Pete Wilder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Peter Wilder
Wilder.png
UniversoPrivate Practice
Lingua orig.Inglese
SoprannomePete
AutoreShonda Rhimes
1ª app. inL'altro lato della vita
Ultima app. inÈ finita baby, finita
Interpretato daTim Daly
Voce italianaChristian Iansante
SessoMaschio
Professionemedico naturopatico, medico di pronto soccorso
AffiliazioneOceanside - Wellness Center

Peter "Pete" Wilder è un personaggio della serie televisiva Private Practice (spin-off di Grey's Anatomy). È interpretato da Tim Daly.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Peter lavora all'Oceanside - Wellness Center come medico naturopatico. Laureatosi in medicina, ha esercitato per anni la professione tradizionale finché, durante un viaggio in Cina, è venuto a contatto con la medicina alternativa. Già durante la prima visita di Addison Montgomery a Los Angeles hanno incominciato a stuzzicarsi, e anche un po' a flirtare. Addison inizialmente lo definisce un ciarlatano, poi acconsentirà a provare l'agopuntura.

Peter è molto attratto da lei, ma promette al suo amico Sam Bennett di starle alla larga. Tuttavia, dopo averla trovata per le scale a piangere per la sua sterilità, la bacia. Secondo Sam, Peter è fortemente monogamo, incapace di instaurare un qualsiasi genere di rapporto con un'altra donna dalla morte di sua moglie.

La sua relazione con la moglie rappresenta qualcosa di misterioso, spesso Pete appare riluttante a parlarne. Durante una visita al cimitero per l'anniversario della sua morte scopriamo essere morta nel 2001, all'età di 40 anni. Durante una discussione riguardante una paziente, Pete rivela agli altri dottori che il suo era un matrimonio triste, perché la moglie era malata, e loro incapaci di farlo funzionare. Ha inoltre raccontato ad Addison di essere andato a letto al mercoledì, e svegliatosi, la mattina dopo, di averla trovata morta. Durante un'altra visita alla tomba di sua moglie, sfoga tutta la sua rabbia, dicendole che la odia, ma si scusa per non essere riuscito a salvarla. In un altro momento Pete confessa a Violet che al tempo della sua morte stavano cercando di avere un bambino.

Nella seconda stagione una misteriosa donna apparsa dal passato di Pete, Meg Curtis, arriverà alla clinica rivelando sorprendenti dettagli del suo passato. Meg è un dottore di Medici senza frontiere, ex fidanzata di Pete. I due si sono incontrati quando erano entrambi specializzandi, e poi insieme entrarono nell'organizzazione. Meg racconterà ai colleghi di Pete che l'uomo, durante la guerra in Bosnia, molti anni prima, ha salvato la vita di moltissimi bambini mentre erano sotto attacco.

Pete racconta a Meg che ha il vizio del fumo, e che anche sua moglie aveva il vizio del fumo, ma che non riuscì a smettere prima di morire. Nonostante la loro relazione sembri riprendere, Meg parte per una nuova missione in Ghana, dove lavora ad una ricerca contro la malaria, ma Pete le chiede di tornare da lui perché lo rende felice. Lei torna, smette di fumare, ma la relazione non funziona comunque. Nel momento in cui Pete metterà gli occhi su Violet Turner, si può dire che la relazione con Meg sia passata in secondo piano.

La relazione con Violet parte come di solo sesso, ma più tardi Pete si rende conto che vuole di più. Quando chiederà a Violet se vuole muoversi verso un livello successivo e iniziare una vera relazione, lei reagirà negativamente, dicendogli che non crede nelle sue intenzioni, visto il suo passato. A dare però un secco taglio al loro rapporto è l'infedeltà di Violet, che rimane incinta. La donna vuole tenere il bambino, ma non vuole sapere chi sia il padre tra Pete e Sheldon. Alla fine si scopre che il figlio è di Pete.

Alcuni mesi più tardi, Violet denuncia Pete perché non gli permette di tenere Luckas (loro figlio) e i due vanno in tribunale. Il verdetto del giudice dice che entrambi sono i genitori ed entrambi possono vedere il bambino.

Un anno dopo, lui e Violet si sposano. Alla fine della quarta stagione, dopo la partenza di Violet per promuovere il suo libro, ha un infarto.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione