Futbol'nyj Klub Terek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terek Groznyj
Calcio Football pictogram.svg
Terek Groznyj.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali зеленый (verde)
Dati societari
Città Coat of Arms of Grozny (Chechnya).png Groznyj
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Campionato Prem'er-Liga
Fondazione 1946
Presidente Russia Ramzan Kadyrov
Allenatore Russia Rashid Rakhimov
Stadio Terek Stadium
(30.000 posti)
Sito web www.fc-terek.ru
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa di Russia
Si invita a seguire il modello di voce

Il Terek Groznyj, ufficialmente Futbol'nyj Klub Terek, (in russo: Футбольный клуб "Терек"?) è una società calcistica russa con sede nella città di Groznyj, capitale della Cecenia. Gioca nella Prem'er-Liga del campionato di calcio russo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1946 come Dynamo, nome che mantenne fino al 1948 quando cambiò nome in Neftyanik, per poi assumere la denominazione attuale nel 1958. Durante gli anni dell'Unione Sovietica, il club non raggiunse alcun risultato degno di nota.

Nel corso degli anni novanta il club, a causa della Guerra di Cecenia, venne sciolto più volte ma nonostante la situazione riuscì a vincere, la Coppa di Russia 2004 contro il Kryl'ja Sovetov Samara, unica squadra nella storia della Russia a vincere il trofeo senza trovarsi nella Premjer Liga. Massima serie che però fu raggiunta quello stesso anno. Dopo una sola stagione nella massima serie, il club continua a militare nella seconda categoria del campionato russo. Nella stagione 2008 torna in prima divisione. Per la stagione 2011-2012,il club ceceno ha ingaggiato come allenatore Ruud Gullit, che ha firmato un contratto per i successivi 18 mesi. L'8 marzo 2011 è stata inaugurata la nuova stagione con un'amichevole organizzata dal presidente ceceno contro la selezione brasiliana Campione del mondo nel 2002 tra cui Romario, Bebeto, Cafu, Dunga, Denilson, Zé Maria, André Cruz e Raí mentre in squadra con Ramzan Kadyrov giocavano tra gli altri l'allenatore della squadra Ruud Gullit e Lothar Matthaus.
Il nuovo Terek Stadium da 30.000 posti, che sostituisce il vecchio Stadio Sultan Bilimkhanov, è stato inaugurato l'11 maggio 2011 in occasione di un'amichevole organizzata contro una formazione di ex-stelle del calcio mondiale come Diego Armando Maradona, Jean-Pierre Papin, Alessandro Costacurta, Christian Vieri, Ivan Zamorano, Fabien Barthez, Franco Baresi, Luis Figo, Roberto Ayala, Alain Boghossian, Manuel Amoros, Robbie Fowler, Dida e Enzo Francescoli e vinta per 5-2 dalla formazione del Caucaso del Nord[1] con anche tre gol del presidente Kadyrov[2][3].
Esonerato Gullit il 14 giugno, la squadra termina la stagione con i quarti di finale della Coppa di Russia e con l'11º posto in campionato riuscendo a salvarsi dalla retrocessione. Nel 2012-2013 si piazza 7º con 48 punti, 2 in meno del Rubin Kazan che si qualifica per l'Europa League e in Coppa di Russia arriva di nuovo fino ai quarti. La stagione seguente riesce appena a salvarsi con 33 punti, 2 punti in più rispetto al retrocesso Tom' Tomsk e in Coppa di Russia viene eliminato per la terza volta consecutiva ai quarti. Nel 2014-2015 si mantiene a metà classifica.

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 4 febbraio 2016

N. Ruolo Giocatore
1 Ucraina P Jaroslav Godzjur
2 Brasile D Rodolfo
3 Georgia D Tedore Grigalashvili
6 Brasile C Adílson
7 Russia C Khalid Kadyrov
9 Brasile A Zaur Sadaev
13 Russia D Fedor Kudryashov
14 Marocco C Ismail Aissati
15 Russia D Andrey Semenov
16 Russia P Evgeni Gorodov
17 Senegal A Ablaye Mbengue
19 Russia C Oleg Ivanov
20 Brasile C Kanu
N. Ruolo Giocatore
21 Russia C Daler Kuzyaev
22 Russia C Reziuan Mirzov
23 Uruguay C Facundo Píriz
24 Polonia D Marcin Komorowski
29 Australia D Luke Wilkshire
30 Romania A Gheorghe Grozav
31 Polonia C Maciej Rybus
33 Russia P Vitali Gudiev
40 Russia D Rizvan Uciev
55 Russia A Igor'Lebedenko
95 Russia A Magomed Mitrišev
Brasile C Pedro Ken

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Russia Stanislav Čerčesov
Allenatore dei portieri: Russia Byte Abdulzhalilovich
Collaboratore tecnico: Russia Ruslan Shaaevich
Preparatore atletico: Paesi Bassi Shuffling Cope
Preparatore atletico: Russia Leonid Il'ic
Preparatore atletico: Russia Alexander Gordienko

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2003-2004
Terek Groznyj: 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Russia 2018, anche Figo inaugura lo stadio di Grozny, TMW.com, 12 maggio 2011.
  2. ^ PREMIER CECENO SFIDA MARADONA LO DRIBBLA E FA GOL, AGI.it, 12 maggio 2011.
  3. ^ Calcio, Cecenia: il presidente Kadyrov batte Maradona 5-2. In campo anche Baresi, Costacurta e Vieri, blitzquotidiano.it, 12 maggio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]