Campionato del mondo di scacchi 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato del mondo di scacchi 2018
Campione Sfidante
Magnus Carlsen
Fabiano Caruana
Magnus Carlsen
Norvegia Norvegia
Fabiano Caruana
Stati Uniti Stati Uniti
6 (3) 6 (0)
30 novembre 1990
27 anni
30 luglio 1992
26 anni
Vincitore del campionato del mondo di scacchi 2016 Vincitore del Torneo dei Candidati 2018
Elo 2835 Elo 2832
Luogo Regno Unito Londra
Data: 9-28 novembre
2016 2020

Il campionato del mondo di scacchi 2018 è stato un incontro fra il detentore del titolo Magnus Carlsen e lo sfidante Fabiano Caruana, che si affrontarono a Londra dal 9 al 28 novembre 2018 sulla distanza di dodici partite a cadenza classica.

Per la prima volta nella storia della competizione, i confronti in programma sono terminati tutti in parità; come prescritto dal regolamento, il titolo è stato assegnato dopo gli spareggi a gioco rapido, che hanno visto prevalere Carlsen per 3-0.[1][2] Caruana si era qualificato alla manifestazione aggiudicandosi il torneo dei candidati, svoltosi a Berlino nel marzo precedente.[3]

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

FIDE Grand Prix[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: FIDE Grand Prix 2017.

Il Grand Prix è stato un ciclo di quattro tornei, disputati in quattro località differenti (Sharja, Mosca, Ginevra e Palma di Maiorca) nel corso del 2017. Hanno partecipato 24 giocatori, scelti in parte in base ai risultati del ciclo mondiale precedente, in parte in base al punteggio Elo e in parte per invito degli organizzatori. Ogni giocatore ha disputato tre tornei, che si sono svolti con la formula del sistema svizzero su nove turni. La classifica finale del Grand Prix era determinata da punti basati sui piazzamenti nei singoli tornei.

Il Grand Prix è stato vinto da Şəhriyar Məmmədyarov davanti ad Aleksandr Griščuk.

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Mondo di scacchi 2017.

La Coppa del Mondo è stato un torneo a eliminazione diretta tra 128 giocatori, svoltosi a Tbilisi dal 2 al 27 settembre 2017; ogni turno consisteva in un mini-match di due partite, seguito eventualmente da spareggi di gioco rapido e lampo. I giocatori si sono qualificati per il torneo principalmente in base all'Elo e ai campionati continentali e zonali.

Vincitore è stato Lewon Aronyan, che ha battuto in finale Ding Liren per 4-2.

Torneo dei candidati[modifica | modifica wikitesto]

Cerimonia di apertura del torneo dei candidati 2018: da sinistra a destra Vladimir Kramnik, Şəhriyar Məmmədyarov, Sergej Karjakin e Aleksandr Griščuk
Cerimonia di apertura del torneo dei candidati 2018: da sinistra a destra Wesley So, Ding Liren, Lewon Aronyan e Fabiano Caruana

La fase finale delle qualificazioni al campionato del mondo consiste in un torneo dei candidati, disputato con la formula del doppio girone all'italiana tra 8 giocatori. Questa edizione si è svolta a Berlino tra il 10 e il 28 marzo 2018. I giocatori sono stati:[4][5]

La cadenza di gioco è stata di 100 minuti per le prime 40 mosse, poi 50 minuti per le successive 20 e infine 15 minuti per il resto della partita, con 30 secondi di incremento a partire dalla prima mossa.[6]

Il montepremi è stato di 420.000 Euro, così ripartiti:[6]

  • €95.000 al vincitore
  • €88.000 al secondo classificato
  • €75.000 al terzo classificato
  • €55.000 al quarto classificato
  • €40.000 al quinto classificato
  • €28.000 al sesto classificato
  • €22.000 al settimo classificato
  • €17.000 all'ottavo classificato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Round 1, 10 marzo 2018
Vladimir Kramnik Aleksandr Griščuk 1–0
Sergej Karjakin Şəhriyar Məmmədyarov 0–1
Lewon Aronyan Ding Liren ½–½
Fabiano Caruana Wesley So 1–0
Round 2, 11 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (0) Wesley So (0) 1–0
Ding Liren (½) Fabiano Caruana (1) ½–½
Şəhriyar Məmmədyarov (1) Lewon Aronyan (½) ½–½
Vladimir Kramnik (1) Sergej Karjakin (0) ½–½
Round 3, 12 marzo 2018
Sergej Karjakin (½) Aleksandr Griščuk (1) ½–½
Lewon Aronyan (1) Vladimir Kramnik (1½) 0–1
Fabiano Caruana (1½) Şəhriyar Məmmədyarov(1½) ½–½
Wesley So (0) Ding Liren (1) ½–½
Round 4, 14 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (1½) Ding Liren (1½) ½–½
Şəhriyar Məmmədyarov (2) Wesley So (½) ½–½
Vladimir Kramnik (2½) Fabiano Caruana (2) 0–1
Sergej Karjakin (1) Lewon Aronyan (1) 0–1
Round 5, 15 marzo 2018
Lewon Aronyan (2) Aleksandr Griščuk (2) ½–½
Fabiano Caruana (3) Sergej Karjakin (1) ½–½
Wesley So (1) Vladimir Kramnik (2½) ½–½
Ding Liren (2) Şəhriyar Məmmədyarov (2½) ½–½
Round 6, 16 marzo 2018
Fabiano Caruana (3½) Aleksandr Griščuk (2½) ½–½
Wesley So (1½) Lewon Aronyan (2½) 1–0
Ding Liren (2½) Sergej Karjakin (1½) ½–½
Şəhriyar Məmmədyarov (3) Vladimir Kramnik (3) 1–0
Round 7, 18 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (3) Şəhriyar Məmmədyarov (4) ½–½
Vladimir Kramnik (3) Ding Liren (3) ½–½
Sergej Karjakin (2) Wesley So (2½) 1–0
Lewon Aronyan (2½) Fabiano Caruana (4) 0–1
Round 8, 19 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (3½) Vladimir Kramnik (3½) 1–0
Şəhriyar Məmmədyarov (4½) Sergej Karjakin (3) ½–½
Ding Liren (3½) Lewon Aronyan (2½) ½–½
Wesley So (2½) Fabiano Caruana (5) ½–½
Round 9, 20 marzo 2018
Wesley So (3) Aleksandr Griščuk (4½) ½–½
Fabiano Caruana (5½) Ding Liren (4) ½–½
Lewon Aronyan (3) Şəhriyar Məmmədyarov (5) ½–½
Sergej Karjakin (3½) Vladimir Kramnik (3½) 1–0
Round 10, 22 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (5) Sergej Karjakin (4½) ½–½
Vladimir Kramnik (3½) Lewon Aronyan (3½) 1–0
Şəhriyar Məmmədyarov (5½) Fabiano Caruana (6) ½–½
Ding Liren (4½) Wesley So (3½) ½–½
Round 11, 23 marzo 2018
Ding Liren (5) Aleksandr Griščuk (5½) ½–½
Wesley So (4) Şəhriyar Məmmədyarov (6) ½–½
Fabiano Caruana (6½) Vladimir Kramnik (4½) ½–½
Lewon Aronyan (3½) Sergej Karjakin (5) 0-1
Round 12, 24 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (6) Lewon Aronyan (3½) ½–½
Sergej Karjakin (6) Fabiano Caruana (7) 1-0
Vladimir Kramnik (5½) Wesley So (5) ½–½
Şəhriyar Məmmədyarov (6½) Ding Liren (5½) 0-1
Round 13, 26 marzo 2018
Şəhriyar Məmmədyarov (6½) Aleksandr Griščuk (6½) 1-0
Ding Liren (6½) Vladimir Kramnik (5½) ½–½
Wesley So (5) Sergeyìj Karjakin (7) ½–½
Fabiano Caruana (7) Lewon Aronyan (4) 1-0
Round 14, 27 marzo 2018
Aleksandr Griščuk (6½) Fabiano Caruana (8) 0–1
Lewon Aronyan (4) Wesley So (5½) ½–½
Sergej Karjakin (7½) Ding Liren (7) ½–½
Vladimir Kramnik (6) Şəhriyar Məmmədyarov (7½) ½–½

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

La classifica finale del torneo dei candidati è la seguente:[7]

Risultati
Pos. Giocatore 1 2 3 4 5 6 7 8 Punti Spareggi
Scontri diretti Vittorie S-B
1 Fabiano Caruana (Stati Uniti Stati Uniti) ½ ½ ½ 0 ½ ½ ½ 1 ½ 1 1 ½ 1 1 9
2 Şəhriyar Məmmədyarov (Azerbaigian Azerbaigian) ½ ½ ½ 1 0 ½ 1 ½ 1 ½ ½ ½ ½ ½ 8 1,5
3 Sergej Karjakin (Russia Russia) 1 ½ 0 ½ ½ ½ 1 ½ ½ ½ 1 ½ 0 1 8 0,5
4 Ding Liren (Cina Cina) ½ ½ ½ 1 ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ 7,5
5 Vladimir Kramnik (Russia Russia) 0 ½ ½ 0 ½ ½ ½ ½ 1 0 ½ ½ 1 1 6,5 1 3
6 Aleksandr Griščuk (Russia Russia) 0 ½ ½ 0 ½ ½ ½ ½ 1 0 1 ½ ½ ½ 6,5 1 2
7 Wesley So (Stati Uniti Stati Uniti) ½ 0 ½ ½ ½ 0 ½ ½ ½ ½ ½ 0 1 ½ 6
8 Lewon Aronyan (Armenia Armenia) 0 0 ½ ½ 0 1 ½ ½ 0 0 ½ ½ ½ 0 4,5

Campionato del mondo[modifica | modifica wikitesto]

Scelta della sede[modifica | modifica wikitesto]

Le prime candidature per il campionato del mondo, a luglio 2017, sono state tre nazioni asiatiche (Giappone, Singapore, Corea del Sud) e una europea (Inghilterra);[8] la Norvegia ha rinunciato in quanto non ha raggiunto i fondi sufficienti.[9] A novembre 2017 è stata scelta Londra,[10] rendendo la capitale inglese sede del campionato del mondo per la quarta volta dopo le edizioni 1986 (assieme a San Pietroburgo), 1993 (mondiale PCA) e 2000 (mondiale PCA).[11]

Precedenti testa a testa[modifica | modifica wikitesto]

Caruana e Carlsen durante una partita a Karlsruhe nel Grenke Chess Classic 2018. In secondo piano è riconoscibile Viswanathan Anand
Testa a testa[12]
Vittorie Carlsen Patte Vittorie Caruana Totale
Classico Carlsen (B) – Caruana (N) 5 10 2 17
Caruana (B) – Carlsen (N) 5 8 3 16
Totale 10 18 5 33
Lampo / Rapido / Esibizione 13 4 6 23
Totale 23 22 11 56

L'incontro per il titolo mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Woody Harrelson esegue la prima mossa cerimoniale; al centro della foto il Presidente FIDE Arkady Dvorkovich
Fase d'apertura della 6ª partita

Si sono affrontati i primi due giocatori per punteggio Elo, come non accadeva dal match del 1990 tra Kasparov e Karpov.

L'incontro si è svolto dal 9 al 28 novembre 2018 presso The College di Holborn, a Londra, sulla distanza di 12 partite, che per la prima volta nella storia della competizione si sono chiuse tutte in parità.[13] Sono perciò stati necessari degli spareggi a gioco rapido, che hanno visto il dominio per 3-0 di Magnus Carlsen, il quale si è così riconfermato campione del mondo.

C'è stato un giorno di riposo ogni due partite, più uno tra l'undicesima e la dodicesima e un altro prima degli spareggi del 28 novembre. Ha iniziato col bianco Caruana e dopo sei partite i colori sono stati invertiti. Il montepremi è stato di un milione di Euro; il vincitore Carlsen ne ha intascato il 55%, essendosi arrivati agli spareggi, mentre ne avrebbe ricevuto il 60% se il match si fosse concluso con le partite a tempo classico. La cadenza di gioco delle partite è stata di 100 minuti per le prime 40 mosse, poi 50 minuti per le successive 20 e infine 15 minuti per il resto della partita, con 30 secondi addizionali per mossa a partire dalla prima. Gli spareggi si sono disputati con la cadenza di quattro partite rapid di 25 minuti più 10 secondi di incremento per mossa. Non c'è stato bisogno di giocare l'ultima partita rapida, né tantomeno le ulteriori partite di spareggio previste: cinque serie di due partite blitz a 5 minuti più 3 secondi di incremento per mossa e la partita Armageddon con 5 minuti per il Bianco, 4 per il Nero, 3 secondi di incremento dalla mossa 61 e la vittoria assegnata al nero in caso di patta[14][15]

L'arbitro capo è stato il francese Stephane Escafre, assistito[16] dalla georgiana Nana Alexandria[17], entrambi arbitri internazionali.[18][19]

La commentatrice ufficiale è stata la scacchista Judit Polgár, Grande Maestro ungherese.[20]

La prima mossa cerimoniale della prima partita è stata eseguita dall'attore statunitense Woody Harrelson.[16]

Partite a cadenza classica
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Totale
Fabiano Caruana (Stati Uniti Stati Uniti) ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ 6
Magnus Carlsen (Norvegia Norvegia) ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ 6


Spareggi a cadenza rapida
1 2 3 4 Totale
Magnus Carlsen (Norvegia Norvegia) 1 1 1 - 3
Fabiano Caruana (Stati Uniti Stati Uniti) 0 0 0 - 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Simone Battaggia, Carlsen, il predatore. Agguato mondiale, Caruana demolito, in La Gazzetta dello Sport, 29 novembre 2018, p. 43.
  2. ^ (EN) Sito Ufficiale 2018 World Chess Championship Match, su london2018.worldchess.com. URL consultato il 30 novembre 2017.
  3. ^ (EN) 2018 World Championship, su chessgames.com. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  4. ^ (EN) Kramnik Gets Candidates' Wild Card, su chess.com. URL consultato il 30 ottobre 2017.
  5. ^ (EN) ChessBase, Kramnik to play 2018 Candidates, su chessbase.com, 30 ottobre 2017. URL consultato il 30 ottobre 2017.
  6. ^ a b (EN) Rules & regulations for the Candidates Tournament of the FIDE World Championship cycle 2016–2018 (PDF), su fide.com. URL consultato il 9 marzo 2018.
  7. ^ (EN) BREAKING: Caruana Wins FIDE Candidates' Tournament, su chess.com. URL consultato il 27 marzo 2018.
  8. ^ (EN) IANS, London among contenders for 2018 world chess championship, su oneindia.com, 24 maggio 2017. URL consultato il 7 luglio 2017.
  9. ^ (EN) Oslo, Norway is out of running as a host of the 2018 Championship; 2020 is an opportunity, su agonlimited.com. URL consultato il 7 luglio 2017.
  10. ^ (EN) London Will Host FIDE World Chess Championship Match 2018, su worldchess.com. URL consultato il 30 novembre 2017.
  11. ^ (EN) The first three World Championships in London, su en.chessbase.com. URL consultato il 3 dicembre 2018.
  12. ^ (EN) Caruana vs. Carlsen, su Chessgames.com. URL consultato il 27 marzo 2018.
  13. ^ (EN) World Chess Championship 2018: Carlsen-Caruana, su chess.com. URL consultato il 26 novembre 2018.
  14. ^ (EN) Rules & Regulations for the FIDE World Championship Match (FWCM) 2018 (PDF), FIDE. URL consultato il 5 novembre 2018.
  15. ^ (EN) World Chess Championship 2018: Carlsen-Caruana, su chess.com. URL consultato il 5 novembre 2018.
  16. ^ a b (EN) World Chess Championship Round 1: Caruana Struggles But Holds Draw Against Carlsen, su chess.com. URL consultato il 10 novembre 2018.
  17. ^ (EN) Monday Coffee, Carlsen-Caruana, Copyright and other nonsense, su spraggettonchess.com. URL consultato l'8 novembre 2018.
  18. ^ (EN) FIDE Chess Profile - Escafre, Stephane, su ratings.fide.com. URL consultato l'8 novembre 2018.
  19. ^ (EN) FIDE Chess Profile - Alexandria, Nana, su ratings.fide.com. URL consultato l'8 novembre 2018.
  20. ^ (EN) Judit Polgar to be Main Commentator for the Match, su worldchess.com. URL consultato il 5 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi