Campionato del mondo di scacchi 1951

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato del mondo di scacchi 1951
Campione Sfidante
Mikhail Botvinnik 1962.jpg
David Bronstein 1963.jpg
Michail Botvinnik
URSS URSS
David Bronštejn
URSS URSS
12 12
17 agosto 1911
39 anni
19 febbraio 1924
27 anni
Vincitore del campionato del mondo di scacchi 1948 Vincitore del Torneo dei Candidati 1950
Punteggio Elo: ND Punteggio Elo: ND
Luogo URSS Mosca
Data: 15 marzo - 11 maggio
1948 1954

Il campionato del mondo di scacchi 1951 fu conteso tra il campione in carica Michail Botvinnik e David Bronštejn. Il match si concluse in parità, 12-12, permettendo a Botvinnik di conservare il titolo. Si svolse a Mosca tra il 15 marzo e l'11 maggio.

Fu il secondo campionato del mondo tenuto sotto l'egida della FIDE, e il primo in cui lo sfidante per il titolo mondiale era scelto attraverso la formula dei tornei interzonali e dei tornei dei Candidati. Arbitro principale era il cecoslovacco Karel Opočenský.

Qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

La prima fase delle qualificazioni fu il torneo interzonale di Saltsjöbaden (in Svezia), tenutosi tra il 2 aprile e il 16 maggio 1948. Venti giocatori parteciparono a questo torneo, affrontandosi in un girone all'italiana. Il vincitore di questo torneo fu David Bronštejn, che concluse a 13,5 punti su 19, davanti a László Szabó, Isaak Boleslavs'kyj e Aleksandr Kotov.

Il torneo dei candidati si svolse a Budapest, in Ungheria, nel 1950, tra dieci giocatori che si affrontarono in un doppio girone all'italiana. Originariamente vi dovevano partecipare i quattro partecipanti sconfitti al mondiale del 1948 (Keres, Smyslov, Reshevsky e Euwe) più Reuben Fine e i primi cinque classificati del torneo interzonale. Tuttavia né Reshevsky e Fine (che non ottennero il permesso dal Dipartimento di Stato per viaggiare in Ungheria) né Euwe parteciparono, liberando tre ulteriori posti per giocatori provenienti dall'interzonale.

I vincitori a pari merito furono David Bronstein e Isaac Boleslavsky, i quali si affrontarono in seguito prima in una sfida sulle dodici partite e poi, visto che questa era finita pari (2 vittorie ciascuno, 8 patte), in uno spareggio tenutosi a Mosca, che vide prevalere Bronstein.

Campionato mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato mondiale si giocò al meglio delle 24 partite; in caso di parità, Botvinnik avrebbe conservato il titolo.

Botvinnik fu molto vicino alla sconfitta, in quanto, a due partite dal termine, era in svantaggio di un punto. Il campione del mondo riuscì a vincere la ventitreesima partita, pareggiando l'ultima e conservando così il titolo.

Alcuni storici pensano che Bronstein sia stato costretto dai capi sovietici a perdere la penultima partita; tuttavia lo stesso Bronstein, nel 1995, nell'introduzione al suo libro L'Apprendista stregone (The Sorcerer's Apprentice) spiega che questa sconfitta fu dovuta alla pressione psicologica.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Totale
Michail Botvinnik (URSS URSS) ½ ½ ½ ½ 0 1 1 ½ ½ ½ 0 1 ½ ½ ½ ½ 0 ½ 1 ½ 0 0 1 ½ 12
David Bronštejn (URSS URSS) ½ ½ ½ ½ 1 0 0 ½ ½ ½ 1 0 ½ ½ ½ ½ 1 ½ 0 ½ 1 1 0 ½ 12

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi