Dr. Luke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dr. Luke
Dr. Luke alla cerimonia dei premi ASCAP a Los Angeles
Dr. Luke alla cerimonia dei premi ASCAP a Los Angeles
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop
Rap

Dr. Luke, pseudonimo di Łukasz Sebastian Gottwald (26 settembre 1973), è un musicista, compositore e produttore discografico statunitense.

Ha lavorato con molti artisti, tra i quali Kesha, Britney Spears, Kelly Clarkson, Lady Sovereign, Kelis, Sugababes, Avril Lavigne, Lil Mama, Missy Elliott, P!nk, Mos Def, Vanessa Hudgens, Backstreet Boys, Daughtry, The Veronicas, Paris Hilton, Miley Cyrus, Katy Perry, Rihanna. Dr. Luke è stato anche il chitarrista dei Saturday Night Live Band. Nel 2012 ha preso parte al film documentario Katy Perry: Part of Me, sulla cantante Katy Perry. È stato inserito nella lista dei 10 produttori del decennio dal Billboard nel 2009. Nel 2010 ha vinto il premio "scrittore dell'anno", nel 2011 è stato nominato come scrittore numero 1 dell'anno dalla Hot 100 e produttore numero 1 dell'anno dal Billboard. Ha prodotto hits finite ai primi posti del Billboard Hot 100 come: Teenage Dream, I Kissed a Girl, Part of Me, Last Friday Night (T.G.I.F.), California Gurls (Katy Perry), Girlfriend (Avril Lavigne), Tik Tok, We R Who We R, E.T. (singolo), Hold It Against Me, Right Round, My Life Would Suck Without You; ha inoltre prodotto i singoli Hot n Cold, The One That Got Away e Wide Awake (Katy Perry) di Katy Perry, Party in the U.S.A. di Miley Cyrus e recentemente il nuovo album di Kesha Warrior (Kesha).

Lavora insieme al suo team di produttori composto da DJ Ammo, Cirkut, Max Martin e Benny Blanco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Providence, Rhode Island, da padre polacco, un architetto nativo di Łask. Gottwald passa molto del suo periodo formativo a New York. Vuole diventare un batterista, ma i suoi genitori si rifiutano di fargliene tenere una in casa, per cui, a 13 anni, prende la chitarra di sua sorella più grande e impara a suonarla da solo.[1] Da adolescente è solito ascoltare in continuazione pessima musica allo scopo di trovare parti di chitarra soddisfacenti, così da riuscire a immaginare quello che il chitarrista sta eseguendo correttamente.

dal 1997 al 2007: Il Saturday Night Live e gli inizi della carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 viene ammesso nei Saturday Night Live Band (con cui suona per dieci stagioni lasciando alla fine di quella 2006-2007) per partecipare come chitarrista solista all’omonimo show televisivo Saturday Night Live. Come chitarrista Dr. Luke ha suonato insieme a Herbie Hancock, Michael Bolton, Phoebe Snow, Jack McDuff e Shabba Ranks. Mentre lavora allo show Saturday Night Live Dr. Luke si esibisce in diversi jingles e pubblicità e diviene un’istituzione come dee-jay a New York. È pure molto attivo sulla scena underground Hip hop, producendo tracce e remixando per diversi artisti, tra cui Mos Def, Black Star, KRS-One e Zack de la Rocha, così come Arrested Development e Nappy Roots. Con il nome Kasz, fa uscire il maxi singolo “Wet Lapse” per Rawkus Records e re-mixa il tema dal film Mortal Kombat. Conosce il produttore svedese Max Martin a una festa privata in cui è dee-jay e lo accompagna in giro per i club di New York.

dal 2004 a oggi: il riconoscimento ufficiale e il successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Luke possiede due case editoriali, la Kasz Money Publishing per le sue produzioni, e la Prescription Songs, che impiega un network di 50 autori tra cui Kesha, Katy Perry e Benny Blanco. Dal gennaio 2011 ha piazzato 21 singoli Top 40 nella Billboard Hot 100, divenendo il terzo produttore con più hit di questo tipo da quando queste classifiche sono state create. Ha co-scritto e co-prodotto con Max Martin la canzone di Kelly ClarksonSince U Been Gone” che ha raggiunto il secondo posto nella Billboard Hot 100 ed ha fornito alla cantante un'altra hit con “Behind These Hazel Eyes”. Le successive canzoni di PinkWho Knew” e “U + Ur Hand” hanno raggiunto la top ten degli Hot 100. Ha pure co-prodotto un altro numero uno per Avril Lavigne con il brano “Girlfriend (Avril Lavigne)” insieme ad altre sette canzoni sull’album della Lavigne. Per le Sugababes ha scritto e prodotto la hit “About You Now”. Dr. Luke ha contribuito all’album di Katy Perry con due brani numero uno della Hot 100 "I Kissed a Girl" e “Hot n Cold”, e con tre brani per l’album del 2008 di Britney Spears, Circus, inclusa la "title track". Ha pure co-prodotto il brano numero uno negli Stati Uniti “Right Round” del rapper Flo Rida. Pure la sua terza co-produzione per Kelly Clarkson, “My Life Would Suck Without You” ha raggiunto la vetta degli Hot 100. A fine 2009, la sua canzone per Miley Cyrus, “Party in the U.S.A.”, scritta insieme a Jessie J ha raggiunto il secondo posto. Nel dicembre del 2009 Billboard lo nomina uno dei top 10 produttori del decennio.

Il 21 aprile, Dr. Luke viene nominato autore dell’anno ai premi ASCAP per la musica pop del 2010 dove riceve 10 riconoscimenti come autore e produttore dell’anno. Questo dopo che, tra il 2006 e il 2009, aveva già ricevuto 10 Pop Music Awards da ASCAP. Viene pure nominato fra le “100 più persone più creative in affari” da Fast Company, piazzandosi in trentatreesima posizione. La sua co-produzione per Katy Perry “California Gurls” debutta al secondo posto delle Hot 100 per arrivare in un secondo momento al primo posto e il secondo single “Teenage Dream” farà la stessa cosa. Il brano “Dynamite” di Taio Cruz, co-prodotto da Dr. Luke, ha raggiunto il primo posto nella classifica del Regno Unito e il secondo posto in quella statunitense. Ha contribuito ad altre tre canzoni top ten, “Magic” di B.o.B., My First Kiss per i 3OH!3 e “Take It Off” per Kesha, come pure a una canzone top five, “Your Love Is My Drug”, quest’ultima tra le Hot 100.

Il 1º dicembre 2010 Dr. Luke riceve 2 nominations alla cinquantatreesima edizione dei Grammy Awards nelle categorie Album dell’anno (Teenage Dream di Katy Perry) e “Produttore dell’anno” (sezione “Non classica”)[2] Viene pure nominato da Billboard “Autore dell’anno numero uno degli Hot 100” e “Produttore dell’anno numero uno”. All’inizio del 2011, Advertising Age definisce Dr. Luke “il produttore e autore più di successo dell’anno in termini di permanenza in classifica”. Il singolo di Briney Spears “Hold It Against Me”, co-prodotto da Dr. Luke, diventa il diciottesimo brano a debuttare alla vetta delle Hot 100 a gennaio. Produce e co-scrive pure il brano di Jessie J, “Price Tag”, per il quale viene accreditato come Coconut Man, che debutta al primo posto nel Regno Unito. Co-produce anche “E.T.” e Last Friday Night (T.G.I.F.) per Katy Perry, entrambi i brani hit numero uno per Billboard.

Nella settimana conclusasi col primo week-end di marzo 2012, la co-produzione di Dr. Luke per “Part of Me (Katy Perry)” di Katy Perry diventa la ventesima canzone a debuttare in vetta alla Hot 100 del Billboard. Produce inoltre il singolo di Perry “Wide Away” che svetta alla seconda posizione nelle Hot 100 del Billboard e in cima alla classifica delle Canzoni Pop degli Stati Uniti. Il 2 novembre 2012 alcuni brani del secondo album della boyband One Direction, Take Me Home, viene fatto filtrare on-line, compresa “Rock Me”, prodotta da Dr. Luke e dai suoi collaboratori Cirkut, Emily Wright e Kool Kojak.[3] Produce il singolo “Die Young” per il rientro di Kesha, che si posiziona al numero 2 della Hot 100 del Billboard. È pureproduttore esecutivo del secondo album di Kesha, Warrior, e produce 12 tracce dell’album che esce il 4 dicembre 2012 negli Stati Uniti.

Dr. Luke produce pure il singolo hit nel Regno Unito “How to Be a Heartbreaker” scritto ed eseguito dalla cantante britannica Marina and the Diamonds. La canzone da allora sale lentamente al numero 105 delle classifiche Pop USA di iTunes e acquisisce ulteriore ascolto fra le radio americane per guadagnare ulteriore popolarità allorché esce come cover nello show televisivo di punta “Glee”. Dr. Luke collabora pure alla produzione di alcune tracce, tra cui “Lies” e “Primadonna”, dall’album Electra Heart di Marina il quale debutta al primo posto nella classifica degli album del Regno Unito. Produce e co-scrive la canzone di Britney Spears “Brightest Morning Star” della versione deluxe del suo ottavo album Britney Jean.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Grammy Awards

  • 2011 – Produttore dell’Anno, Non-Classica: Nomination
  • 2011 – Album dell’Anno per Teenage Dream di Katy Perry: Nomination
  • 2014 – Canzone dell’Anno per "Roar" di Katy Perry: Nomination
  • 2014 – Produttore dell’Anno, Non-Classica: Nomination[4]

ASCAP Pop Music Awards

  • 2010 – Autore dell’Anno: Vinto
  • 2011 – Autore dell’Anno: Vinto


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Repubblica.it
  2. ^ http://www.grammy.com/files/53rdpresslist113010.pdf
  3. ^ http://www.gossipetv.com/one-direction-fregati-dalla-rete-per-take-me-home-lalbum-online-prima-della-pubblicazione-video-52706
  4. ^ RnbJunk
Controllo di autorità VIAF: (EN14203963 · LCCN: (ENn2006085349 · ISNI: (EN0000 0000 8093 249X · GND: (DE137535392
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie