Brenton Thwaites

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brenton Thwaites al San Diego Comic-Con International nel 2014

Brenton Thwaites (Cairns, 10 agosto 1989) è un attore australiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Cairns, Queensland, figlio di Fiona e Peter Thwaites . Effettua gli studi presso la Cairns State High School e successivamente studia recitazione alla Queensland University of Technology (QUT), diplomandosi nel 2010. Prima del diploma, Thwaites ha fatto il suo debutto cinematografico nel film indipendente Charge Over You.

Si trasferisce a Sydney e nel 2011 interpreta il ruolo di Luke Gallagher nella serie televisiva teen drama SLiDE. nello stesso anno entra nel cast della soap opera australiana Home and Away, dove fino al 2012 interpreta il ruolo di Stu Henderson. Nel 2012 recita al fianco di Indiana Evans nel film TV Laguna blu - Il risveglio, remake televisivo di Laguna blu del 1980.

Nel 2013 Thwaites viene scelto per interpretare il ruolo del principe Phillip in Maleficent, al fianco di Angelina Jolie. Nel 2014 recita con Jeff Bridges e Meryl Streep in The Giver - Il mondo di Jonas, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Lois Lowry. Nel 2017 partecipa al quinto capitolo dei Pirati dei Caraibi, dove interpreta Henry Turner, il giovane figlio di Will.[1]

Interpreta Dick Grayson nella serie televisiva del DC Universe Titans dall'autunno 2018.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar, Brenton Thwaites ricorda la prima scena con Johnny Depp, su badtaste.it, 21 aprile 2017. URL consultato l'11 maggio 2017.
  2. ^ ‘Titans’: Brenton Thwaites To Play Lead Dick Grayson In DC Live-Action Series, su deadline.com, 31 agosto 2017. URL consultato il 14 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN311729925 · ISNI (EN0000 0004 4647 0892 · LCCN (ENno2014165913 · GND (DE1062727894 · BNF (FRcb169595484 (data) · WorldCat Identities (ENno2014-165913