Eddie Murphy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eddie Murphy al Tribeca Film Festival 2010

Edward Murphy, conosciuto semplicemente come Eddie Murphy, (New York, 3 aprile 1961) è un attore, comico, doppiatore, autore televisivo, cabarettista e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eddie Murphy nel 1988

Eddie Murphy nasce nel 1961, figlio di Charles Edward Murphy e sua moglie Lillian. Suo padre abbandonò la famiglia quando Eddie aveva solo tre anni e morì cinque anni dopo.

Iniziò la sua carriera di attore all'età di 19 anni, nello show televisivo della NBC Saturday Night Live, subito dopo il diploma alla Roosevelt Junior-Senior High School. Secondo una delle autrici del programma, Margaret Oberman, Murphy e Bill Murray sono stati i due artisti di maggior talento nella storia dello show. Murphy lasciò il programma a metà della stagione 1983-1984. In seguito partecipò a molte commedie, come quelle della serie Beverly Hills Cop, per le quali ricevette la nomination per il Golden Globe come miglior attore in una commedia per tre anni consecutivi.

Murphy è anche un apprezzato doppiatore, e ha prestato la voce, tra gli altri, a Ciuchino, l'asino dei film Shrek, e al dragone Mushu, nel film d'animazione della Walt Disney Pictures Mulan. Nel 1992 partecipa al video di Michael Jackson "Remember the time", dove interpreta il ruolo del Faraone, mentre nel 1993 pubblica un album per scopi umanitari, "Love's alright", e nel singolo Whatzupwitu canta insieme a Michael Jackson.

In molti dei suoi film ha avuto più di un ruolo, oltre a quello del protagonista: ad esempio ne Il professore matto (1996), il remake del film di Jerry Lewis Le folli notti del dottor Jerryll, nel quale Murphy interpreta diversi membri della famiglia Klump, oltre a Sherman Klump/Buddy Love, e ne La famiglia del professore matto, assieme a Janet Jackson, nel 2000. Dopo 3 anni di solo doppiaggio, Eddie Murphy tornerà alla grande con il musical Dreamgirls, interpretando il cantante James "Thunder" Early, con cui riceverà la sua prima nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista, ma gli verrà preferito a sorpresa Alan Arkin di Little Miss Sunshine. In compenso si può consolare con la sua prima vittoria ai Golden Globe, dopo 4 nomination andate a vuoto.

È stato annunciato che il 26 febbraio 2012 avrebbe presentato la 84ª edizione dei Premi Oscar[1], ma il 9 novembre 2011 l'attore ha ufficializzato la rinuncia alla conduzione degli Oscar, in seguito all'uscita dal progetto anche di Brett Ratner, regista che lo ha diretto nel 2011 nel film Tower Heist - Colpo ad alto livello[2]. Nel 2013 torna attivo anche musicalmente e pubblica il singolo "Red Light", cantato assieme a Snoop Lion, che anticipa il suo nuovo album 9[3].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

La stella di Eddie Murphy sulla Hollywood Walk of Fame

Nel 1988 ha conosciuto la modella Nicole Mitchell che ha sposato il 18 marzo del 1993 da cui ha avuto cinque figli: Bria Liana (1989), Miles (1992), Shayne Audra (1994), Zola Ivy (1999) e Bella Zahra (2002). Nel 2005, Mitchell chiese il divorzio ottenendolo nell'aprile del 2006.

Prima del matrimonio ha avuto due figli: Eric (1989) nato dalla relazione con Paulette McNeely e Christian (1990) con Tamara Hood. Ha anche avuto una relazione con la cantante Whitney Houston.

Dopo il divorzio dalla Mitchell, frequenta Melanie Brown, dalla quale nasce Angel, come confermato da un test del DNA chiesto dalla donna[4]. Nell'estate 2007 riconosce la figlia, dopo che Mel B lo aveva citato in giudizio[5].

Il 1º gennaio 2008 sposa la donna d'affari Tracey Edmonds con una cerimonia privata al largo di Bora Bora, decidendo di non far riconoscere il matrimonio negli Stati Uniti, ottenendo così di fatto la separazione.

Dal 2012 è compagno della modella Paige Butcher, di 18 anni più giovane, da cui ha avuto una figlia (la nona), Izzy Oona, nata il 2 maggio 2016.

È il fratello minore dell'attore Charlie Murphy.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Apparizioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2009, con il film Immagina che, Eddie Murphy fu doppiato esclusivamente da Tonino Accolla. Dal 2011 la voce italiana dell'attore è Sandro Acerbo, che lo ha finora doppiato in Tower Heist - Colpo ad alto livello e Una bugia di troppo. Da doppiatore è stato sostituito da Nanni Baldini nella saga di Shrek e da Enrico Papi in Mulan.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eddie Murphy presenterà la Notte degli Oscar
  2. ^ Eddie Murphy, addio alla cerimonia degli Oscar
  3. ^ Eddie Murphy e Snoop Lion in un nuovo singolo reggae: ecco Red Light, in eventireggae.it.
  4. ^ Il 22 giugno 2007 i legali di Mel B annunciano sul giornale People che i risultati del test del DNA hanno confermato la paternità di Murphy
  5. ^ Eddy Murphy riconosce figlia Mel B, TG Com, 4 agosto 2007. URL consultato l'11 gennaio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85574224 · LCCN: (ENn84151471 · ISNI: (EN0000 0001 1476 6355 · GND: (DE118928554 · BNF: (FRcb13935855f (data)