Ihor Kovalenko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ihor Kovalenko
Igor Kovalenko 2013.JPG
Ihor Kovalenko nel 2013 al Memorial Ferdynand Dziedzic
Nazionalità Ucraina Ucraina (sino al 2013)
Lettonia Lettonia
Scacchi Chess.svg
Ranking 2654 (luglio 2019)º
Best ranking 2702 (agosto 2015)º
Palmarès
Transparent.png Campionato europeo
Argento Đakovica 2016
Transparent.png Campionato lettone
Oro Riga 2013
Oro Riga 2014
Statistiche aggiornate al 1 luglio 2019

Ihor Vyktorovyč Kovalenko (in ucraino: Ігор Коваленко? in russo: Игорь Викторович Коваленко?) (Novomoskovs'k, 29 dicembre 1988) è uno scacchista ucraino, Grande Maestro, giocatore per la Federazione lettone. È Maestro Internazionale dal 2008 e Grande Maestro dal 2010. Gioca per la Federazione lettone dal 2013.[1]

Nella lista FIDE di agosto 2015[2] ha ottenuto 2702 punti Elo, superando così la soglia di 2700, che informalmente definisce i "SuperGM".

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Eventi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto il Campionato lettone nel 2013[3] e 2014.[4]

Nel 2016 è giunto 2° nel Campionato europeo svoltosi a Đakovica.[5]

Nel 2019 ha vinto la sezione blitz del Mikhail Tal Memorial con il punteggio di 12 su 13, giungendo inoltre 5° in quella rapid.[6][7]

Nel Ciclo Mondiale[modifica | modifica wikitesto]

La vittoria nel Torneo zonale del Baltico gli ha permesso di partecipare alla Coppa del Mondo 2015, nella quale è stato eliminato al primo turno dal cinese Wen Yang.[8]

Eventi a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato per la Nazionale lettone in due Olimpiadi degli scacchi, quelle di Tromsø 2014 (2a scacchiera, 5 vittorie, 4 patte e 2 sconfitte)[9] e quelle di Baku 2016 (2a scacchiera, +6 =4 -1).[10]

Con la Nazionale ha anche preso parte al Campionato europeo a squadre di Reykjavík nel 2015 (2a scacchiera, +3 =3 -1).[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Transfers in 2013, su ratings.fide.com. URL consultato il 1º marzo 2018.
  2. ^ (EN) Top 100 Players August 2015 - Archive, su ratings.fide.com. URL consultato il 1º marzo 2018.
  3. ^ (EN) Latvian Chess championship final-2013, su chess-results.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  4. ^ (EN) Latvian Chess championship final-2014, su chess-results.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  5. ^ (EN) 17th European Individual Chess Championship, su chess-results.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  6. ^ (EN) 8th World Champion Mikhail Tal rapid chess memorial-2019 - Final Ranking crosstable after 11 Rounds, su chess-results.com. URL consultato il 18 luglio 2019.
  7. ^ (EN) 8th World Champion Mikhail Tal blitz chess memorial-2019 - Final Ranking crosstable after 13 Rounds, su chess-results.com. URL consultato il 18 luglio 2019.
  8. ^ (EN) Igor Kovalenko, su chessgames.com. URL consultato il 1º marzo 2018.
  9. ^ (EN) MEN'S CHESS OLYMPIADS Kovalenko, Igor, su olimpbase.org. URL consultato il 1º marzo 2017.
  10. ^ (EN) Team composition for federation LAT - Open, su chess-results.com. URL consultato il 1º marzo 2018.
  11. ^ (EN) European Men's Team Chess Championship: Igor Kovalenko, su olimpbase.org. URL consultato il 1º marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]