Şahin Diniyev

From Wikipedia
Jump to navigation Jump to search
Şahin Diniyev
Šachin Chadakerim og'y Diniev
Shakhin Diniev press conference.jpg
Diniyev durante una conferenza stampa
Nazionalità Unione Sovietica Unione Sovietica
Azerbaigian Azerbaigian (dal 1991)
Altezza 169 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1998 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1984Bianco e Nero.svg Energetik32 (4)
1985-1986non conosciuta Gjadžlik46 (7)
1987Neftçi Baku0 (0)
1987-1990Kəpəz85 (17)
1990Fakel Voronež10 (0)
1991Dinamo Kirov32 (11)
1992-1993Terek Groznyj44 (7)
1993-1994Hapoel Taibe24 (2)
1994-1996Beitar Tel Aviv40 (5)
1996-1997Farid Baku4 (0)
1997-1998Dinamo Baku5 (0)
Nazionale
1992-1996Azerbaigian Azerbaigian16 (0)
Carriera da allenatore
2001Terek Groznyj
2001-2004Qarabağ
2004-2005Kəpəz
2006-2007Azerbaigian Azerbaigian
2009-2010Terek Groznyj
2013-2014Farid Baku
2015-2017Kəpəz
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Şahin Diniyev (russo Шахин Хадакерим оглы Диниев, Šachin Chadakerim og'y Diniev; 12 agosto 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore azero, fino al 1992 sovietico, di ruolo centrocampista.

Carriera[edit | edit source]

Club[edit | edit source]

Dopo aver giocato nella seconda e terza serie del campionato sovietico, gioca con il Terek Groznyj di Groznyj nella seconda serie dell'appena nato campionato russo per poi trasferirsi in Israele e chiudere la carriera nel campionato azero.

Nazionale[edit | edit source]

Ha giocato con la Nazionale azera dal 1992 al 1996, disputando 16 partite, senza alcuna rete all'attivo. Ha esordito in nazionale il 17 settembre 1992, nella gara che ha segnato il primo storico incontro dell'Azerbaigian la Georgia[1]

Allenatore[edit | edit source]

Ha esordito come capo allenatore sulla panchina del Terek Groznyj, all'epoca al primo anno tra i professionisti. Subito dopo per tre stagioni è stato allenatore del Qarabağ.

Dopo una stagione al Kəpəz, ha guidato la nazionale azera alle Qualificazioni al campionato europeo di calcio 2008: ha esordito sulla panchina azera il 28 febbraio 2006, in amichevole contro l'Ucraina[2]. Il 17 ottobre 2007, dopo la clamorosa sconfitta interna contro la Serbia e con la squadra ultima nel proprio girone è stato sollevato dall'incarico[3].

Al termine della stagione 2009 ha guidato il Terek Groznyj, portandolo alla salvezza, ma già a gennaio 2010 ha rescisso il contratto. Nella stagione 2013–2014 ha guidato il Farid Baku, mentre tra il 2015 e il 2017 è tornato a guidare il Kəpəz.

Note[edit | edit source]

Altri progetti[edit | edit source]

Collegamenti esterni[edit | edit source]