Miranda Cosgrove

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miranda Cosgrove
Miranda Cosgrove 2021.jpg
Miranda Cosgrove a giugno 2021
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePop rock
Pop punk
Dance rock
Periodo di attività musicale2001 – in attività
StrumentoChitarra, voce
EtichettaColumbia, Epic
Album pubblicati1
Studio1
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Miranda Cosgrove, all'anagrafe Miranda Taylor Cosgrove (Los Angeles, 14 maggio 1993), è un'attrice, doppiatrice e cantante statunitense, salita alla ribalta per l'interpretazione del personaggio di Carly Shay nella sitcom iCarly[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Miranda Cosgrove è nata il 14 maggio 1993 a Los Angeles in California[2]. Ha origini inglesi, irlandesi e francesi. All'età di tre anni è stata scoperta da un agente mentre cantava e ballava in un ristorante[3]; dopo aver scelto di intraprendere la carriera di attrice è apparsa in alcuni spot per Mello Yello (marchio di bibite gassate) e per le catene di fast food McDonald's e Burger King[4]. All'età di sette anni iniziò a fare provini per ruoli teatrali e televisivi[5].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La prima apparizione televisiva di Miranda è stata nel 2001, come la doppiatrice di cinque anni di Lana Lang nel primo episodio di Smallville. Miranda poi ha fatto la sua prima apparizione nel cinema con il film del 2003 School of Rock. Nel film interpreta Hathaway Summer, una giovane ragazza ambiziosa che diventa la manager della rock band della classe. School of Rock è stato un successo incassando oltre 130 milioni di dollari in tutto il mondo, e la recitazione di Miranda è stata ben accolta dalla critica[6].

Nel gennaio 2004 Miranda ha presto ottenuto il suo primo ruolo importante in una serie televisiva Drake & Josh di Nickelodeon, al fianco di Drake Bell e Josh Peck. Nella serie, ha interpretato Megan Parker, la sorella minore furba dei due protagonisti[7].

Nel 2004 ha interpretato per un episodio (poi sostituita da Shelby Rabara) il ruolo di Jessica nella serie I Finnerty. Nel 2005 ha doppiato il personaggio di Munch nel film Here Comes Peter Cottontail: The Movie e un personaggio minore in un episodio della serie Lilo & Stitch in onda su Disney Channel.

Ha ricevuto il suo secondo ruolo importante nel film I tuoi, i miei e i nostri, in cui interpretava il personaggio di Joni. Il film ha incassato $ 17 461 108 negli Stati Uniti[8].

Nel 2007 ha interpretato in Zoey 101 il ruolo di Paige Howord; il suo vero successo, tuttavia, è iniziato con la sit-com iCarly, nella quale era la protagonista Carly Shay, una bloggista e ragazza americana che vive con suo fratello Spencer, interpretato da Jerry Trainor[9].

Miranda Cosgrove agli MTV Movie Awards 2009.

Il debutto di Miranda come cantante è stato con Leave It All to Me, la sigla di iCarly, in collaborazione con Drake Bell. È stato pubblicato come singolo nel dicembre 2007 attraverso la distribuzione digitale e l'anno dopo ha debuttato alla posizione n.28 della Billboard 200[10] e ha raggiunto la posizione numero 100 nella Billboard Hot 100. L'album ha debuttato al numero uno della Billboard Album Kid Graphic.

Il 3 febbraio 2009 ha pubblicato il suo primo disco da solista: Extended Play About You Now.

Miranda Cosgrove nel 2010.

Tra il 2009 e il 2011 ha collaborato con i cantautori The Matrix, Dr. Luke, Max Martin, Leah Haywood, e Daniel James. Nel gennaio 2011 ha rivelato che il suo nuovo EP sarebbe intitolato High Maintenance. La prima canzone, intitolata Crazy Dance, è stato scritto da Max Martin, Shellback, e Avril Lavigne e prodotto da Martin e Shellback. Il 24 gennaio 2011 ha iniziato il suo tour Crazy Dancing Tour nel Nord America. Miranda ha continuato il tour in estate per promuovere il suo secondo singolo, High Maintenance. Il 15 luglio 2011 il tour è proseguito con un nuovo nome, Crazy Dancing Summer Tour negli Stati Uniti e in Canada. Miranda ha doppiato Margo in Cattivissimo me[11], uscito nelle sale il luglio 2010.

Miranda Cosgrove nel 2012.

Nel 2013 è tornata a doppiare Margo in Cattivissimo me 2[12]. Nel 2015 è protagonista nel film horror The Intruders con Austin Butler interpretando il ruolo di Rose. Nel 2016 ha ottienuto il ruolo di Shea Moore, uno dei ruoli principali della serie televisiva Crowded. Nel 2017 ha ripreso il ruolo di Margo in Cattivissimo me 3[13].

Nel 2021 torna ad interpretare il ruolo di Carly Shay, nel revival di ICarly, in onda su Paramount+[14].

Miranda Cosgrove nel 2022.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

  • Drake & Josh (2007)
  • Drake & Josh: Talent Showdown (2007)
  • iCarly (2009)
  • iCarly 2: iJoin the Click! (2010)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film e delle sue serie TV, Miranda Cosgrove è stata doppiata da:

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Miranda Cosgrove nel Dancing Crazy Tour nel 2012.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Extended play[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Altri brani[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Miranda Cosgrove nel 2011.
Alliance of Women Film Journalists
Capricho Awards
  • 2011: Candidata come Miglior attrice internazionale per la serie iCarly[34]
  • 2011: Candidata come Miglior cantante internazionale[34]
  • 2011: Candidata come Miglior stile[34]
  • 2011: Candidata come Miglior Canzone Internazionale per Kissin U[34]
  • 2011: Candidata come Miglior video musicale internazionale per Kissin U[34]
Common Sense Media Awards
  • 2011: Vincitrice come Il miglior esempio per i giovani[35]
Daytime Emmy Awards
  • 2020: Candidata come Eccezionale serie educativa o informativa per Mission Unstoppable with Miranda Cosgrove[36]
Gracie Allen Awards
  • 2011: Vincitrice come Miglior astro nascente femminile in una commedia per la serie iCarly[37]
Hollywood Teen TV Awards
  • 2012: Candidata come Attrice televisiva preferita per la serie iCarly[38]
MTV Awards
Nickelodeon Awards
Ology Awards
  • 2012: Vincitrice come Miglior stella nascente femminile per la serie iCarly
People's Choice Awards
  • 2011: Candidata come Star del cinema televisiva per famiglie preferita per il film d'animazione Cattivissimo me (Despicable Me)
Teen Choice Award
  • 2009: Candidata come Miglior attrice televisiva in una serie di commedia per iCarly[61]
  • 2010: Candidata come Miglior Sorriso[62]
  • 2010: Candidata come Miglior musica emergente, da parte di un'artista femminile per la serie iCarly[62]
  • 2011: Candidata come Miglior attrice televisiva in una serie di commedia per iCarly
  • 2012: Candidata come Miglior attrice televisiva in una serie di commedia per iCarly[63][64]
  • 2012: Vincitrice del Premio Acuvue Inspire[64]
Young Artist Award
  • 2004: Candidata come Miglior giovane ensemble in un lungometraggio per School of Rock
  • 2006: Candidata come Miglior interpretazione in un lungometraggio per Yours, Mine and Ours[65]
  • 2007: Candidata come Miglior interpretazione nel ruolo di non protagonista in una serie di commedia drammatica per la serie Drake & Josh
  • 2008: Candidata come Miglior interpretazione nel ruolo di protagonista in una serie televisiva per iCarly[66]
  • 2009: Vincitrice come Miglior interpretazione nel ruolo di protagonista in una serie televisiva di commedia drammatica per iCarly[67]
  • 2009: Candidata come Miglior giovane interprete in una serie televisiva per iCarly[67]
  • 2010: Candidata come Miglior interpretazione nel ruolo di protagonista in una serie televisiva di commedia drammatica per iCarly[68]
  • 2010: Candidata come Miglior giovane interprete in una serie televisiva per iCarly[68]
  • 2011: Candidata come Miglior interpretazione nel ruolo di protagonista in una serie televisiva di commedia drammatica per iCarly[69]
  • 2012: Vincitrice come Miglior performance in un crossover per iCarly

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Miranda Cosgrove Reflects on Teen Fame Ahead of iCarly Revival: 'Growing Up on TV Was Challenging', in People. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  2. ^ (EN) Is Miranda Cosgrove Dating Anyone?, su The Cinemaholic, 5 marzo 2021. URL consultato il 5 marzo 2021.
  3. ^ (EN) The Stunning Transformation Of Miranda Cosgrove, su TheList.com.
  4. ^ (EN) Miranda Cosgrove, 2010, p. 10.
  5. ^ Miranda Cosgrove, su listal.com.
  6. ^ (EN) Review: 'A' Is For Awesome, su Newsweek.
  7. ^ Miranda Cosgrove: From Devious Little Sister To Sweetheart, su TheThingslingua=en-US.
  8. ^ (EN) Yours, Mine and Ours (2005) - Weekend Box Office Results - Box Office Mojo, su boxofficemojo.com. URL consultato il 30 marzo 2017.
  9. ^ (EN) 'iCarly,' the OG influencer, is back. What to know about the revival, su Los Angeles Times.
  10. ^ (EN) Miranda Cosgrove Makes ‘Sparks Fly’ With Top 10 Debut, su Billboard, 7 maggio 2010. URL consultato il 7 maggio 2010.
  11. ^ (EN) Exclusive Interview with Despicable Me's Miranda Cosgrove!, su Seventeen, 9 luglio 2020. URL consultato il 9 luglio 2020.
  12. ^ Cattivissimo Me 2 - Intervista a Miranda Cosgrove, su youtube.com. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  13. ^ Cattivissimo Me 3 al cinema, su fantasymagazine.it. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  14. ^ iCarly revival, annunciata la data d'uscita, in Sky TG24, 17 maggio 2021. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  15. ^ Benedetta Ponticelli, su antoniogenna.net.
  16. ^ iCarly, su antoniogenna.net.
  17. ^ (EN) iCarly: iGo to Japan, su ildoppiaggio.it.
  18. ^ a b c Drake & Josh, su antoniogenna.net.
  19. ^ The Goldbergs, su antoniogenna.net.
  20. ^ Tosawi Piovani, su antoniogenna.net.
  21. ^ Gemma Donati, su antoniogenna.net.
  22. ^ Big Time Rush, su antoniogenna.net.
  23. ^ Perla Liberatori, su antoniogenna.net.
  24. ^ Zoey 101, su antoniogenna.net.
  25. ^ Erica Necci, su antoniogenna.net.
  26. ^ School of Rock, su antoniogenna.net.
  27. ^ Roisin Nicosia, su antoniogenna.net.
  28. ^ Crowded, su antoniogenna.net.
  29. ^ Rossa Caputo, su antoniogenna.net.
  30. ^ Cattivissimo me, su antoniogenna.net.
  31. ^ Cattivissimo me 2, su antoniogenna.net.
  32. ^ Cattivissimo me 3, su antoniogenna.net.
  33. ^ Alliance of Women Film Journalists (2011), su IMDb.
  34. ^ a b c d e MIRANDA COSGROVE: VOTE NO CH AWARDS, su MIRANDA COSGROVE.
  35. ^ Common Sense Media Awards - 2011, su commonsensemedia.org.
  36. ^ (EN) Geena Davis’ Educational Series ‘Mission Unstoppable’ Returns to CBS For Season 2 (EXCLUSIVE), su Variety, 10 novembre 2020. URL consultato il 10 novembre 2020.
  37. ^ The Gracies : 2011 Gracie Awards Winners, su web.archive.org, 18 maggio 2013. URL consultato il 18 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2013).
  38. ^ Hollywood Teen TV Awards - Favorite Television Actress, su teentvawards.com.
  39. ^ MTV Movie + TV Awards (2004), su IMDb.
  40. ^ (EN) MUSIC VIDEO: Miranda Cosgrove – “Stay My Baby”, su The Teen Scoop, 5 agosto 2008. URL consultato il 5 agosto 2008.
  41. ^ WWE Corporate - WWE® Superstar John Cena® to co-host at Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2008, su web.archive.org, 4 settembre 2012. URL consultato il 4 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 settembre 2012).
  42. ^ Australia: Winners at the 2008 Nickelodeon Kid's Choice Awards ~ emusicality.com, su web.archive.org, 10 luglio 2011. URL consultato il 10 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).
  43. ^ a b Delta Announced As Host Of 2009 Nickelodeon Kids' Choice Awards! - Take 40, su web.archive.org, 18 novembre 2009. URL consultato il 18 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2009).
  44. ^ a b Nickelodeon Kids' Choice Awards 2010 Winners List & Orange Carpet Video! - Take 40, su web.archive.org, 26 settembre 2013. URL consultato il 26 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2013).
  45. ^ 2010 Nickelodeon Kid's Choice Awards Nominations List! - Take 40, su web.archive.org, 12 ottobre 2013. URL consultato il 12 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).
  46. ^ 2011 Kids’ Choice Awards Australia, su web.archive.org, 26 settembre 2013. URL consultato il 26 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2013).
  47. ^ Nickelodeon Kids' Choice Awards 2009 Nominees, su nickkcapress.com.
  48. ^ Nickelodeon Kids' Choice Awards 2009 Winners Release, su nickkcapress.com.
  49. ^ Nickelodeon Kids' Choice Awards 2010 Release, su nickkcapress.com.
  50. ^ Nickelodeon Kids' Choice Awards 2010 Release, su nickkcapress.com.
  51. ^ 2011 Nickelodeon's Kids Choice Awards Press Kit, su nickkcapress.com.
  52. ^ Nickelodeon Kids' Choice Awards 2011: The Winners, su digitalspy.co.uk.
  53. ^ Lista completa de ganadores Kids Choice Awards 2012, su solofamososonline.com (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).
  54. ^ 2013 Kids Choice Awards Nominees & * Winners, su chiff.com.
  55. ^ Breaking News - Miranda Cosgrove and Rob Gronkowski to Co-Host "Nickelodeon's Kids' Choice Awards 2022," Live on Saturday, April 9, at 7:30 P.M. (ET/PT) | TheFutonCritic.com, su thefutoncritic.com.
  56. ^ (EN) Kids’ Choice Awards: Spider-Man: No Way Home Wins Big; Dr. Jill Biden Speaks, su The Hollywood Reporter, 10 aprile 2022. URL consultato il 10 aprile 2022.
  57. ^ Ganadores de los Kids' Choice Awards México 2010, su masguau.com.
  58. ^ (EN) Vencedores Meus Prêmios Nick 2010 - Ganhadores, su grampeandoassuntos.com.
  59. ^ (EN) Kid's Choice Awards 2019 | Vencedores | Nickelodeon, su Kids Choice Awards.
  60. ^ Nickelodeon Kids' Choice Awards UK 2008 Nominees Press Release, su nickalive.net.
  61. ^ (EN) Teen Choice Awards 2009 nominees, su LA Times Blogs - Awards Tracker, 15 giugno 2009. URL consultato il 15 giugno 2009.
  62. ^ a b (EN) 2010 Teen Choice Awards Winners List, su MTV News.
  63. ^ ¡Conoce los nominados para los Teen Choice Awards 2012!, su web.archive.org, 28 dicembre 2012. URL consultato il 28 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2012).
  64. ^ a b Lo mejor de los Teen Choice Awards | Telemundo NY, su web.archive.org, 2 giugno 2013. URL consultato il 2 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2013).
  65. ^ 27th Annual Young Artist Awards - Nominations / Special Awards, su web.archive.org, 4 luglio 2010. URL consultato il 4 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2010).
  66. ^ 29th Annual Young Artist Awards - Nominations / Special Awards, su web.archive.org, 6 luglio 2008. URL consultato il 6 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2008).
  67. ^ a b 30th Annual Young Artist Awards - Nominations / Special Awards, su web.archive.org, 19 luglio 2011. URL consultato il 19 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2011).
  68. ^ a b 31st Annual Young Artist Awards - Nominations / Special Awards, su web.archive.org, 12 ottobre 2013. URL consultato il 12 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).
  69. ^ 32nd Annual Young Artist Awards - Nominations / Special Awards, su web.archive.org, 8 agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN63467640 · ISNI (EN0000 0001 1446 0970 · Europeana agent/base/66212 · LCCN (ENn2007089652 · GND (DE141565217 · BNE (ESXX4934687 (data) · J9U (ENHE987007331922105171 (topic) · CONOR.SI (SL214928995 · WorldCat Identities (ENlccn-n2007089652