Private Practice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Private Practice
Practice.png
Immagine della sigla della serie
Titolo originalePrivate Practice
PaeseStati Uniti d'America
Anno2007-2013
Formatoserie TV
Generemedico
Stagioni6 Modifica su Wikidata
Episodi111 Modifica su Wikidata
Durata41 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreShonda Rhimes
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
ProduttoreABC Television Studios, The Mark Gordon Company & Shondaland Productions
Prima visione
Prima TV originale
Dal26 settembre 2007
Al22 gennaio 2013
Rete televisivaABC
Prima TV in italiano
Dal10 dicembre 2007
Al30 aprile 2013
Rete televisivaFox Life
Opere audiovisive correlate
OriginariaGrey's Anatomy

Private Practice è una serie televisiva statunitense di genere medico andata in onda dal 2007 al 2013 sul canale ABC per un totale di sei stagioni.

Nata come spin-off di Grey's Anatomy, la serie è ambientata nella fittizia clinica privata Oceanside - Wellness Group di Los Angeles, e segue le vicende della dottoressa Addison Montgomery (già tra i protagonisti di Grey's Anatomy) e dei suoi colleghi.

In Italia la serie è stata trasmessa in prima visione a pagamento da Fox Life e in chiaro da Rai 2; in Svizzera la prima visione in lingua italiana è avvenuta su RSI LA1.[1]

L'11 maggio 2012 la serie è stata rinnovata dalla ABC per una sesta stagione,[2] la quale è stata in seguito annunciata come stagione finale ponendo fine alla serie.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver perso la corsa per diventare primario del Seattle Grace Hospital, Addison Montgomery decide di dare una svolta alla sua vita e si trasferisce da Seattle a Los Angeles, dove accetta l'offerta di lavoro dei suoi ex compagni di università Sam e Naomi Bennett, i quali hanno aperto e dirigono l'Oceanside - Wellness Group, una clinica privata.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV in italiano
Prima stagione 9 2007 2007-2008
Seconda stagione 22 2008-2009 2009
Terza stagione 23 2009-2010 2009-2010
Quarta stagione 22 2010-2011 2010-2011
Quinta stagione 22 2011-2012 2012
Sesta stagione 13 2012-2013 2013

Episodio pilota[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 maggio 2007 è stato trasmesso negli Stati Uniti da ABC il doppio episodio pilota di Private Practice, dal titolo L'altro lato della vita (The Other Side of This Life) e diretto da Michael Grossman. Si tratta di un backdoor pilot corrispondente al 22º e 23º episodio della terza stagione di Grey's Anatomy.

In Italia l'episodio è stato trasmesso il 2 luglio 2007 da Fox Life, all'interno di Grey's Anatomy.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Private Practice.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Grey's Anatomy.

Il 21 febbraio 2007, il The Wall Street Journal riportò la notizia che l'emittente ABC aveva l'intenzione di creare uno spin-off della serie Grey's Anatomy.[4] La nuova serie venne ideata da Shonda Rhimes e presentata in un backdoor pilot, un doppio episodio pilota corrispondente all'episodio L'altro lato della vita della terza stagione di Grey's Anatomy. A Shonda Rhimes si aggiunsero diversi produttori esecutivi: Betsy Beers, Mark Gordon, Mark Tinker, Jon Cowan e Robert Rovner.[5]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

I membri del cast ingaggiati per girare il backdoor pilotKate Walsh, Taye Diggs, Paul Adelstein, KaDee Strickland, Tim Daly, Amy Brenneman e Chris Lowell – vennero tutti confermati, ad eccezione di Merrin Dungey, interprete di Naomi Bennet, che venne sostituita da Audra McDonald. La ABC annunciò la scelta il 29 giugno 2007,[6] con la spiegazione che non si era instaurata una sinergia comprovante una forte amicizia con la protagonista. Anche nella versione italiana si è risentito di questo cambiamento: se infatti nei due episodi pilota il personaggio di Naomi era doppiato da Laura Romano, con l'inizio vero e proprio della serie il doppiaggio del personaggio è passato ad Alessandra Cassioli.

La serie ha ospitato diverse guest star, come Idina Menzel, David Sutcliffe,[7] Jayne Brook[8] e Josh Hopkins.[9]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La riprese interne della serie avvengono in una banca di Santa Monica, in California, mentre quelle esterne altrove. Le case dove vivono Addison e Sam si affacciano su una spiaggia della stessa città.[10]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Pubblico[modifica | modifica wikitesto]

Il primo episodio della serie, dalla durata di due ore, è stato trasmesso dalla ABC il 26 settembre 2007, ed è stato seguito da oltre 14 milioni di telespettatori.[11]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante Kate Walsh si sia detta subito molto soddisfatta di questo nuovo show,[12] il primo episodio, intitolato Addison fa la sua comparsa, è stato per lo più recensito negativamente dalla critica. Tra le tante, quella del The New York Times ha sostenuto che l'episodio occupa troppo tempo a presentare i personaggi, e che Addison rappresenta uno dei personaggi più deprimenti della condizione femminile dai tempi de La campana di vetro.[13] Shonda Rhimes ha risposto alle critiche replicando di aver appena iniziato a creare una serie nuova, e che come tale essa deve avere il tempo di trovare una sua strada precisa.[14]

In seguito, a un anno di distanza, la stessa Rhimes ha ammesso che lo show è molto migliorato dagli inizi; a suo dire, a ciò ha contribuito lo sciopero degli sceneggiatori del 2007-2008, che ha permesso alla produzione di Private Practice di avere del tempo a disposizione per fermarsi e ripensare lo sviluppo della serie.[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Serie, le novità del 2011, in la1.rsi.ch. URL consultato il 6 dicembre 2010.
  2. ^ (EN) Tim Surette, ABC Renews Private Practice, Don't Trust the B----, Body of Proof, and Last Man Standing, TV.com, 11 maggio 2012. URL consultato il 12 maggio 2012.
  3. ^ (EN) Matt Mitovich, Shonda Rhimes Announces Private Practice End Date, Calls Decision 'Heartbreaking', TVLine.com, 19 ottobre 2012. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Brooks Barnes, Delicate Surgery on 'Grey's Anatomy', in online.wsj.com, 21 febbraio 2007. URL consultato il 4 settembre 2010.
  5. ^ (EN) 'Private Practice' Gets New Showrunners, in zap2it.com, 9 maggio 2008. URL consultato il 4 settembre 2010.
  6. ^ (EN) Maria Elena Fernandez, 'Private Practice' Recast: Merrin Dungey out, Audra McDonald in, on the 'Grey's Anatomy' spinoff, in latimesblogs.latimes.com, 29 giugno 2007. URL consultato il 4 settembre 2010.
  7. ^ (EN) Michael Ausiello, Exclusive: Gilmore Guy Gets a Private Life, in tvguide.com, 18 ottobre 2007. URL consultato il 31 settembre 2010.
  8. ^ (EN) Kristin Dos Santos, Private Practice: Kate Walsh Dishes on What's Ahead, in it.eonline.com, 22 ottobre 2008. URL consultato il 4 settembre 2010.
  9. ^ (EN) Michael Ausiello, 'Private Practice' exclusive: 'Swingtown' star is Addison's new man, in insidetv.ew.com, 15 gennaio 2009. URL consultato il 4 settembre 2010.
  10. ^ Luoghi delle riprese per "Private Practice", imdb.it. URL consultato il 20 novembre 2010.
  11. ^ (EN) TV Series: Private Practice, in answers.com. URL consultato il 4 settembre 2010.
  12. ^ (EN) William Keck, For Kate Walsh, 'Practice' makes perfect, in usatoday.com, 20 settembre 2007. URL consultato il 20 novembre 2010.
  13. ^ (EN) Alessandra Stanley, New Series: Women Test Mettle, and Metal, in nytimes.com, 26 settembre 2007. URL consultato il 4 settembre 2010.
  14. ^ (EN) Vivian Zink, Shonda Rimes looks forward to smoother sailing, in content.usatoday.com, 27 luglio 2007. URL consultato il 20 novembre 2010.
  15. ^ (EN) Robert Bianco, Will practice make perfect for 'Private'?, in content.usatoday.com, 17 luglio 2008. URL consultato il 20 novembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]