Amy Brenneman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amy Brenneman a Hollywood nel 2009

Amy Frederica Brenneman (New London, 22 giugno 1964) è un'attrice statunitense.

È famosa per aver recitato nelle serie televisive NYPD - New York Police Department, Giudice Amy e Private Practice.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuta a Glastonbury, nel Connecticut, si è laureata nel 1987 all'Università di Harvard in religioni comparate. Amy Brenneman esordisce nel 1993 interpretando il personaggio della poliziotta Janice Licalsi nella serie televisiva NYPD - New York Police Department, partecipando alla prima stagione e ai primi episodi della seconda stagione. Nel 1995 Brenneman ha sposato il regista Brad Silberling; la coppia ha due bambini, nati rispettivamente nel 2001 e nel 2005. Silberling e Brenneman fanno parte della compagnia di teatro The Cornerstone Theater Company a Los Angeles.[1]

Nel 1999 diviene l'ideatrice e il produttore esecutivo della serie TV Giudice Amy, nella quale è anche protagonista. Nella serie interpreta la figura di un giudice per la corte dei minori di Hartford, Connecticut, madre e single divorziata. La serie è ispirata alle esperienze personali di sua madre, Frederica Brenneman, in qualità di giudice della corte suprema dello Stato del Connecticut. La madre è stata una delle prime donne a laurearsi alla Harvard Law School, facoltà di legge a Harvard, diventando un giudice del tribunale minorile nel Connecticut quando Amy aveva 3 anni. A tal proposito, Amy ha detto «interpreto il lavoro di mia madre, non mia madre».

Brenneman ha inoltre firmato una petizione dal titolo We Had Abortions, apparsa nel numero dell'ottobre 2006 di Ms. Magazine; questa conteneva le firme di più di cinquemila donne che dichiaravano di aver abortito e che «non si vergognavano della scelta che avevano fatto». Il 13 marzo 2007 è entrata nel cast della nuova serie Private Practice nel ruolo della psichiatra Violet Turner; prima però ha partecipato all'episodio pilota presente nella serie madre Grey's Anatomy.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Amy Brenneman è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Weddings; Amy Brenneman, Bradley Silberling, in The New York Times, 1º ottobre 1995.
  2. ^ (EN) Nellie Andreeva, Applegate, Smart, Brenneman cast in pilots, su hollywoodreporter.com, 13 marzo 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61161214 · ISNI (EN0000 0000 5938 6340 · LCCN (ENno98063367 · GND (DE141699191 · BNF (FRcb14158907r (data) · BNE (ESXX1292705 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no98063367