Kevin Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Hill
Kevin Hill (TV series).png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originaleKevin Hill
PaeseStati Uniti d'America
Anno2004-2005
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, giudiziario
Stagioni1 Modifica su Wikidata
Episodi22 Modifica su Wikidata
Durata45 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreJorge A. Reyes
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneIcon Productions, Touchstone Television
Prima visione
Prima TV originale
Dal29 settembre 2004
Al15 maggio 2005
Rete televisivaUPN
Prima TV in italiano
Dal18 giugno 2005
Al3 settembre 2005
Rete televisivaFox Life

Kevin Hill è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2004 al 2005.

La serie è stata trasmessa in prima visione negli Stati Uniti da UPN dal 29 settembre 2004. In Italia è stata trasmessa in prima visione satellitare da Fox Life dal 18 giugno 2005, ed in chiaro da Rai 2 dal 2 giugno 2008. Anche se gradito dalla critica, Kevin Hill non ha attirato una sufficiente valutazione da parte della casa produttrice UPN per continuare dopo la sua prima stagione.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York. Kevin Hill è un giovane avvocato afroamericano. Ha un grande successo nel suo lavoro e con il mondo femminile. La sua vita cambia quando si trova costretto a doversi occupare della piccola Sarah, di dieci mesi, figlia di un cugino morto. Questo si rende necessario assumere un babysitter, la sua scelta ricade su George, un ragazzo gay. E a causa dei nuovi ritmi, Kevin abbandona il suo prestigioso studio legale a scapito di un piccolo studio gestito da sole donne.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 22 2004-2005 2005

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione