Gemini Man (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gemini Man
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Cina
Anno2019
Durata117 min
RapportoWidescreen
Genereazione, fantascienza, drammatico
RegiaAng Lee
Soggettostoria di Darren Lemke e David Benioff
SceneggiaturaBilly Ray, Darren Lemke, David Benioff
ProduttoreJerry Bruckheimer, David Ellison, Dana Goldberg, Don Granger
Produttore esecutivoBrian Bell, Michael Fottrell, Don Murphy, Chad Oman, Mike Stenson
Casa di produzioneJerry Bruckheimer Films, Overbrook Entertainment, Skydance Media, Fosun Pictures
Distribuzione in italiano20th Century Fox
FotografiaDion Beebe
MontaggioTim Squyres
Effetti specialiBill Westenhofer, Mark Hawker, Sheldon Stopsack
MusicheLorne Balfe
ScenografiaGuy Hendrix Dyas
CostumiSuttirat Anne Larlarb
TruccoCaroline Monge, Aisling Nairn
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Gemini Man è un film del 2019 diretto da Ang Lee.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Henry Brogan è il miglior agente assassino del governo americano. Dopo una missione fallita in Belgio, nel tentativo di uccidere un terrorista, che successivamente scoprirà essere solo un biologo, decide di ritirarsi dal lavoro e tornare a casa sua in Georgia. Quella notte stessa viene però raggiunto da soldati del governo incaricati di ucciderlo. Henry riesce a eliminarli e in seguito parte con Danny Zakarewski, per fuggire da altri soldati alla sua ricerca.

I due sopraggiungono su un'isola vicina, venendo raggiunti dal Barone, un vecchio amico di Henry, che li porta al sicuro in Colombia. Una volta sul posto, Henry contatta il suo vecchio capo, Del Patterson, scoprendo perché il governo lo vuole morto: a causa della società terroristica Gemini, guidata dal vecchio partner di Henry, Clayton Verris.

Il giorno dopo, un sicario arriva in Colombia. Dopo aver ordinato al Barone di mettere al sicuro Danny, Henry insegue il sicario, che comincia a sparargli. Henry cerca di scappare con una moto, ma il sicario riesce ad inseguirlo con un'altra moto. I due iniziano così un rocambolesco e violento inseguimento, che finisce con l'arrivo della polizia, che arresta Henry mentre il sicario riesce a fuggire. Henry viene poi liberato da Danny e dal Barone e il trio parte successivamente verso Budapest, per infine scoprire dall'informatore di un vecchio amico di Henry recentemente ucciso come mai il sicario è così bravo.

Arrivati a Budapest, il trio scopre dall'informatore come mai il sicario è bravo: venticinque anni fa, Clayton utilizzò il sangue di Henry per farne un'altra copia identica a lui, quindi il sicario è bravo perché è proprio come Henry. Poche ore dopo, Danny viene rapita dal sicario, che chiama poi Henry. Quest'ultimo riesce ad ottenere la loro posizione e una volta giunto sul posto, combatte contro il sicario, mettendolo fuori gioco. Henry avverte poi il sicario, che si chiama Junior, di quanto Verris sia malvagio e che si sta approfittando di lui. Junior però non gli dà ascolto, e i due iniziano un'altra lotta, che prosegue nelle fogne, con Junior che sta soffocando Henry tenendolo in ostaggio, ma Danny gli spara a una spalla riuscendo a salvare Henry, mentre Junior viene trasportato dalle acque delle fogne.

Giunti in superficie, il trio decide di ritornare in Georgia per finirla una volte per tutte con Clayton. Arrivati in Georgia, il trio viene raggiunto da Junior, che si è accorto della crudeltà di Clayton e ha deciso di unirsi a loro. Ma Clayton manda dei sicari ad uccidere i quattro, attaccandoli nel furgone dove si trovavano e nel quale Barone perde la vita. Henry e Danny combattono contro gli uomini di Clayton, mentre quest'ultimo, dopo essersi scontrato con Junior, viene messo fuori gioco dal ragazzo. Junior raggiunge Henry e Danny e in quel momento sopraggiunge un altro clone di Henry, che dopo un violento scontro, viene ucciso. Subito dopo, Verris raggiunge i tre, spiegando perché ha voluto creare i cloni: siccome Henry è stato il miglior agente assassino che il governo americano abbia avuto, voleva creare altri cloni in modo così che gli altri non avrebbero sprecato la loro vita e Clayton afferma anche di voler rifare la cosa di nuovo. Contrari a questa idea, Henry e Junior lo uccidono.

Pochi giorni dopo, Henry viene contattato da Del, il quale lo informa che la Gemini ha chiuso e non produrrà altri cloni di altre persone e che per Junior le cose andranno bene. Con tutto sistemato, un soddisfatto Henry può godersi la sua meritata pensione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola ha avuto una fase di sviluppo lunga venti anni prima di entrare in produzione.[1][2]

Il film, nato da un'idea di Darren Lemke, nel 1997 doveva essere prodotto dalla Walt Disney Pictures insieme a Don Murphy, sotto la regia di Tony Scott.[3] Come prova per il film, il dipartimento di animazione ed effetti speciali della Disney, The Secret Lab, fece il cortometraggio Human Face Project, che garantiva la creazione di un clone più giovane in computer grafica del protagonista.[4] Tuttavia il film non entrò mai in produzione a causa del lento sviluppo della tecnologia che serviva per il film.[3]

Nel 2016 la Skydance acquista il film dalla Disney e Jerry Bruckheimer subentra nel progetto come produttore.[3]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Insieme a Tony Scott, furono presi in considerazione per la regia anche Curtis Hanson[5] e Joe Carnahan.[3][6]

Il 21 aprile 2017 Ang Lee viene scelto come regista.[3]

Sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

La sceneggiatura originale di Darren Lemke viene riscritta negli anni da Billy Ray,[7] Andrew Niccol,[8] David Benioff,[9] Brian Helgeland,[10] Jonathan Hensleigh[5] e dalla coppia Stephen J. Rivele-Christopher Wilkinson.[11]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni, vari attori sono stati associati al ruolo da protagonista, tra i quali Harrison Ford, Chris O'Donnell, Mel Gibson, Jon Voight, Nicolas Cage, Clint Eastwood e Sean Connery.[1][12][2]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film, effettuate in 4K 3D a 120 fps,[13] sono iniziate il 27 febbraio 2018 a Glennville (Georgia)[14] e proseguite tra Cartagena de Indias (Colombia)[15] e Budapest, nei bagni Széchenyi.

Per rendere più credibile il clone più giovane interpretato da Will Smith, il regista Lee ha chiesto all'attore di recitare in modo peggiore per mostrare una versione più acerba del personaggio in modo da differenziarsi da quello adulto.[16]

Il budget del film è stato di 138 milioni di dollari.[17]

Effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Gli effetti speciali del film sono curati dalla Weta Digital, con Bill Westenhofer come supervisore.[18]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 23 aprile 2019.[19]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

«Chi ti salverà da te stesso?»

(tagline del film)

La pellicola è stata presentata in anteprima al Zurigo Film Festival il 1º ottobre 2019,[20] distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dall'11 ottobre 2019[19] ed in quelle italiane il 10 ottobre.

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti il film viene vietato ai minori di 13 anni per la presenza di "violenza e linguaggio non adatto".[21]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le proiezioni per la stampa statunitense, la critica ha apprezzato unanimemente la tecnologia e le sequenze d'azione.[22]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 25% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 4,63 su 10 basato su 218 critiche,[23] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 39 su 100 basato su 46 critiche.[24]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Don Kaye, AFTER 20 YEARS OF DEVELOPMENT, GEMINI MAN GETS A RELEASE DATE, su syfy.com, 9 luglio 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  2. ^ a b (EN) AlexGilyadov, GEMINI MAN: WILL SMITH, ANG LEE CIRCLE LONG-GESTATING CLONE ASSASSIN MOVIE, su IGN, 25 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  3. ^ a b c d e (EN) Borys Kit, Ang Lee in Talks to Direct Clone Assassin Movie 'Gemini Man' (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 21 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Ian Failesdata=5 settembre 2017, The Secret History Of Disney’s ‘Gemini Man’ And The Quest To Make A Convincing CG Human, su cartoonbrew.com. URL consultato il 23 aprile 2019.
  5. ^ a b (EN) Alex Billington, L.A. Confidential's Curtis Hanson Directing Gemini Man, su firstshowing.net, 13 febbraio 2009. URL consultato il 23 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Russ Fischer, Watch Joe Carnahan’s ‘Gemini Man’ Sizzle Reel, Which Pits Clint Eastwood Against Clint Eastwood, su slashfilm.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 23 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Patrick Brzeski, China's Fosun to Co-Produce Ang Lee's 'Gemini Man' With Paramount, Skydance, su The Hollywood Reporter, 2 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  8. ^ (EN) Adam Chitwood, Ang Lee’s ‘Gemini Man’ Starts Filming as Will Smith Shares First Set Photo and Video, su collider.com, 28 febbraio 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  9. ^ (EN) William Hughes, Ang Lee’s next movie might be a spy thriller from Game Of Thrones’ David Benioff, su avclub.com, 22 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  10. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Ang Lee’s ‘Gemini Man’ Targets Fall 2019 Release, su deadline.com, 6 luglio 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  11. ^ (EN) THE STAX REPORT: SCRIPT REVIEW OF GEMINI, su IGN, 2 novembre 2000. URL consultato il 23 aprile 2019.
  12. ^ (EN) Jack Giroux, Ang Lee’s Will Smith-Led ‘Gemini Man’ Gets a 2019 Release Date, su slashfilm.com, 7 luglio 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  13. ^ Andrea Francesco Berni, Gemini Man: nessun cinema americano proporrà il film nel formato in cui è stato pensato da Ang Lee, su badtaste.it, 9 ottobre 2019. URL consultato il 9 ottobre 2019.
  14. ^ (EN) Actor Will Smith filming movie near Savannah; says Georgia 'gotta do something about these bugs, su wsav.com, 28 febbraio 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  15. ^ (ES) Dalida Orozco Ramos, Otorgan permiso para película que Will Smith filmará en Cartagena, su elheraldo.co, 16 marzo 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  16. ^ Ilaria Scognamiglio, GEMINI MAN, ANG LEE HA CHIESTO A WILL SMITH DI RECITARE "PEGGIO CHE POTEVA", su Movieplayer.it, 10 ottobre 2019. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  17. ^ (EN) Gemini Man, su Box Office Mojo. URL consultato il 10 ottobre 2019. Modifica su Wikidata
  18. ^ (EN) Bill Desowitz, Martin Scorsese’s ‘The Irishman’ and Ang Lee’s ‘Gemini Man’ Are Changing the Face of Digital De-Aging, su indiewire.com, 13 aprile 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  19. ^ a b Filmato audio Paramount Pictures, Gemini Man (2019) - Official Trailer - Paramount Pictures, su YouTube, 23 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  20. ^ (EN) Ed Meza, Zurich Film Festival Screens ‘Joker,’ ‘Judy,’ Honors Stewart, Blanchett, su Variety, 26 settembre 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  21. ^ (EN) Parents Guide, su Internet Movie Database. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  22. ^ Simona Carradori, Gemini Man: ecco le prime reazioni della stampa allo sci-fi d’azione con Will Smith, su Best Movie, 19 settembre 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  23. ^ (EN) Gemini Man, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 14 ottobre 2019. Modifica su Wikidata
  24. ^ (EN) Gemini Man, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 14 ottobre 2019. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]