Villanova Biellese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villanova Biellese
comune
Villanova Biellese – Stemma Villanova Biellese – Bandiera
Villanova Biellese – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Biella-Stemma.svg Biella
Amministrazione
SindacoGiovanni Mangiaracina (lista civica Concentrazione democratica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate45°25′N 8°12′E / 45.416667°N 8.2°E45.416667; 8.2 (Villanova Biellese)Coordinate: 45°25′N 8°12′E / 45.416667°N 8.2°E45.416667; 8.2 (Villanova Biellese)
Altitudine232 m s.l.m.
Superficie7,87 km²
Abitanti186[1] (30-11-2018)
Densità23,63 ab./km²
Comuni confinantiBuronzo (VC), Carisio (VC), Massazza, Mottalciata, Salussola
Altre informazioni
Cod. postale13877
Prefisso0161
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT096079
Cod. catastaleL978
TargaBI
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantivillanovesi
Patronosan Barnaba
Giorno festivo11 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villanova Biellese
Villanova Biellese
Sito istituzionale

Villanova Biellese (Vilaneuva 'd Bièla in piemontese) è un comune italiano di 186 abitanti della provincia di Biella, in Piemonte.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale è collocato sulla destra idrografica del torrente Cervo; la quota più bassa si tocca nella zona più ad est (191 m s.l.m.) mentre il centro comunale è situato a 232 metri di altezza. La parte nord-occidentale del comune, capoluogo compreso, è collocata una trentina di metri più in alto della pianura risicola e fa parte della baraggia biellese ai piedi della quale scorre, da ovest verso est, la roggia Ottina.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Villanova fu in passato una frazione del comune di Massazza, del quale seguì le sorti. L'economia era in buona parte basata, in passato come oggi, sulla risicoltura. Un tempo era però anche praticata la viticoltura, in seguito abbandonata perché la qualità dei vini ottenuti era penalizzata dall'umidità del territorio.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del comune di Villanova è diviso orizzontalmente in tre fasce. Sulla prima partendo dall'alto, a fondo rosso, è raffigurato un airone volante visto di profilo e di color argento. Le altre due fasce rappresentano ciascuna una parte di una scacchiera, con i quadrati nei colori verde e dorato la prima, azzurri e dorati la seconda.[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La parrocchiale

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

In comune di Villanova non esistono frazioni: la popolazione si divide infatti tra il capoluogo e le varie cascine della zona risicola.[6]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Nel comune transitano due ex-strade statali (la SS 230 di Massazza e la SS 232 Panoramica Zegna), che si uniscono a sud-est del centro comunale.

Tra il 1890 e il 1933 Villanova Biellese fu servita dalla tranvia Vercelli-Biella.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio di Villanova

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giovanni Angaramo centro-sinistra Sindaco [7]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Giovanni Angaramo lista civica Sindaco [7]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Gianni Bosio lista civica Sindaco [7]
8 giugno 2009 25 maggio 2014 Gianni Bosio lista civica: concentrazione democratica Sindaco [7]
25 maggio 2014 in carica Giovanni Mangiaracina lista civica: concentrazione democratica Sindaco [7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2018.
  2. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  3. ^ AA.VV., Comuni della provincia di Biella, Cuneo, Nerosubianco editore, 2005, p. 168.
  4. ^ Gabriella Giovannacci Amodeo, Nuova guida di Biella e provincia, Libreria editrice Vittorio Giovannacci, 1994, pp. 270-271.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Territorio, scheda sul sito istituzionale www.comune.villanovabiellese.bi.it (consultato nell'ottobre 2014)
  7. ^ a b c d e http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte