Jan Nepomnjaščij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jan Nepomnjaščij

Jan Nepomnjaščij (in russo: Ян Непо́мнящий?, scritto anche Ian Nepomniachtchi; Brjansk, 14 luglio 1990) è uno scacchista russo, Grande maestro.

Giocatore molto combattivo e dalle grandi doti combinative. Col bianco apre quasi invariabilmente 1.e4 e col nero gioca di preferenza la difesa Siciliana contro l'apertura di Re, e la difesa Gruenfeld contro il gambetto di Donna. Ha dichiarato che il suo giocatore preferito è Michail Tal'.

Il 9 gennaio 2011 disputa un mini-match (due partite rapid di 25' più, in caso di pareggio, di quattro partite blitz) a Mosca contro Sergej Karjakin per il titolo di campione studentesco della Russia, essendo entrambi studenti della Russian State Social University (RSSU).

Nelle lista FIDE di novembre 2016 raggiunge il suo record Elo, con 2767 punti (12° al mondo, 3° tra i giocatori russi).[1]

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

Si mise in luce in giovanissima età come uno dei giocatori più promettenti, ottenendo numerose vittorie in campionati giovanili:

  • 2000: vince il campionato europeo under-10 di Kallithea
  • 2001: vince il campionato europeo under-12
  • 2002: vince il campionato del mondo under-12 di Candia, e il campionato europeo under-12 di Peñíscola
  • 2004: vince il campionato russo under-18

Tra gli altri risultati:

  • 2016
    • vince l'Hainan Danzhou Super Grandmaster Tournament con 6 punti su 9.[7]
    • in settembre vince la Medaglia d'argento individuale alle Olimpiadi scacchistiche con la squadra della Russia; ha giocato in quarta scacchiera e ottenuto 8 punti.
    • in ottobre vince il prestigioso torneo Mikhail Tal Memorial con 6 punti su 9.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]