori Share
1 Un caso personale 24 settembre 2008 3.687.000 13,7%[2]
2 Fuori strada 24 settembre 2008 3.170.000 14,4%[3]
3 Il virus dell'impiccato 1º ottobre 2008 3.745.000 13.58%[4]
4 Sotto accusa 1º ottobre 2008 3.236.000 14.01%[5]
5 Effetti collaterali 13 ottobre 2008 1.349.000 5,36%[6]
6 Lo sparo 20 ottobre 2008 1.542.000 5,99%[7]
7 Giochi pericolosi 14 giugno 2009
8 La lista 14 giugno 2009
9 Burn out 21 giugno 2009
10 Lo scambio 21 giugno 2009
11 Questione di protocollo 28 giugno 2009
12 In nome del padre 28 giugno 2009

Proteste di associazioni mediche[modifica | modifica wikitesto]

La fiction ha suscitato le proteste del presidente dell'Ordine dei medici di Roma, Mario Falconi che aveva chiesto la modifica del titolo e dell'associazione AMAMI (Associazione Medici Accusati di Malpractice Ingiustamente) che chiese al Garante per le telecomunicazioni la sospensione della messa in onda.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Crimini bianchi in seconda serata su Italia1?", tvblog.it, 03/10/2008.
  2. ^ Ascolti TV 24/09
  3. ^ Ascolti TV 24/09
  4. ^ Ascolti TV 1/10
  5. ^ Ascolti TV 1/10
  6. ^ 13/10 Ascolti TV 13/10
  7. ^ Ascolti TV 20/10
  8. ^ Corriere.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione