Jerry Bruckheimer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jerry Bruckheimer nel 2013

Jerome Leon "Jerry" Bruckheimer (Detroit, 21 settembre 1943) è un produttore cinematografico e produttore televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bruckheimer nacque a Detroit da immigrati ebrei di origine tedesca.

Durante gli anni ottanta e novanta, è stato co-produttore insieme a Don Simpson di una serie di film hollywoodiani di grande successo. Il suo primo grande successo fu Flashdance (1983), seguito da numerosi altri tra cui la trilogia Beverly Hills Cop, Top Gun e Giorni di tuono e negli anni 90 le commedie Bad Boys e Bad Boys II con la Columbia Pictures.

Malgrado la battuta d'arresto dovuta alla prematura scomparsa di Don Simpson nel 1996, ha continuato a produrre molti film d'azione, inclusi i successi di The Rock, Armageddon - Giudizio finale, Il sapore della vittoria - Uniti si vince, Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto, Pearl Harbor, la saga cinematografica dei Pirati dei Caraibi, Il mistero dei templari e Il mistero delle pagine perdute. Ma oltre a questi successi prodotti dalla Walt Disney Pictures ha anche prodotti gli sfortunati King Arthur, I Love Shopping, G-Force - Superspie in missione, Prince of Persia - Le sabbie del tempo, L'apprendista stregone e The Lone Ranger. Quest'ultimo flop da 190 milioni di dollari lo portò a divorziare con la Walt Disney Company il quale contratto di produzione scadeva nel 2013. Fu così che Jerry libero dagli impegni con la casa di Topolino si spostò alla Paramount Pictures per la quale produrrà pellicole attese come Top Gun 2 con Tom Cruise e Beverly Hills Cop 4 con Eddie Murphy. Altri suoi progetti molto attesi in fase di produzione sono Bad Boys 3 e Bad Boys 4 in lavorazione alla Columbia Pictures.

Nel 2017 torna a collaborare con la Walt Disney Pictures per Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar diretto dai registi norvegesi Joachim Rønning ed Espen Sandberg con Johnny Depp, Orlando Bloom, Keira Knightley, Geoffrey Rush, Kevin McNally, Martin Klebba, Angus Barnett, Giles New, Stephen Graham, Javier Bardem, Brenton Thwaites, Kaya Scodelario, David Wenham, Adam Brown, Danny Kirrane e Derloy Atkinson Golshifteh Farahani e Paul McCartney. Il film uscito nelle sale a maggio 2017, è il quinto capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi e incassa 795 milioni di dollari contro 225 milioni di dollari di budget.

Dal 1997 ha esteso le proprie attività alla televisione, producendo diverse serie drammatiche e poliziesche, alcune delle quali diventate successi mondiali e che hanno rilanciato diversi attori cinematografici parzialmente in declino. Sua la produzione di CSI: Crime Scene Investigation (con William Petersen), CSI Miami (con David Caruso), CSI: NY (con Gary Sinise), Close to Home (con Jennifer Finnigan), Senza Traccia (con Anthony LaPaglia) e Cold Case (con Kathryn Morris); oltre queste durature serie, Jerry ha prodotto anche le più sfortunate, ma comunque prestigiose: Modern Men (con Eric Lively), E-Ring (con Benjamin Bratt e Dennis Hopper), Just Legal (con Don Johnson), Justice (con Victor Garber), Eleventh Hour, Dark Blue (con Dylan McDermott) e The Forgotten (con Christian Slater). Ha prodotto anche un reality game show: The Amazing Race.

Nel maggio 2006 ha ricevuto una laurea ad honorem in belle arti dall'università dell'Arizona.

Bruckheimer si è sposato due volte.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bruckheimer con Johnny Depp e Tom Cruise nel giugno del 2013.

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttore esecutivo[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29119790 · ISNI (EN0000 0001 0882 9065 · LCCN (ENno95054819 · GND (DE1019953985