Patti LuPone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patti LuPone nel 2010

Patti Ann LuPone (Northport, 21 aprile 1949) è un'attrice e cantante statunitense, nota soprattutto come interprete di musical a Broadway e a Londra. Per la sua attività teatrale ha vinto due Tony Award alla miglior attrice protagonista in un musical nel 1978 per il ruolo di Evita Perón nel musical Evita e nel 2008 per il ruolo di Rose nel revival del musical Gypsy: A Musical Fable, nonché il Laurence Olivier Award alla migliore attrice in un musical per la sua interpretazione nel ruolo di Fantine nel cast originale di Londra de Les Misérables (1985).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e formazione[modifica | modifica wikitesto]

Patti Ann LuPone nasce a Northport (nello Stato di New York) su Long Island, ed è figlia dell'amministratrice della biblioteca universitaria Angela Louise (nata Patti) e dell'amministratore scolastico Orlando Joseph LuPone[1]. La sua pro-prozia era il celebre soprano del XIX secolo Adelina Patti [2]. Suo fratello Robert LuPone è un attore, ballerino e regista, ed ha preso parte al cast originale del musical “A Chorus Line” nel ruolo del coreografo Zach. L'altro suo fratello, William LuPone, è un insegnante.

Quando erano giovani, i tre fratelli si esibivano Long Island con il nome “LuPone Trio”. Patti LuPone è di origine italiana (più precisamente di Pratola Peligna in Abruzzo) e si è diplomata al Northport High School, dove studiava canto sotto la direzioni della vocal coach Esther Scott [3]. In seguito, Patti LuPone si laurea nella prima classe della nuova “Divisione Teatrale” alla Juilliard School.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera comincia negli anni settanta, quando appare in importanti spettacoli di prosa (Le tre sorelle, Pene d'amor perdute) e musicali (The Beggar's Opera, The Robber Bridegroom, per il quale riceve la nomination al Tony Award). Dal 1977 ha frequentemente collaborato con il commediografo David Mamet, partecipando a The Woods (1977), All Men Are Whores (1977), The Blue Hour (1978), The Water Engine (1978), Edmond (1982) e The Old Neighborhood (Broadway, 1997).

Nel 1979 ottiene fama internazionale grazie alla sua interpretazione di Evita Perón nella produzione americana del musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice Evita, diretto da Harold Prince, che le fa ottenere il Tony Award e numerosi altri premi. Nel 1983 partecipa al revival off-Broadway di The Cradle Will Rock di Marc Blitzstein, interpretandolo anche a Londra e ottenendo l'Olivier Award. Nel 1985 interpreta il ruolo di Fantine nella produzione londinese di Les Misérables di Claude-Michel Schonberg e Alain Boublil, prodotto dalla Royal Shakespeare Company e da Cameron Mackintosh. Nel 1987 ritorna a Broadway per il revival di Anything Goes, ricevendo il Drama Desk Award come miglior attrice in un musical.

Nel 1993 LuPone lavora ancora nel West End, interpretando il ruolo di Norma Desmond nella produzione originale di Sunset Boulevard di Andrew Lloyd Webber. Tra le interpretazioni successive, Master Class, Annie Get Your Gun (1998), Sweeney Todd (2000), Candide (2004), A Little Night Music (2002), Sunday in the Park with George (2004). Nel 2010 lavora nuovamente al fianco di Brian Stokes Mitchell nel musical tratto dal film di Pedro Almodóvar Donne sull'orlo di una crisi di nervi.[4] Nel 2016 recita con Christine Ebersole nel musical War Paint a Chicago.

Interpretazioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

L'attrice è apparsa nelle serie televisive Frasier, Will & Grace, Ugly Betty, 30 Rock e Glee. Ha interpretato inoltre Libby Thacher, la madre di Paige, Rebecca, Corky e Nicky, in Una famiglia come le altre (tutti gli 83 episodi delle quattro stagioni dal 1989 al 1993)

Concerti e tour[modifica | modifica wikitesto]

LuPone appare regolarmente in varie località degli Stati Uniti nei suoi concerti da solista Matters of the Heart, Coulda, Woulda, Shoulda e The Lady With the Torch[5], che fece un “tutto esaurito” alla Carnegie Hall. Ad esempio è apparsa con il suo “one woman show” The Gypsy In My Soul al Caramoor Fall Festival di New York nel settembre 2010.[6] Sovente esegue concerti con Mandy Patinkin nel Nord America, tra i quali quello al Mayo Center for the Performing Arts nell'ottobre 2010[7][8]

Memorie[modifica | modifica wikitesto]

Patti LuPone ha anche scritto le sue memorie, in cui racconto la sua vita dall'infanzia al presente, che sono state pubblicate negli Stati Uniti nel settembre 2010. Le sue memorie si intitolano semplicemente Patti LuPone: A Memoir, titolo vincitore del concorso che l'attrice ha creato proprio allo scopo di dare un nome al suo libro.[9][10]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Patti LuPone è sposata con Matthew Johnston dal 12 dicembre 1988. La coppia si è sposata sul palco del Vivian Beaumont Theatre al Lincoln Center dopo aver girato il film televisivo LBJ; Johnston, infatti, è un cameraman [11]. La coppia ha avuto un solo figlio, Joshua Luke Johnston (nato il 21 novembre 1990) [12]. La famiglia vive in Connecticut [13] e nella Carolina del Sud.[14]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Patti LuPone ha inciso un singolo con Seth MacFarlane (cha dà voce al personaggio di Glenn Quagmire) nell'album del 2005 de “I GriffinFamily Guy: Live in Vegas|Family Guy: Live In Vegas. Un nuovo CD di uno dei suoi show, The Lady with the Torch, è stato distribuito nel 2006 dalla Sh-K-Boom Records. Nel dicembre dello stesso anno, la LuPone ha pubblicato un'ulteriore traccia reperibile sul sito dell'artista e su quello della Sh-K-Boom.[15].

La discografia parziale della cantante comprende:

  • The Baker's Wife (Original cast recording)
  • Evita (Original Broadway cast recording)
  • The Cradle Will Rock (The Acting Company recording)
  • Les Misérables (Original London Cast recording)
  • Anything Goes (New Broadway Cast Recording)
  • Heat Wave (John Mauceri conducting the Hollywood Bowl Orchestra)
  • Patti LuPone Live (Solo Album)
  • Sunset Boulevard (World Première/Original London Cast Recording)
  • Matters of the Heart (Solo Album)
  • Sweeney Todd (New York Philharmonic recording)
  • Sweeney Todd (2005 Broadway Cast recording)
  • The Lady with the Torch (Solo Album)
  • The Lady With the Torch...Still Burning (Solo Album)
  • To Hell and Back (Philharmonia Baroque Orchestra World Premier recording)
  • Gypsy (2008 Broadway Revival Cast Recording)
  • Patti LuPone At Les Mouches (Live Solo Recording of 1980 club act)[16]
  • Women on the Verge of a Nervous Breakdown (Original Broadway Cast Recording)
  • Corigliano: The Ghosts of Versailles - James Conlon/Patricia Racette/Guanqun Yu/Patti LuPone, Chandos 2016 - Grammy Award for Best Opera Recording 2017

Nel 2009 la canzone I dreamed a dream del 1985 è nuovamente entrato nelle classifiche dell'UK Singles Chart[17] così come in quelle della rivista statunitense Billboard.

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patti LuPone Biography, in filmreference, 2008. URL consultato il 6 luglio 2008.
  2. ^ Judith Newmark, Patinkin, LuPone return to stage, Suburban Journals, 29 marzo 2009. URL consultato il 28 marzo 2009.
  3. ^ Sex & Moxie: God, That's Good!, in filmreference, 2008. URL consultato il 6 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2006).
  4. ^ Adam Hetrick, Patti LuPone, Brian Stokes Mitchell, Sherie Rene Scott Cast in Broadway's Women on the Verge, Playbill.com, 26 luglio 2010.
  5. ^ Buehler, Pati."Patti Lupone – The Lady With a Torch" broadwayworld.com, June 29, 2005
  6. ^ Hetrick, Adam."Patti LuPone Will Reveal The Gypsy In My Soul at Caramoor Fest" 13 Aug 2010
  7. ^ intimate intensity: Mandy Patinkin and Patti LuPone, National Post, 5 febbraio 2010. URL consultato il 27 marzo 2010.
  8. ^ Bacalzo, Dan."Patti LuPone and Mandy Patinkin to Play Mayo Center September 11" theatermania.com, August 12, 2010
  9. ^ Hetrick, Adam."LuPone Chooses a Tell-It-Like-It-Is Title for Upcoming Autobiography" playbill.com, April 1, 2010
  10. ^ Hetrick, Adam.Patti LuPone Will Sign Her Memoir at Barnes and Noble; Performance, Too" playbill.com, August 3, 2010
  11. ^ (no author AP)."People:Patti LuPone marries miniseries cameraman"Gettysburg Times, (news.google.com) December 15, 1988
  12. ^ Anderson, Susan Heler."Chronicle"The New York Times, November 23, 1990
  13. ^ Jeremy Gerard, In ‘Gypsy’ Patti LuPone Creates Diva Role She Was Born to Play, in Bloomberg News, Bloomberg (azienda), 4 marzo 2008. URL consultato l'11 maggio 2011.
  14. ^ Rapkin, Mickey."Patti LuPone: Ladys Night"Out Magazine. Retrieved August 17, 2010.
  15. ^ "Patti Lupone listing" www.sh-k-boom.com
  16. ^ Gans, Andrew."Patti LuPone at Les Mouches," Vintage LuPone Club Act, Arrives in Stores Nov. 11" playbill.com, November 11, 2008
  17. ^ UK Singles Chart info Chartstats.com. Retrieved 26 April 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN295167732 · LCCN: (ENn80143871 · ISNI: (EN0000 0000 7365 6327 · GND: (DE13474652X · BNF: (FRcb138968710 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie