Daniil Dubov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniil Dubov
Daniil Dubov 2013.jpg
Daniil Dubov nel 2013
Nazionalità Russia Russia
Scacchi Chess.svg
Categoria GM
Best ranking 2709 punti elo (novembre 2018), in Russia 10º
Carriera
Squadre di club
2012Navigator Mosca Russia Russia
2013-2016SK Turm EmsdettenGermania Germania
2015Guangdong Shenzhen Cina Cina
2013-2017ShSM Mosca Russia Russia
2017-2018SV Werder BremenGermania Germania
Palmarès
Transparent.png Campionati del mondo veloci
Oro Mondiale Rapid - San Pietroburgo 2018
Bronzo Mondiale Blitz - Doha 2016
Transparent.png Campionati europei
Bronzo Campionato europeo under10 - Castelnuovo 2006
Argento Campionato europeo under12 - Castelnuovo 2008
Argento Campionato europeo a squadre nazionali - Creta 2017
Bronzo Campionato europeo club - Novi Sad 2016
Transparent.png Campionati Russi
Argento Campionato russo under16 - Dagomys 2009
Argento Campionato russo a squadre - Sochi 2014
Argento Campionato russo a squadre - Sochi 2016
Argento Campionato russo a squadre - Sochi 2017
Statistiche aggiornate al 29 dicembre 2018

Daniil Dubov, in russo: Даниил Дубов? (Mosca, 18 aprile 1996), è uno scacchista russo.

Ha ottenuto la terza norma di Grande maestro in aprile 2011, all'età di 14 anni, 11 mesi e 14 giorni (a dicembre 2018 31° più giovane di sempre). Il titolo è stato reso ufficiale dalla FIDE il 7 giugno 2011.[1]

Ha dichiarato in un'intervista che ambisce ad entrare nella lista dei primi dieci giocatori del mondo, e che i suoi giocatori preferiti sono Karpov, Carlsen, Kasparov, Fischer, Anand, Kramnik e Petrosyan.

Il suo stile è stato definito da Sergej Šipov, suo allenatore, come prevalentemente strategico, paragonandolo a quello di Tigran Petrosyan, opinione sostanzialmente condivisa da Dubov.[1]

È stato uno dei secondi del Campione del mondo Magnus Carlsen durante il mondiale del 2018.[2]

Nelle lista FIDE di settembre 2018 raggiunge il suo record Elo, con 2709 punti, 39° al mondo e 10° russo.[3]

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

Dubov nei primi anni della sua carriera

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Interview with GM Daniil Dubov, su chessbase.com. URL consultato il 28 dicembre 2018.
  2. ^ (EN) World Rapid Ch: Daniil Dubov and Ju Wenjun are the champions, su en.chessbase.com. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  3. ^ (EN) Top 100 Players September 2018 - Archive, su ratings.fide.com. URL consultato il 28 dicembre 2018.
  4. ^ (EN) Doha Blitz, Day 2: Karjakin ends 2016 as champ, su chess24.com. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  5. ^ (EN) Tbilisi World Cup 4.2: Chucky & Lev meet in QF, su chess24.com. URL consultato il 28 dicembre 2018.
  6. ^ (EN) Abu Dhabi Masters: Dubov takes the title, su en.chessbase.com. URL consultato il 16 agosto 2018.
  7. ^ (EN) 25th Abu Dhabi International Chess Festival - Masters, su chess-results.com. URL consultato il 16 agosto 2018.
  8. ^ King Salman World Rapid Championship 2018 Open, su chess-results.com. URL consultato il 28 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]