Donato (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Donato
comune
Donato – Stemma Donato – Bandiera
Donato – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Biella-Stemma.svg Biella
Amministrazione
Sindaco Desirèe Duoccio (Lista civica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°32′N 7°52′E / 45.533333°N 7.866667°E45.533333; 7.866667 (Donato)Coordinate: 45°32′N 7°52′E / 45.533333°N 7.866667°E45.533333; 7.866667 (Donato)
Altitudine 711 m s.l.m.
Superficie 12,07 km²
Abitanti 696[1] (01-01-2014)
Densità 57,66 ab./km²
Comuni confinanti Andrate (TO), Chiaverano (TO), Graglia, Mongrando, Netro, Sala Biellese, Settimo Vittone (TO)
Altre informazioni
Cod. postale 13893
Prefisso 015
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 096024
Cod. catastale D339
Targa BI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona F, 3 229 GG[2]
Nome abitanti donatesi
Patrono san Pietro
Giorno festivo 7 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Donato
Donato
Sito istituzionale

Donato (Dunà in piemontese) è un comune italiano di 696 abitanti della provincia di Biella in Piemonte. Vi ha sede lo stabilimento dove si imbottiglia l'acqua oligominerale Alpe Guizza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La parrocchiale

Il toponimo di origine romana testimonia l'antichità dell'insediamento, in posizione strategica per le comunicazioni tra il biellese, il canavese e la Valle d'Aosta. Intorno al 1150 il vescovo di Vercelli, Uguccione, acquistò questo luogo per la sua chiesa, insieme con le terre di Zumaglia, Netro e Verrua. In seguito Donato passò agli Avogadro di Cerrione, che, entrati in contrasto con la chiesa di Vercelli, nel 1434 persero questo possedimento, che fu ceduto con sentenza del conte di Savoia al vescovo di Vercelli, unitamente ai castelli di Cerrione, Mongiovetto, Ponderano, Quaregna, Valdengo, Villa e Zubiena. I Savoia nominarono poi signori di Donato i Perrone di San Martino e conti di Donato i de Rege già conti di Lignana con Veneria. Nel 1706 il comune fu quasi interamente distrutto dai Francesi.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Donato, geograficamente, è situato all'estremità occidentale della provincia di Biella. Il territorio comunale culmina con i 2.371 metri della Colma di Mombarone, dal cui versante meridionale nasce il torrente Viona che rappresenta per parecchi km il limite tra Biellese e Canavese. Il confine prosegue per un lungo tratto ai piedi della dorsale della Serra.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'agricoltura è stata nel passato l'attività prevalente, tuttavia all'inizio del Novecento è emersa la vocazione turistica di Donato, favorita dalla felice posizione del paese e delle frazioni. Donato non ebbe invece uno sviluppo di tipo industriale.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Gino Bonino centro-sinistra Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Gino Bonino lista civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Chiara Doleatti lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Sergio Gambotto lista civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 in carica Desirèe Duoccio lista civica: lunga vita a Donato Sindaco [4]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune apparteneva alla Comunità montana Alta Valle Elvo, soppressa nel 2009 e confluita, insieme alla Comunità montana Bassa Valle Elvo, nella Comunità montana Valle dell'Elvo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 1º gennaio 2014.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e http://amministratori.interno.it/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte