Ternengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ternengo
comune
Ternengo – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Biella-Stemma.svg Biella
Amministrazione
SindacoFrancesco Vettoretto (lista civica Verso il Futuro) dall'11/06/2018
Territorio
Coordinate45°33′N 8°06′E / 45.55°N 8.1°E45.55; 8.1 (Ternengo)Coordinate: 45°33′N 8°06′E / 45.55°N 8.1°E45.55; 8.1 (Ternengo)
Altitudine429 m s.l.m.
Superficie1,98 km²
Abitanti300[1] (31-12-2010)
Densità151,52 ab./km²
FrazioniCanei, Serracuta, Valsera, Villa
Comuni confinantiBioglio, Pettinengo, Piatto, Ronco Biellese, Valdengo
Altre informazioni
Cod. postale13844
Prefisso015
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT096067
Cod. catastaleL116
TargaBI
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 601 GG[2]
Nome abitantiternenghesi
Patronosant'Eusebio
Giorno festivo2 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ternengo
Ternengo
Sito istituzionale

Ternengo (Tërnengh in piemontese) è un comune italiano di 297 abitanti della provincia di Biella, in Piemonte.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il suffissio -engo ne indicherebbe l'origine longobarda'.[3] Nella documentazione medioevale il paese viene citato nella forma Ternengus.[4]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale si estende sulle colline del Biellese centrale per circa 2 km in senso est-ovest e per meno di 1,5 km da nord a sud; la quota altimetrica varia dai circa 560 metri nei pressi del confine con Pettinengo ai poco più di 300 m che si toccano al confine con Piatto. Il centro comunale è situato a sud-est del Bric Moncucco (533 m s.l.m.) e nei pressi dello stesso si trovano le frazioni Canei, Serracuta e Villa; un po' più discosta verso sud-est sorge invece Valsera (387 m s.l.m.).

Idrograficamente il comune è compreso nel bacino del torrente Quargnasca.[5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il castello
  • Castello degli Avogadro: costruito nel corso del XIII secolo esso fu ristrutturato verso la fine dell'Ottocento subendo notevoli trasformazioni.[3]
  • Chiesa parrocchiale di Sant'Eusebio: è una chiesa di antiche origini che deve la sua attuale conformazione ad un rifacimento del XVII secolo.[3]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2003 2008 Aldo Sega lista civica Sindaco
2008 10 giugno 2018 Francesco Vettoretto lista civica Verso il Futuro Sindaco
11 giugno 2018 in carica Francesco Vettoretto lista civica Verso il Futuro Sindaco II mandato

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Ternengo, nonostante il suo territorio orograficamente sia esterno a quello della Valle del Cervo, fece parte a cominciare dal 1973 della Comunità montana Bassa Valle Cervo.[7] Tale comunità montana fu in seguito accorpata dalla Regione Piemonte con la Comunità montana Alta Valle Cervo, andando a formare la Comunità Montana Valle Cervo[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ a b c Nuova guida di Biella e Provincia; Gabriella Giovannacci Amodeo, Libreria Vittorio Giovannacci, Biella, 1994
  4. ^ Comuni della Provincia di Biella, AA.VV, Nerosubianco edizioni, Cuneo 2005
  5. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Anna e Giovanni Valz Blin, La valle del Cervo, Pollone, Leone Griffa, 2000, p. 9, ISBN 978-88-87751-05-5.
  8. ^ Valle del Cervo - La Bursch, cartografia ufficiale in .pdf su www.regione.piemonte.it/montagna/osservatorio[collegamento interrotto] (consultato nell'ottobre 2012)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte