Villanova sull'Arda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Villanova sull'Arda
comune
Villanova sull'Arda – Stemma Villanova sull'Arda – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Piacenza-Stemma.svg Piacenza
Amministrazione
SindacoRomano Freddi (lista civica Vivere Villanova) dal 07/05/2012
Territorio
Coordinate45°02′N 10°00′E / 45.033333°N 10°E45.033333; 10 (Villanova sull'Arda)Coordinate: 45°02′N 10°00′E / 45.033333°N 10°E45.033333; 10 (Villanova sull'Arda)
Altitudine42 m s.l.m.
Superficie36,57 km²
Abitanti1 864[1] (30-09-2014)
Densità50,97 ab./km²
FrazioniCignano, Sant'Agata, Soarza
Comuni confinantiBesenzone, Busseto (PR), Castelvetro Piacentino, Cortemaggiore, Monticelli d'Ongina, Polesine Zibello (PR), San Pietro in Cerro, Stagno Lombardo (CR)
Altre informazioni
Cod. postale29010
Prefisso0523
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT033046
Cod. catastaleL980
TargaPC
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantivillanovesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villanova sull'Arda
Villanova sull'Arda
Villanova sull'Arda – Mappa
Posizione del comune di Villanova sull'Arda nella provincia di Piacenza
Sito istituzionale

Villanova sull'Arda (Vilanöva [vilɐ'nøːvɐ] o [vilɐ'noːvɐ] in dialetto piacentino) è un comune italiano di 1.864 abitanti della provincia di Piacenza. Il comune, fa parte della bassa piacentina.

Il paese è conosciuto per la produzione di ciliegie.

Nella frazione Sant'Agata è presente la tenuta dove il compositore Giuseppe Verdi si stabilì a partire dalla primavera del 1851 insieme a Giuseppina Strepponi, sua compagna e seconda moglie.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Villanova d'Arda fu inaugurata nel 1906, contestualmente all'attivazione della ferrovia Cremona-Fidenza[3], sotto la gestione della Società Italiana Ferrovie e Tramvie (SIFT). Nel 1912 la linea venne incorporata nella rete FS e nel 2000 tutti gli impianti lungo la linea passarono al neocostituito gestore dell'infrastruttura Rete Ferroviaria Italiana.

L'impianto è servito da corse regionali svolte da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio con la Regione Emilia-Romagna.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
11 giugno 1985 12 settembre 1989 Giovanni Marocchi Democrazia Cristiana Sindaco [4]
12 settembre 1989 7 giugno 1990 Rino Pedretti Democrazia Cristiana Sindaco [4]
7 giugno 1990 24 aprile 1995 Giuseppe Serena Democrazia Cristiana Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Gian Carlo Zappieri lista civica Sindaco [4]
14 giugno 1999 13 aprile 2001 Gian Carlo Zappieri lista civica Sindaco [4]
13 aprile 2001 18 luglio 2001 Valerio Valenti Comm. pref. [4]
18 luglio 2001 28 maggio 2002 Marilena Razza Comm. straordinario [4]
28 maggio 2002 29 maggio 2007 Fausto Maffini Partito della Rifondazione Comunista Sindaco [4]
28 maggio 2007 7 maggio 2012 Fausto Maffini lista civica Sindaco [4]
7 maggio 2012 in carica Romano Freddi Sindaco [4]

Parco Fluviale di Isola Giarola[modifica | modifica wikitesto]

Il Parco Fluviale di Isola Giarola è ubicato nel tratto golenale del fiume Po, è un esempio di riqualificazione ambientale dopo una intensa attività estrattiva di sabbia.

Sagre[modifica | modifica wikitesto]

  • "Festa delle Ciliegie", nella seconda settimana di giugno
  • "Sagra della rana e del pesce gatto", l'ultima domenica di maggio nella frazione di Soarza.

Associazioni sportive[modifica | modifica wikitesto]

A Villanova sull'Arda vi è una squadra di basket (Pro Villanova Basketball)che milita nel campionato di Prima Divisione FIP. Dal 2014 è presente una squadra di calcio che milita nel campionato dilettantistico piacentino e fa capo all associazione sportiva pro villanova.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Trenidicarta.it - Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti, su trenidicarta.it. URL consultato il 15-05-2008.
  4. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN247829780
Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia