Sagliano Micca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sagliano Micca
comune
Sagliano Micca – Stemma Sagliano Micca – Bandiera
Il paese visto dalla frazione Oneglie
Il paese visto dalla frazione Oneglie
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Biella-Stemma.png Biella
Amministrazione
Sindaco Patrick Forgnone (lista civica Vivi Sagliano) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°37′00″N 8°03′00″E / 45.616667°N 8.05°E45.616667; 8.05 (Sagliano Micca)Coordinate: 45°37′00″N 8°03′00″E / 45.616667°N 8.05°E45.616667; 8.05 (Sagliano Micca)
Altitudine 589 m s.l.m.
Superficie 14,61 km²
Abitanti 1 679[1] (31-12-2010)
Densità 114,92 ab./km²
Frazioni Casale, Passobreve, Oneglie, Falletti, Code Inferiore e Code Superiore
Comuni confinanti Andorno Micca, Biella, Fontainemore (AO), Gaby (AO), Issime (AO), Miagliano, Piedicavallo, Pralungo, Quittengo, Rosazza, San Paolo Cervo, Tavigliano, Tollegno, Veglio
Altre informazioni
Cod. postale 13816
Prefisso 015
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 096056
Cod. catastale H662
Targa BI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona F, 3 070 GG[2]
Nome abitanti saglianesi
Patrono san Giacomo
Giorno festivo 25 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sagliano Micca
Sagliano Micca
Sito istituzionale

Sagliano Micca (Sajan in piemontese) è un comune italiano di 1.667 abitanti della provincia di Biella, in Piemonte.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale di Sagliano è disposto ai due lati del torrente Cervo, sulle rive del quale si tocca la minima quota altimetrica (poco meno di 530 m s.l.m. presso il confine con Andorno e Miagliano). In destra idrografica il comune comprende le pendici occidentali del costolone che divide la valle Cervo dalla conca di Oropa, pendii sui qual sorgono le frazioni di Oneglie, Code Inferiore e Code Superiore. In sinistra idrografica del Cervo nei pressi del fondovalle si trova Passobreve e più a monte, non lontano dallo spartiacque con la val Strona, la frazione Falletti. Questa zona del territorio comunale culmina con il Monticchio (1.697 m s.l.m.), affacciato sulla Valsessera. Sagliano possiede anche un'isola amministrativa montana nell'alta valle Cervo che culmina con il Monte Cresto (2.548 m) e nella quale sono situati il Lago della Vecchia e l'omonimo rifugio.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La torre campanaria

Il territorio di Sagliano fu abitato fin dall'antichità, come prova il ritrovamento nei pressi del paese di un'urna contenente monete bronzee dell'età imperiale. Nel medioevo la zona era parte del marchesato di Andorno e Sagliano non ottenne la propria autonomia comunale che nel 1699. Nel 1722 Vittorio Amedeo II separò Sagliano dal feudo di Andorno affidandone la signoria al conte vercellese Benedetto Agostino Cusani. [5]

Paese natale di Pietro Micca, di cui porta ora il nome, Sagliano fu a lungo residenza di Antonio Maria Bonetta, organaro itinerante originario di Gozzano (Novara, dove nacque intorno al 1660), attivo in Piemonte negli anni a cavallo fra il XVII e il XVIII secolo.

Nel 1929 il paese, assieme ai comuni di Tavigliano, Miagliano e San Giuseppe di Casto, venne inglobato nel comune di Andorno dal regio decreto numero 609 del 28 marzo 1929. Il nuovo comune di Andorno mutò invece la propria denominazione da Andorno Cacciorna ad Andorno Micca.[6] Con la fine del periodo fascista Sagliano riottenne la propria autonomia.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Stando agli studi di Dante Olivieri il nome del paese deriverebbe dal nome proprio latino Sallius. [5] Nel 1864 al nome Sagliano venne aggiunto Micca in onore di Pietro Micca.[7]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il monumento a Pietro Micca

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Parrocchiale dei SS. Giacomo e Stefano, edificata nei primi anni del XVII secolo.
  • Chiesa dei SS. Fabiano e Sebastiano, del XVI secolo ma rimaneggiata nel Seicento.
  • La piccola chiesetta della Trinità, a pianta ottagonale, edificata nella seconda metà del XVIII secolo sui resti di un antico capitello votivo del XIV secolo. All'interno sono conservati pregevoli affreschi del XV-XVI secolo.

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Monumento a Pietro Micca, di Giuseppe Maffei di Graglia, la sua costruzione fu finanziata dal senatore Federico Rosazza.
  • Antico ponte sul Cervo della Trinità, con una attigua chiesetta affrescata.
  • Casa natale di Pietro Micca: si tratta di una modesta abitazione della quale è stato mantenuto l'arredamento originale; oltre a numerose lapidi che ricordano i visitatori più illustri conserva, nel libro firme, gli autografi di personaggi storici quali Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele II di Savoia.[8]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[9]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2010 gli stranieri residenti ad Sagliano erano 131. Le nazionalità più numerose erano:[10]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Cappellificio Cervo

Molto conosciuto è il cappellificio fondato nel 1897 in forma di cooperativa e ora azienda affermata del settore che esporta i suoi prodotti in tutto il mondo; raggruppa sotto le insegne del "Cappellificio Cervo" i marchi "Bantam" e "Barbisio".

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

In ricordo di Umberto Grosso-Nicolin, Sagliano 23/10/1917 - Cuneo 18/12/1991, la figlia Maurizia ha donato al Comune di Sagliano Micca nell'autunno 2010 alcuni cimeli, documenti e medaglie ricollegabili alla figura di Pietro Micca, tramandati dal trisnonno materno Giovanni Cerati. Arrivato a Sagliano, da San Secondo di Parma, durante i moti risorgimentali del 1848 vi sposo' il 30 marzo 1848 l'ostetrica del paese, Catterina Ramasco Vittor, giovane vedova dell'ultimo discendente indiretto della famiglia Micca, Giovanni Antonio, deceduto 76enne il 18 aprile 1834. Catterina morì il 10 gennaio 1851 nominando erede universale il marito cui lasciò anche la casa natale di Pietro Micca. Il Cerati Giovanni si risposo' e il 28/09/1869 vendette la casa di Pietro Micca per £.1.600, con rogito Notaio Giacomo Golzio, perché retrocessa al Comune o allo Stato, contro rimborso della stessa somma, fosse conservata nello stato attuale di allora e vi fosse apposta una lapide a ricordare che vi era nato Pietro Micca, il che avvenne il 30/04/1878. Gli interessanti documenti e cimeli oggetto della donazione, sono stati allestiti in un locale della Casa delle Associazioni in Piazza Micca, ex scuola elementare, ristrutturata nel 2010 dopo un quinquennale lavoro. Vuole essere, insieme ad altri oggetti, forniti dall'Amministrazione Saglianese un omaggio, all'Eroe, che contribuì alla salvezza di Torino dall'assedio francese del 1706. Un "piccolo" Museo di Pietro Micca nel suo paese natale.

Persone legate a Sagliano[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Maria Bonetta, organaro italiano nativo di Gozzano che risiedette a lungo in paese.
  • Pietro Micca, militare sabaudo.
  • Giacomo Pasqual, patriota piemontese.
  • Pietro Pasquale, garibaldino.
  • Erminio Pennacchini, deputato, sottosegretario, parlamentare, italiano.
  • Umberto Grosso-Nicolin, Avvocato Grande Ufficiale. Ordine al merito della Repubblica Italiana. Conferimento onorificenza 25 novembre 1975

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Mauro Ferraro Fornera lista civica Sindaco
2009 2014 Mauro Ferraro Fornera lista civica Vivi Sagliano Sindaco II mandato
2014 in carica Patrick Forgnone lista civica Vivi Sagliano[11] Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Sagliano fece parte a cominciare dal 1973 della Comunità montana Bassa Valle Cervo.[12] Tale comunità montana fu in seguito accorpata dalla Regione Piemonte con la Comunità montana Alta Valle Cervo, andando a formare la Comunità Montana Valle Cervo[13], che ha sede a Andorno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  4. ^ Le zone sismiche in Italia: Piemonte, statistica 2006, www.abspace.it (consultato nel maggio 2014)
  5. ^ a b Comuni della Provincia di Biella, pag. 122; AA.VV, Nerosubianco edizioni, Cuneo 2005
  6. ^ Comune di San Giuseppe di Casto, Francesca Ortolano (a cura di); scheda del Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche, [1] (consultato nel luglio 2012)
  7. ^ Gianni Bagioli, Piemonte (non compresa Torino), Touring club editore, 1976, pag.503.
  8. ^ Casa di Pietro Micca, scheda sul sito del Touring Club Italiano www.touringclub.it (consultato nel novembre 2013)
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  10. ^ ISTAT, cittadini stranieri al 31 dicembre 2010. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  11. ^ Comune di Sagliano Micca - Liste e risultati, La Repubblica,www.repubblica.it (consultato nel giugno 2014)
  12. ^ Anna e Giovanni Valz Blin, La valle del Cervo, Pollone, Leone Griffa, 2000, p. 9, ISBN 978-88-87751-05-5.
  13. ^ Valle del Cervo - La Bursch, cartografia ufficiale in .pdf su www.regione.piemonte.it/montagna/osservatorio (consultato nell'ottobre 2012)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte