Idina Menzel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Idina Menzel
Idina Menzel Defense.gov Crop.png
Idina Menzel nel 2008
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereMusical
Pop
Pop rock
Periodo di attività musicale1995 – in attività
EtichettaHollywood, Warner Bros. Records
Album pubblicati7
Studio5
Sito ufficiale

Idina Menzel (IPA: [ɪˈdiːnə mɛnˈzɛl]), nata Idina Kim Mentzel (New York, 30 maggio 1971) è un'attrice, cantante e musicista statunitense, apprezzata interprete di musical teatrali e di pellicole cinematografiche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Idina Menzel nasce nel Queens, borough di New York (sebbene altre fonti menzionino Syosset, sull'isola Long Island, nello stato di New York, dove tra l'altro è cresciuta), il 30 maggio del 1971 da una famiglia ebraica di origini russe[1], figlia di Stuart Mentzel, proprietario di un negozio d'abbigliamento, e di Helene Mentzel, una terapista; i suoi genitori divorziarono quando aveva 15 anni. Debutta a Broadway nel 1995, interpretando il ruolo di Maureen nel musical Rent, ottenendo una nomination al Tony Award come miglior attrice non protagonista[2].

Tra le interpretazioni successive a Broadway, quella di Dorothy in Summer of '42, Amneris nell'Aida musicata da Elton John e Sheila nella versione di Hair prodotta da Encores!. Ha inoltre partecipato alle produzioni Off-Broadway di Rent e The Vagina Monologues e nel cast originale di The Wild Party, per il quale è stata candidata al Drama Desk Award nel 2000. Nel 2002 è tornata a Broadway nel ruolo di Fanny Brice nella versione concertistica di Funny Girl.

Dall'ottobre 2003 al gennaio 2005 è protagonista del musical campione di incassi Wicked, ottenendo, per la sua interpretazione di Elphaba, il Tony Award come attrice protagonista[2].

Nel 2006 ottiene una nuova candidatura al Drama Desk Award per la sua interpretazione nello spettacolo Off-Broadway See What I Wanna See.

Nel 1998, Menzel si è esibita al festival musicale estivo Lilith Fair e ha inciso il suo album di esordio, Still I Can't Be Still, successivamente ha pubblicato Here, contenente brani originali con testi scritti dalla cantante stessa e il più recente I Stand.

Dopo alcuni ruoli minori in film e serie tv, la sua carriera cinematografica ha preso il via nel 2005, quando ha ripreso il ruolo di Maureen nella versione cinematografica di Rent, proseguendo con le pellicole Chiedi alla polvere e Come d'incanto.

Nel 2003 ha sposato l'attore Taye Diggs, col quale ha avuto un figlio, Walker, nato il 1º settembre 2009[3]. Nel dicembre 2013 la coppia annuncia la loro separazione[4] ed hanno divorziato l'anno dopo.

Idina ha anche partecipato alla prima, terza e quarta stagione della serie americana Glee, in cui interpretava la parte della coach della squadra avversaria, i Vocal Adrenaline prima, direttrice del secondo Glee Club del Liceo McKinley Le Note Moleste poi. È madre biologica di una delle protagoniste, Rachel Berry, figlia adottiva di due padri gay.

Ritrova un grande successo grazie al film d'animazione Disney Frozen - Il regno di ghiaccio, in cui doppia Elsa, la regina delle nevi. Menzel ha interpretato tutte le canzoni del personaggio, inclusa Let It Go, vincitrice dell'Oscar; Idina ha interpretato la canzone anche alla cerimonia di consegna dei prestigiosi premi.

Nell'ottobre 2014 ha pubblicato l'album natalizio Holiday Whishes.

Nel 2016 ha iniziato una relazione con l'attore Aaron Lohr.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996/1997- Rent - Maureen Johnson
  • 2000 - The Wild Party - Kate
  • - Summer of '42 - Dorothy
  • 2001 - Hair - Sheila
  • - Aida - Amneris
  • 2002 - The Vagina Monologues Performer
  • 2002 - Funny Girl - Fanny Brice
  • 2003/2005 - Wicked (Broadway) - Elphaba
  • 2005 - See What I Wanna See Kesa - Lily/ Deanna
  • 2006 - Wicked (Londra) - Elphaba
  • 2008 - Chess in Concert - Florence Vassy
  • - Nero - Poppea
  • 2014 - If/Then - Elisabeth
  • 2018 - Skintight - Jodi Isaac

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album
Anno Dettagli Classifiche
US AUS UK
1998 Still I Can't Be Still
  • Pubblicato: 15 settembre 1998
  • Etichetta: Hollywood
  • Formato: CD, cassetta
2004 Here
  • Pubblicato: 23 febbraio 2004
  • Etichetta: Zel
  • Formato: CD
2005 Rent
  • Pubblicato: 23 settembre 2005
  • Etichetta: Warner Bros.
  • Formato: CD
2008 I Stand
  • Pubblicato: 29 gennaio 2008
  • Etichetta: Warner Bros.
  • Formato: CD, download digitale
58 54
2013 Frozen
  • Pubblicato: 25 novembre 2013
  • Etichetta: Walt Disney
  • Formato: CD, download digitale
1 1 1
2014 Holiday Wishes
  • Pubblicato: 14 ottobre 2014
  • Etichetta: Warner Bros.
  • Formato: CD, download digitale
6 55 42
2016 idina.
  • Pubblicato: 23 settembre 2016
  • Etichetta: Warner Bros.
  • Formato: CD, download digitale
29 86
Singoli
Titolo Anno Classifiche Album
US AUS AUT CAN IRE JPN NZ UK
"Minuet" 1998 Still I Can't Be Still
"Take Me or Leave Me" (con Tracie Thoms) 2006 Rent
"Defying Gravity" 2007 72 60 I Stand
"Brave"
"Gorgeous"
"Hope" 2008
"Funny Girl" 2010 Glee Season 1
"I Dreamed a Dream" 31 45 36 36
"Poker Face" 20 25 26 16 27
"Somewhere" 2011 75 110 Glee Season 3
"Yoü and I" 69 174
"Constant Craving" 89
"You Learn to Live Without" 2013 If/Then
"Next to Me" Glee: Season 4
"Let It Go" 2014 5 16 74 18 7 4 34 11 Frozen
"For the First Time in Forever" (con Kristen Bell) 57 62 70 54 14 38
"Baby, It's Cold Outside" (con Michael Bublé) 78 58 71 39 Holiday Wishes
"Queen of Swords" 2016 idina.
"Small World" 2017

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76638174 · ISNI (EN0000 0001 1448 6257 · LCCN (ENno97078470 · GND (DE135006821 · BNF (FRcb156035767 (data) · WorldCat Identities (ENno97-078470