Étienne Bacrot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Étienne Bacrot (2013)

Étienne Bacrot (Albert, 22 gennaio 1983) è uno scacchista francese, Grande Maestro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò a giocare a scacchi all'età di quattro anni e a dieci vinse diverse competizioni giovanili. A 13 anni vinse contro l'ex-campione del mondo Vasilij Smyslov in una simultanea. In marzo 1997 diventò Grande Maestro, all'età di 14 anni e 2 mesi, il più giovane fino ad allora ad ottenere tale titolo.

Detiene il record assoluto di vittorie (7) nel campionato francese di scacchi, ottenute nel 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2008 e 2012 .

Ha partecipato con la Francia a sei olimpiadi degli scacchi dal 1996 al 2014 (in 1a scacchiera nel 20002, 2006 e 2008), ha vinto 23 partite, pareggiate 32 e perse 5.[1] Nell'edizione delle Olimpiadi degli scacchi del 2006 di Torino, vince la medaglia di Bronzo individuale in prima scacchiera .[2]

In gennaio 2005 divenne il primo francese ad entrare nella lista dei "top-ten", i primi dieci giocatori del mondo per punteggio Elo. [3]

Ha raggiunto il punteggio Elo più alto nella lista FIDE di novembre 2013, con 2749 punti, 15° al mondo e 1° in Francia.[4]

È sposato con Nathalie Bonnafous ed ha un figlio, Alexandre e una figlia, Victoria.

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

Incontri amichevoli[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1995 Bacrot ha giocato tutti gli anni, ad eccezione del 2003, un incontro amichevole di sei partite nella sua città natale di Albert in Piccardia. Alcuni risultati:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Etienne Bacrot in Olimpbase
  2. ^ France in 37th Chess Olympiad: Turin 2006
  3. ^ Fide Top 100 Players January 2005
  4. ^ Fide Top 100 Players November 2013
  5. ^ Archive FIDE. Tournament report April 2004
  6. ^ Questo risultato gli permise di qualificarsi per il torneo dei candidati del 2007 in cui venne battuto nel primo round da Gata Kamsky.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN316736990 · BNF: (FRcb148718736 (data)