Anna Incerti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna Incerti
Anna Incerti Barcelona 2010.jpg
Anna Incerti a Barcellona 2010.
Dati biografici
Nome Anna Carmela Incerti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 168 cm
Peso 44 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Maratona
Record
3.000 m 9'09"42 (2003)
5.000 m 15'15"06 (2009)
10.000 m 32'12"01 (2003)
Mezza maratona 1h08'18" (2012)
Maratona 2h25'32" (2011)
Società Fiamme Azzurre Fiamme Azzurre
Carriera
Nazionale
2003- Italia Italia 11
Palmarès
Europei 1 0 0
Universiadi 0 0 1
Giochi del Mediterraneo 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 5 agosto 2012

Anna Carmela Incerti (Palermo, 19 gennaio 1980) è un'atleta italiana, specialista della maratona, disciplina di cui è stata campionessa europea a Barcellona 2010.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È tesserata dal 2004 per il Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre. Dopo aver vinto il bronzo all'Universiade del 2003 sui 10.000 m,[1] debutta in maratona nello stesso anno a Firenze, vincendo il campionato italiano in 2h34'40". Ai Campionati europei di atletica leggera 2006 si classifica al 9º posto individuale coprendo la distanza in 2h32'53" e vincendo il titolo a squadre assieme a Console, Genovese, Mancini, Toniolo e Volpato.

Ai Mondiali di Osaka 2007 giunge 17ª nella maratona, migliore classificata tra le italiane con un tempo di 2h36'36". Nello stesso anno vince il titolo italiano di mezza maratona a Udine. L'anno seguente partecipa alle Olimpiadi di Pechino 2008 giungendo 14ª nella maratona con il tempo di 2h30'55" ed il 23 novembre vince la Milano City Marathon femminile con il tempo di 2h27'42". Nel 2009 si aggiudica la gara di mezza maratona ai Giochi del Mediterraneo disputati nel mese di giugno a Pescara con il tempo di 1h12'25", precedendo la compagna di squadra Rosaria Console di 9 secondi.

La sua principale affermazione è stata però la medaglia di bronzo nella maratona agli Europei di Barcellona nel 2010.[2] Successivamente il bronzo è diventato inizialmente un argento[3] ed infine nel 2012 medaglia d'oro, poiché entrambe le atlete che la precedevano (la lituana Živilė Balčiūnaitė e la russa Nailya Yulamanova), sono state squalificate per doping e private delle rispettive medaglie alla EAA.[4] La E.A.A., associazione europea atletica leggera, per questo fatto l'ha nominata "ambasciatrice di sport pulito".

Nel 2011 ha ritoccato il suo personale in maratona, correndo a Berlino in 2h25'32" e giungendo quinta. Si è inoltre aggiudicata la dieci chilometri del 5º trofeo Città di Telese Terme. Nel 2012 migliora il suo crono nella mezzamaratona in 1h8'18". È sposata con il mezzofondista Stefano Scaini e vive a Bagheria allenata da Tommaso Ticali. Il 16 maggio 2013 è nata la sua prima figlia Martina[5].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2003 Universiadi Corea del Sud Daegu 10.000 metri Bronzo Bronzo 33'49"71
2006 Europei Svezia Göteborg Maratona 2h32'53"
2007 Mondiali Giappone Osaka Maratona 17ª 2h36'36"
2008 Giochi olimpici Cina Pechino Maratona 14ª 2h30'55"
2009 Giochi del
Mediterraneo
Italia Pescara Mezza
maratona
Oro Oro 1h12'25"
2010 Europei Spagna Barcellona Maratona Oro Oro 2h32'48" [6]
2012 Giochi olimpici Regno Unito Londra Maratona 29ª 2h29'38"

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) World Student Games (Universiade - Women), gbrathletics.com. URL consultato l'11 luglio 2012.
  2. ^ Brave Incerti e La Mantia. Dalle siciliane due medaglie, Repubblica.it, 31 luglio 2010. URL consultato l'11 luglio 2012.
  3. ^ Anna Incerti medaglia d'argento ai campionati europei di Barcellona, tommasoticali.it, 5 luglio 2011. URL consultato l'11 luglio 2012.
  4. ^ Incerti oro europeo due anni dopo, FIDAL.it, 11 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012.
  5. ^ Fiocco rosa a casa Incerti-Scaini in fidal.it. URL consultato il 16 maggio 2013.
  6. ^ Arrivata terza, scala di due posizioni a seguito delle squalifiche per doping della lituana Živilė Balčiūnaitė e della russa Nailya Yulamanova.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]