Flo Rida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flo Rida
Flo Rida nel 2012, ai Logie Awards
Flo Rida nel 2012, ai Logie Awards
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop rap[1][2]
Hip house[1][2]
Dance[1][2]
Periodo di attività 2007 – in attività
Etichetta Poe Boy, Atlantic Records, International Music Group, Strong Arm
Album pubblicati 4
Studio 4
Sito web

Flo Rida, nome d'arte di Tramar Lacel Dillard (Carol City, 16 settembre 1979), è un rapper statunitense.

Ha debuttato nella canzone Bitch I'm From Dade County, inserita nell'album We the Best di DJ Khaled ed è conosciuto per aver rilasciato vere e proprie hit come Low (featuring T-Pain), rimasta in prima posizione per 10 settimane nelle classifiche statunitensi nel 2008, e Right Round (featuring Kesha), che ha mantenuto la prima posizione per 6 settimane; quando sono stati pubblicati, entrambi i brani hanno battuto il record per le vendite digitali. Altri successi internazionali del rapper sono Club Can't Handle Me, Good Feeling, Wild Ones, Whistle, I Cry e My House. Nel corso della sua carriera, Flo Rida ha collaborato con numerosi altri artisti internazionali, sia per i suoi brani che per quelli di altri.

Fino ad ora ha rilasciato 4 album in studio: Mail on Sunday (2008), R.O.O.T.S. (2009), Only One Flo (Part 1) (2010) e Wild Ones (2012). Flo Rida è il rapper che ha venduto più copie digitali dei suoi singoli negli Stati Uniti e, in totale, ha superato i 100 milioni di download in tutto il mondo.[3][4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 16 settembre del 1979, a Carol City, in Florida,[5] i suoi genitori hanno cresciuto lui e le sue sette sorelle, alcune delle quali cantavano in un locale gruppo gospel.[6] Il cognato di Dillard invece faceva parte di un noto gruppo rap locale, i 2 Live Crew, e questo lo spinse a formare un proprio gruppo insieme ad altri due amici, chiamato i "GroundHoggz".[7] La sua collaborazione con il membro dei 2 Live Crew, Fresh Kid Ice, attirò l'attenzione di DeVante Swing, membro dei Jodeci. Tuttavia Tramar fu rifiutato dalla maggior parte delle major discografiche, così fu costretto a cercare altri impieghi al di fuori della musica.[8] Dopo essersi diplomato nel 1998, studiò international business management presso l'Università del Nevada, a Las Vegas per due mesi, per poi trasferirsi alla Barry University per altri due mesi.[8][9] Dopo aver ricevuto una telefonata da un rappresentante della casa discografica indipendente Poe Boy Entertainment, ritornò in Florida per tentare nuovamente la carriera musicale[8]. Dillard ottenne un contratto con Poe Boy nel 2006, mentre, sotto il nome di Flo Rida, iniziava la collaborazione con altri artisti, come Rick Ross, Trina, T-Pain e Trick Daddy. Un singolo promozionale intitolato Birthday, con Rick Ross, fu la sua prima pubblicazione importante. Tuttavia il suo debutto ufficiale avviene in Bitch I'm from Dade County, sull'album di DJ Khaled We the Best, insieme a Trick Daddy, Trina, Rick Ross, Brisco, C-Ride e Dre.[10]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2007-2008: Mail on Sunday[modifica | modifica wikitesto]

Le prove dei Much Music Video Awards nel 2008 a Toronto.

L'album di debutto di Flo Rida, Mail on Sunday, viene rilasciato a marzo del 2008. Il primo singolo è Low, con la collaborazione di T-Pain, brano che fu anche incluso nelle soundtrack del film Step Up 2 - La strada per il successo. Low raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100. Seguono poi Elevator, con Timbaland, In the Ayer con will.i.am, e Roll con la collaborazione di Sean Kingston, che entrano anche loro nella classifica della rivista statunitense "Billboard".[11]

Dopo il grandioso successo di Mail on Sunday, Flo Rida compare frequentemente in numerosi singoli di artisti R&B, hip hop e pop, fra cui Move Shake Drop di DJ Laz, We Break the Dawn di Michelle Williams, il remix di 4 Minutes di Madonna, Running Back di Jessica Mauboy, Feel It di DJ Felli Fel ed il remix di Speedin' di Rick Ross. Durante l'estate del 2008, si esibisce dal vivo nel corso del talent show So You Think You Can Dance della Fox.[12] e al MuchMusic Video Awards in Canada.[13] Flo Rida inoltre appare negli album We Global di DJ Khaled, Gutta di Ace Hood e in The Fame di Lady Gaga, fra gli altri.

2009-2010: R.O.O.T.S.[modifica | modifica wikitesto]

Flo Rida sul set del video di Sugar nel 2009.

Secondo la rivista "Billboard", Flo Rida ha iniziato a registrare il suo album successivo nove mesi dopo Mail On Sunday. L'album, intitolato R.O.O.T.S., viene pubblicato il 21 marzo 2009.[14] Il primo singolo, Right Round, a cui collabora la semi-esordiente Ke$ha, viene pubblicato a gennaio 2009. Right Round salta dalla posizione 58 alla vetta della Billboard Hot 100 in una sola settimana, e con 636.000 download nella prima settimana, stabilisce un nuovo record, battendo il precedente record detenuto da Low, suo precedente successo.[15] Right Round utilizza un campionamento di You Spin Me Round (Like a Record), successo del 1985 di Dead or Alive.[16] Il secondo singolo è Sugar, a cui collabora Wynter Gordon, a cui segue Jump.[17] Il singolo figura la collaborazione della cantante Nelly Furtado. Il quarto singolo è Be on You featuring Ne-Yo, mentre il quinto è Available featuring Akon.

L'album R.O.O.T.S. debutta all'ottava posizione della classifica Billboard 200, vendendo 55.000 copie nella prima settimana.[18] e circa 536.000 in totale in tutto il mondo. Alla fine del 2009, l'album è l'ottavo disco rap più venduto dell'anno.[19]

Flo Rida compare anche in Feel It di DJ Felli Fel, Starstruck di Lady Gaga e Feel It dei Three 6 Mafia. Bad Boys, il singolo di debutto di Alexandra Burke, vincitrice dell'edizione britannica di The X Factor Alexandra Burke, che figura la collaborazione di Flo Rida, debutta alla prima posizione della UK Singles Chart ad ottobre.[20]

2010-2011: Only One Flo (Part 1)[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2010 Flo Rida annuncia tramite il suo profilo Twitter che il suo prossimo album si sarebbe chiamato The Only One[21], "Billboard" riportò che l'album sarebbe stato diviso in due parti[22]. Il singolo Zoosk Girl con T-Pain viene pubblicato sul web il 28 marzo come singolo promozionale, ma non diviene il primo singolo ufficiale estratto dall'album. Il 28 giugno 2010 Flo Rida rilascia Club Can't Handle Me prodotta da David Guetta, che diventa il primo singolo ufficiale estratto dal terzo album e anche la colonna sonora di Step Up 3D. Il singolo debutta alla nona posizione della Billboard Hot 100 negli Stati Uniti e alla quarta nella Canadian Hot 100.

Il 2 novembre Come With Me e viene rilasciato come singolo promozionale insieme a Puzzle, prodotto da Electrixx, ma che non è contenuto nell'album. I singoli che seguono sono Turn Around (5, 4, 3, 2, 1) e, dopo la pubblicazione dell'album nel Regno Unito, Who Dat Girl. Why You Up In Here è l'ultimo singolo estratto dall'album.

Flo Rida appare nel singolo iYiYi, singolo del cantante australiano Cody Simpson e in Out My Video della cantante bulgara LiLana. Inoltre collabora con il gruppo femminile inglese The Saturdays per una nuova versione del loro singolo Higher.

Flo Rida durante un'esibizione nel 2012.

2011-2013: Wild Ones[modifica | modifica wikitesto]

Il primo singolo dal quarto album di Flo Rida, Wild Ones (all'inizio chiamato Only One Rida (Part 2)), è Good Feeling, pubblicato il 29 agosto 2011,[23] che utilizza un campionamento di Levels di Avicii, che a sua volta campiona Something's Got a Hold on Me di Etta James. In seguito alla morte di Etta James avvenuta il 20 gennaio 2012, Flo Rida dedica il brano alla sua memoria.[24] Il singolo raggiunge la terza posizione della Hot 100[25], la prima in Austria[26], Germania[27], Scozia[28] e Regno Unito.

Il secondo singolo è Wild Ones, pubblicato il 19 dicembre 2011, in collaborazione con la cantante australiana Sia, che raggiunge in poco tempo la prima posizione nelle classifiche di molti paesi. Il 1º aprile 2012 canta inoltre in occasione dell'entrata sul ring di The Rock durante il pay-per view più importante dell'anno: Wrestlemania, in cui lo stesso The Rock ha battuto John Cena, cantando Good Feeling e Wild Ones. Il singolo Whistle (rilasciato nell'aprile del 2012) è diventato il tormentone dell'estate 2012, arrivando primo nelle classifiche di 20 paesi.

Il 13 settembre dello stesso anno Flo Rida si esibisce ad America's Got Talent con il suo nuovo singolo I Cry.[29] In un'intervista di "New York Music News", Flo Rida annuncia che il suo prossimo album è in registrazione e che ha concluso le riprese per il video musicale dell'ultimo singolo estratto dall'album Wild Ones, Let It Roll[30].

In giugno del 2013 collabora con Marc Mysterio per il brano Booty on the Floor, a beneficio delle famiglie delle vittime dell'attentato alla maratona di Boston.[31] In novembre invece collabora con Olly Murs per la canzone Troublemaker.

Nel 2013 vengono pubblicati tre singoli slegati dall'album: il 14 maggio Tell Me When You Ready con Future, il 28 luglio Can't Believe It (con la collaborazione di Pitbull)[32] e il 29 ottobre How I Feel[33], che campiona il brano Feeling Good di Nina Simone ed entra nella Billboard Hot 100 alla posizione numero 96.[34]

2014-2015: My House EP[modifica | modifica wikitesto]

Il quinto album di Flo Rida, The Perfect 10, fu annunciato per la fine del 2013 e poi posticipato a data da destinarsi.[35] In seguito viene annunciato che l'album sarebbe stato preceduto da un EP, chiamato My House, uscito il 7 aprile 2015.[36][37][38] Il 21 ottobre 2014 rilascia il lead single dell'EP: G.D.F.R. (sigla che sta per Going Down For Real) con Sage the Gemini e Lookas[39], il quale riscuote un ottimo successo e raggiunge l'8ª posizione nella Billboard Hot 100, diventando il suo decimo brano a raggiungere la top 10 della classifica,[40] e la 3ª nella classifica US Top 100 di iTunes.[41]

Nel frattempo Flo Rida partecipa al brano Got Me Runnin' Round contenuto in No Fixed Address, album del gruppo rock Nickelback.[42]

Il 3 marzo 2015 pubblica su YouTube, come traccia promozionale, il video del primo brano dell'EP Once In A Lifetime[38], poi collabora con Jeremih per il singolo Tonight Belongs to U![43] e, il 19 giugno 2015, rilascia il secondo singolo estratto dall'EP: I Don't Like It, I Love It, con la collaborazione di Robin Thicke e il bassista Verdine White. Questo raggiunge la 43ª posizione nella Billboard Hot 100,[34] la 18ª nella classifica US Top 100 e la 41ª nella versione italiana della stessa classifica di iTunes.[44][45] Il 15 ottobre 2015 rilascia il terzo singolo, My House, sempre estratto dall'omonimo EP, che nei primi mesi dell'anno successivo ottiene un grande successo, posizionandosi 4º nella Billboard Hot 100[34] (il settimo brano del rapper a raggiungere la top 5 della classifica), arrivando alla 1ª posizione nella classifica americana US Top 100 di iTunes e raggiungendo buone posizioni nelle classifiche di tutto il mondo.[46]

2015-presente: The Perfect 10[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 dicembre 2015 rilascia Dirty Mind, con la collaborazione del cantante Sam Martin, probabilmente estratto come singolo promozionale del quinto album in studio The Perfect 10.[47] Il brano raggiunge subito la 38ª posizione nella classifica di iTunes US Top 100.[48] In seguito viene annunciato che The Perfect 10 uscirà ad agosto del 2016.[49] Il 26 febbraio 2016 rilascia Hello Friday, il primo singolo estratto dall'album con la collaborazione di Jason Derulo[50], il quale raggiunge in poco tempo la 18ª posizione nella classifica americana di iTunes[51] e la 79ª nella Billboard Hot 100.[52]

Contemporaneamente prende parte ai singoli di due artisti della sua casa discografica, rilasciati rispettivamente in febbraio e in marzo: Rollercoaster di Natalie La Rose e Red Cup di Gorilla Zoe (insieme anche ad Afrojack).[53]

Promozione di prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 Flo Rida ha commercializzato il proprio programma di workout, chiamandolo Flo Fit[54] e nel frattempo ha firmato un contratto con Celsius per la sponsorizzazione di un nuovo energy drink, Flo Fusion.[55]. Nello stesso anno ha iniziato la sponsorizzazione di vari prodotti: una gamma di smartwatch della Iconbitus chiamata Flo Callisto[56], degli speaker professionali e dei microfoni della IK Multimedia chiamati rispettivamente iLoud e iRig Mic.[57]

Ha collaborato anche con POP Culture Living per la creazione di una linea di bicchieri chiamata Life of the Party.[58]

È diventato inoltre "ambasciatore internazionale" della Empire Rockefeller Vodka.[59]

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

Il rapper ha fondato in Florida due organizzazioni no-profit: la Big Dreams For Kids Foundation e la Florida Youth Football League (FYFL), dedicate allo sport di squadra e con lo scopo di migliorare l'educazione dei giovani, supportare e migliorare le condizioni delle famiglie.[60]

Nel 2010 ha fondato una propria etichetta discografica, International Music Group (IMG), di cui fanno parte artisti come Natalie La Rose e Gorilla Zoe.[60]

Nel 2012 ha creato Gospel Explosion, un evento per le famiglie che si tiene annualmente a Miami.[61]

Nel 2014 ha ricevuto le chiavi della sua città natale, Carol City[62] e nel 2015 ha prodotto il film The Secrets of the Magic City, ambientato a Miami.[63]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Flo Rida.

Album in studio:

EP:

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

Il microfono utilizzato dal rapper in alcune esibizioni, che rappresenta una parte del suo logo.
Anno Genere Premio Risultato
2008 American Music Awards Breakthrough Performer[65] Candidatura
Favorite Male Hip-Hop Artist Candidatura
BET Awards Best New Artist[66] Candidatura
Best Collaboration (Low con T-Pain)[67] Candidatura
BET Hip Hop Awards Ringtone of the Year (Low con T-Pain)[68] Candidatura
Rookie of the Year[69] Candidatura
Best Hip-Hop Collabo (Low con T-Pain)[70] Candidatura
MuchMusic Video Awards Best International Video (Low cln T-Pain)[71] Candidatura
People's Choice Favorite International Video (Low con T-Pain) Candidatura
MTV Video Music Awards Best Hip-Hop Video (Low con T-Pain) Candidatura
Best Male Video (Low con T-Pain)[72] Candidatura
Ozone Awards Breakthrough Artist[73] Candidatura
Club Banger of the Year (Low con T-Pain) Candidatura
Teen Choice Awards Choice Breakout Artist[74] Candidatura
Choice Rap Artist Candidatura
Choice Hook-Up (Low con T-Pain) Vinto
2009 ARIA Music Awards Breakthrough Artist Single (Running Back con Jessica Mauboy)[75] Candidatura
Highest Selling Single (Running Back con Jessica Mauboy) Vinto
APRA Awards Urban Work of the Year (Running Back con Jessica Mauboy)[76] Vinto
Grammy Awards Best Rap/Sung Collaboration (Low con T-Pain) Candidatura
MTV Australia Awards Best Video (Low con T-Pain) Candidatura
Best Collaboration (Running Back con Jessica Mauboy)[77] Candidatura
MTV Video Music Awards Best Hip-Hop Video (Right Round con Kesha)[78] Candidatura
NT Indigenous Music Awards Single Release of the Year (Running Back con Jessica Mauboy)[79] Vinto
People's Choice Awards Favorite Hip-Hop Song (Low con T-Pain)[80] Vinto
Teen Choice Awards Best Hip-Hop Rap Track (Right Round con Kesha) Candidatura
2010 APRA Awards Urban Work of the Year (Running Back con Jessica Mauboy) Candidatura
Grammy Awards Best Rap Album (R.O.O.T.S.)[81] Candidatura
Album of the Year (The Fame come artista partecipante) Candidatura
Latin Billboard Music Awards Crossover Artist Of The Year Candidatura
Crossover Artist of the Year, Solo Candidatura
People's Choice Awards Hip-Hop Artist of the Year Candidatura
2012 Premios 40 Principales Mejor Artista Internacional en Lengua No Española[82] Candidatura
Mejor Álbum Internacional en Lengua No Española[82] Candidatura
Teen Choice Awards Single by Male Artist (Good Feeling) Candidatura
R&B/Hip-Hop Artist[83] Candidatura
R&B/Hip-Hop Song (Wild Ones con Sia) Candidatura
Music Star Male Candidatura
Billboard Music Award Top Rap Song (Good Feeling)[84] Candidatura
International Dance Music Award Best R & B/Urban Dance Track (Good Feeling)[85] Candidatura
Best Rap/Hip Hop Dance Track (Good Feeling)[85] Candidatura
MTV Europe Music Awards Best Male[86] Candidatura
Best World Stage Performance[86] Candidatura
American Music Awards Favorite Pop/Rock Male Artist[87] Candidatura
2013 Peoples Choice Awards Favorite Hip-Hop Artist Candidatura
Grammy Awards Best Rap/Sung Collaboration (Wild Ones con Sia) Candidatura
NRJ Music Awards International Male Artist of the Year Candidatura
International Dance Music Awards Best Rap/Hip-Hop Dance Track (Wild Ones con Sia) Vinto
Billboard Latin Music Awards Crossover Artist of the Year Candidatura
2013 Billboard Music Awards Top 100 Artist Candidatura
Top Male Artist Candidatura
Top Digital Songs Artist Candidatura
Top Rap Artist Candidatura
Top Rap Song (Wild Ones con Sia) Candidatura
Top Rap Song (Whistle) Candidatura

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Heartbreaker, il singolo di debutto dell'album da solista del famoso idolo k-pop, G-Dragon, è stato dichiarato un plagio del singolo Right Round;[88] la controversia si è risolta con una nuova traccia di Heartbreaker in collaborazione con Flo Rida presente nel CD del live-concert di G-Dragon, Shine A Light.
  • Il brano We Already Won è stato utilizzato dalla squadra dei Miami Heat come inno.
  • Flo Rida ha negato più volte qualsiasi doppio senso a sfondo sessuale legata alla canzone Whistle. Il rapper ha inoltre dichiarato di essere un «vero seguace di Gesù».[89]
  • Nel 2011 viene arrestato a Miami Beach per guida in stato di ebbrezza.[90]
  • Nel 2013 viene citato in giudizio da Mothership Music per non essersi presentato ad un evento in Australia, durante il quale si sarebbe dovuto esibire e per il quale era stato pagato.[91]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Another Wild Hip House Ride, from Flo Rida | Noisevox: Music Rebooted, Noisevox. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  2. ^ a b c Hip-House Is Back, Whether You Like It or Not, Turnstylenews.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  3. ^ Lisa Petrillo, Getting To Know Music Star & Local 'Flo Rida', miami.cbslocal.com. URL consultato il 07 febbraio 2016.
  4. ^ Watch Flo Rida Perform 'My House' on 'Flo Rida: Live From Austin': Exclusive, su Billboard. URL consultato l'11 maggio 2016.
  5. ^ (EN) HILLARY CROSLEY, Rapper Florida puts on "Sunday" best, in Reuters, 19 gennaio 2008. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  6. ^ Bio, su Officialflo.com, Poe Boy Entertainment. URL consultato il 12 dicembre 2010.
  7. ^ Flo Rida interview by Pete Lewis, 'Blues & Soul' April 2009
  8. ^ a b c Mariel Concepcion, Flo Rida, in Billboard, 28 novembre 2007. URL consultato il 29 marzo 2010.
  9. ^ Maurice G. Garland, Flo Rida: Sunshine All Day, in Vibe, vol. 16, nº 2, febbraio 2008, p. 86.
  10. ^ Andy Kellman, Flo Rida: Biography , Allmusic, 2007. URL consultato il 19 dicembre 2007.
  11. ^ Flo Rida > Charts & Awards > Billboard Singles. Retrieved November 9, 2008.
  12. ^ Kristin Sample, So You Think You Can Dance: Top 16 Revealed, su TV Squad, 20 giugno 2008.
  13. ^ 2008 MMVA Guests, MuchMusic. URL consultato il 14 giugno 2008.
  14. ^ Jonathan Cohen, Flo Rida Gets 'Round' To Second Album, in Billboard, 9 gennaio 2009. URL consultato il 18 gennaio 2009.
  15. ^ Flo Rida Makes History Again, New Single Breaks Digital Record, su XXL, 18 febbraio 2009. URL consultato il 7 settembre 2010.
  16. ^ Shaheem Reid, Flo Rida Talks About Record-Breaking Single 'Right Round', MTV News, 20 febbraio 2009. URL consultato il 7 settembre 2010.
  17. ^ Radio1 - UK Forthcoming Singles, Radio1.gr. URL consultato il 9 dicembre 2009.
  18. ^ Up for DiscussionPost Comment, Keith Urban Soars To No. 1 On Billboard 200, Billboard.com, 14 settembre 2009. URL consultato il 9 dicembre 2009.
  19. ^ AllHipHop ChartWatch: 2009′s Top Selling Hip-Hop Acts | AllHipHop.com
  20. ^ Peter Griffiths, Alexandra Burke beats Robbie Williams to top charts, Reuters, 18 ottobre 2009. URL consultato il 7 settembre 2010.
  21. ^ Twitter update 10892447100, Twitter, 22 marzo 2010. URL consultato il 30 marzo 2010.
  22. ^ Gary Graff, Flo Rida to Show Range of Skills on Double Album, 'The Only One', su Billboard, 17 agosto 2010. URL consultato il 20 agosto 2010.
  23. ^ iTunes - Music - Good Feeling - Single by Flo Rida
  24. ^ Etta James Tribute (Flo Rida - Good Feeling) - YouTube
  25. ^ Top 100 Music Hits, Top 100 Music Charts, Top 100 Songs & The Hot 100 | Billboard.com
  26. ^ Flo Rida - Good Feeling - austriancharts.at
  27. ^ Die ganze Musik im Internet: Charts, News, Neuerscheinungen, Tickets, Genres, Genresuche, Genrelexikon, Künstler-Suche, Musik-Suche, Track-Suche, Ticket-Suche - musicline.de
  28. ^ Scottish Singles Top 40 - 10th March 2012 | Official Charts
  29. ^ FLO RIDA PERFORMS ON AMERICA'S GOT TALENT TONIGHT!, officialflo.com. URL consultato il 6 ottobre 2012.
  30. ^ FLO RIDA Interview Atop The Empire State Building, New York Music News, 20 novembre 2012. URL consultato il 20 novembre 2012.
  31. ^ Guestlisted with Jed Gottlieb, Boston Herald, 7 giugno 2013. URL consultato il 25 luglio 2013.
  32. ^ iTunes - Music - Can't Believe It (feat. Pitbull) - Single by Flo Rida, Itunes.apple.com, 28 luglio 2013. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  33. ^ iTunes - Music - How I Feel - Single by Flo Rida, Itunes.apple.com, 28 ottobre 2013. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  34. ^ a b c Flo Rida - Chart history, Billboard.com. URL consultato il 25 agosto 2015.
  35. ^ Flo Rida Announces "The Perfect 10" Album, http://www.viperial.co/. URL consultato il 3 marzo 2015.
  36. ^ Flo Rida - My House EP, UKMIX. URL consultato il 3 marzo 2015.
  37. ^ Flo Rida on GDFR single, Billboard.com, 3 febbraio 2015. URL consultato il 3 marzo 2015.
  38. ^ a b EXCLUSIVE: Flo Rida Reveals His Sensitive Side With 'Heartfelt' New Single 'Once in a Lifetime', etonline.com, 3 marzo 2015. URL consultato il 3 marzo 2015.
  39. ^ iTunes - Music - GDFR (feat. Sage the Gemini & Lookas) - Single, Itunes.apple.com, 21 ottobre 2014. URL consultato il 21 ottobre 2014.
  40. ^ Hot 100 Chart Moves: Missy Elliott's 'WTF' Debuts, With Leap Expected Next Week, billboard.com, 20 novembre 2015. URL consultato il 22 novembre 2015.
  41. ^ Flo Rida - 'GDFR (feat. Sage the Gemini & Lookas)' - American iTunes Chart Performance, itunescharts.net. URL consultato l'8 marzo 2015.
  42. ^ Album Review: Nickelback’s ‘No Fixed Address’ Partially Shelves the Group’s Platinum Formula to Spread Their Stylistic Wings, Billboard, 18 novembre 2014. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  43. ^ Jeremih & Flo Rida Debut 'Tonight Belongs to U!', Billboard, 6 aprile 2015. URL consultato il 3 giugno 2015.
  44. ^ Flo Rida - 'I Don't Like It, I Love It (feat. Robin Thicke & Verdine White)' American iTunes Chart Performance, itunescharts.net. URL consultato il 25 luglio 2015.
  45. ^ Flo Rida - 'I Don't Like It, I Love It (feat. Robin Thicke & Verdine White)' Italian iTunes Chart Performance, itunescharts.net. URL consultato il 25 luglio 2015.
  46. ^ Flo Rida - 'My House' American iTunes Chart Performance, itunescharts.net. URL consultato il 17 novembre 2015.
  47. ^ WORLD PREMIERE: Flo Rida’s New Banger ‘Dirty Mind’ Is All About Having Your Brain In The Gutter, brobile.com. URL consultato il 5 dicembre 2015.
  48. ^ Flo Rida - 'Dirty Mind (feat. Sam Martin)' American iTunes Chart Performance, itunescharts.net. URL consultato il 2 gennaio 2016.
  49. ^ Lisa Petrillo, Getting To Know Music Star & Local 'Flo Rida', miami.cbslocal.com. URL consultato il 07 febbraio 2016.
  50. ^ Hello Friday (feat. Jason Derulo) - Single by Flo Rida on iTunes, su iTunes. URL consultato il 25 febbraio 2016.
  51. ^ iTunesCharts.net: 'Hello Friday (feat. Jason Derulo)' by Flo Rida (American Songs iTunes Chart), su www.itunescharts.net. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  52. ^ Flo Rida - Chart history | Billboard, su www.billboard.com. URL consultato il 14 marzo 2016.
  53. ^ Natalie La Rose’s ‘Rollercoaster’ Is Disappointingly Paint-By-Numbers Pop | SPIN, su Spin. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  54. ^ Flo Fit, su https://www.flofit.com/. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  55. ^ Celsius partners with rapper Flo Rida for new pre-workout drink, su www.bevindustry.com. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  56. ^ FLO CALLISTO, su androidthewatch.com/. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  57. ^ It’s going down for real with Flo Rida, iLoud and iRig Mic, su www.ikmultimedia.com. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  58. ^ Curated Sale: Party Time With Music Mogul Flo Rida!, su popcultureliving.com. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  59. ^ Flo Rida Selected As Global Brand Ambassador For Empire Rockefeller Vodka, su allhiphop.com. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  60. ^ a b ARTISTS - FLO RIDA: BIOGRAPHY, atlanticrecords.co.uk. URL consultato il 6 marzo 2015.
  61. ^ ABOUT US, thegospelexplosion.com. URL consultato il 13 dicembre 2015.
  62. ^ Flo Rida named Principal of the Day after receiving key to Miami, rollingout.com. URL consultato il 14 dicembre 2015.
  63. ^ Flo Rida Talks New Film ‘Secrets of the Magic City’, Says He Is Trying to Keep Up with Tom Joyner, myhoustonmajic.com. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  64. ^ Andres Tardio, My House, iTunes, 3 marzo 2015. URL consultato il 3 marzo 2015.
  65. ^ Chris Harris, Lil Wayne, Coldplay, Alicia Keys Lead 2008 American Music Award Nominees, MTV News. URL consultato il 14 ottobre 2008.
  66. ^ Best New Artist. BET Awards 2008.
  67. ^ Best Collaboration BET Awards. 2008
  68. ^ Ringtone of the Year Retrieved August 24, 2010.
  69. ^ Rookie of the Year. BET Hip Hop Awards 2008. Retrieved August 24, 2010.
  70. ^ Best Hip Hop Collabo BET Awards 2008. Retrieved August 24, 2010.
  71. ^ Best International Video – Artist. MuchMusic Video Awards 2008. Retrieved August 24, 2010.
  72. ^ Best Male Video, Best Hip Hop Video. MTV Video Music Awards 2008.
  73. ^ Ozone Awards 2008 Nominees. URL consultato il 15 luglio 2008.
  74. ^ 2008 Teen Choice Awards winners and nominees, su Los Angeles Times. URL consultato il 17 giugno 2008.
  75. ^ 2009 ARIA Awards details announced Retrieved August 20, 2010
  76. ^ APRA Award winners announced Retrieved August 24, 2010.
  77. ^ List of nominees, in Sydney Morning Herald, 19 febbraio 2009. URL consultato il 7 marzo 2009.
  78. ^ Jayson Rodriguez, Flo Rida Says He 'Looks Up To' His VMA Rivals, MTV News. URL consultato il 14 agosto 2009.
  79. ^ NT music awards, Blogs.abc.net.au, 26 agosto 2007. URL consultato il 25 luglio 2013.
  80. ^ People's Choice Awards Nominations 2009 Retrieved 2008-11-10
  81. ^ Dantrel Robinson, It's A Rap! — A Look At Rap In 2009, Grammy.com, 13 gennaio 2009. URL consultato il 13 gennaio 2009.
  82. ^ a b Premios 40 principales 2012, los40.com.
  83. ^ Teen Choice Awards 2012, teenchoiceawards.com.
  84. ^ Billboard Music Awards 2012, Billboard.com.
  85. ^ a b International Dance Music Award 2012, dancemusic.about.com.
  86. ^ a b MTV EMA FLO RIDA, la.mtvema.com.
  87. ^ VOTE FOR FLO RIDA TO WIN A 2012 AMERICAN MUSIC AWARD!, officialflo.com. URL consultato il 14 novembre 2012.
  88. ^ Plagiarism by GDragon 'Heartbreaker' confirmed?
  89. ^ "Vanity Fair". 10 ottobre 2012
  90. ^ Flo Rida Enters Plea Deal on DUI Arrest | Billboard, su Billboard. URL consultato il 14 dicembre 2015.
  91. ^ (EN) Flo Rida served lawsuit on Facebook, su Rolling Out. URL consultato il 14 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN49550449 · LCCN: (ENno2008046583 · ISNI: (EN0000 0003 6837 4597 · GND: (DE135512107 · BNF: (FRcb15636792c (data)