Birthday (Katy Perry)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Birthday
Buffdee.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Katy Perry
Tipo album Singolo
Pubblicazione 21 aprile 2014
Durata 3 min : 35 s
Album di provenienza Prism
Genere Nu-disco[1]
Etichetta Capitol Records
Produttore Dr. Luke, Max Martin, Cirkut
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[2]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platino Australia Australia[3]
(vendite: 70 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(vendite: 1 000 000+)
Katy Perry - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2014)

Birthday è il quarto singolo estratto dal quarto album in studio di Katy Perry, Prism, pubblicato il 24 aprile 2014 dalla Capitol Records. Il brano ha venduto 2 milioni di copie a livello mondiale.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, scritto da Katy Perry, Bonnie McKee, Cirkut, Dr. Luke e Max Martin e prodotto dagli ultimi tre, è stato mixato da Serban Ghenea ai MixStar Studios a Virginia Beach insieme all'ingegnere John Hanes.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

La pubblicazione del singolo è stata annunciata da Katy Perry sul suo profilo Twitter il 3 aprile 2014 insieme alla sua copertina, raffigurante Katy, sua sorella Angela e loro madre durante un compleanno.[5] Il brano è stato poi mandato per la prima volta in onda radiofonica il 21 aprile 2014.[6]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Birthday ha ricevuto molte recensioni positive da parte dei critici musicali. Il brano è stato associato, dalla stessa Katy Perry, allo stile della prima Mariah Carey. Francesco Chignola di TV Sorrisi e Canzoni la definisce come una hit garantita[7]. Stephen Thomas Erlewine, di AllMusic, ha soprannominato la canzone dell'album come "sexy" e una "gloriosa esplosione retro-disco".[8] Marah Eakin di The AV Club ha descritto il brano come "puro divertimento" e ha osservato e ammirato il coro che si protrae per tutta la canzone.[9]

Video[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 aprile 2014 viene pubblicato un video, sul canale VEVO della popstar, intitolato World's Worst Birthday Party Entertainers ("Birthday" Music Video Preview).[10] In esso vengono mostrati quelli che saranno i 5 personaggi principali del videoclip ufficiale, tutti interpretati dalla Perry: Goldie the Dancer, Yosef Schulem the MC, Kriss the Clown, Ace the Animal Trainer e Princess Mandee, descritti come i peggiori animatori di feste di compleanno.

Il videoclip ufficiale è stato invece pubblicato sul canale VEVO di Katy Perry il 24 aprile.[11]

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, che si protrae per 8 minuti, riprende nella parte iniziale il video precedente in cui venivano presentati i personaggi per poi iniziare quello che è il vero video musicale: vengono presentate in scene alternate 5 feste di compleanno, ognuna animata da uno dei cinque animatori: Goldie anima la festa di un anziano, Yosef Schulem quella di un ragazzino, Kriss ed Ace quella di due bambini e Mandee quella di una bambina. I cinque personaggi mostrano tutta la loro incapacità nell'animare feste, combinando guai di ogni tipo: alla fine però i festeggiati riusciranno comunque a divertirsi e nel caso della festa animata da Mandee ella rivelerà alle bambine presenti di essere in realtà Katy Perry togliendo parrucca e maschera. Il video si conclude con i titoli di coda affiancati da piccoli sketch dei cinque personaggi con in sottofondo un remix del brano.

Video promozionale[modifica | modifica wikitesto]

Il precedente 10 aprile era stato pubblicato, sempre sul canale VEVO della Perry, il lyric video del brano, diretto da Aya Tanimura e prodotto da Mandy Sellick.[12] Girato in una pasticceria, mostra svariate torte delle tipologie più bizzarre e decorate nei modi più fantasiosi con le parole della canzone. Nella scena finale viene inquadrata Katy Perry, vestita da pasticcera, mentre aggiunge l'ultima candelina a una torta recante la scritta Happy Birthday.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2014) Posizione
massima
Australia[13] 25
Austria[13] 61
Belgio (Fiandre)[14] 7
Belgio (Vallonia)[14] 13
Bulgaria[13] 18
Canada[15] 7
Corea del Sud[16] 10
Finlandia[17] 34
Francia[13] 57
Germania[13] 69
Irlanda[13] 47
Nuova Zelanda[13] 17
Paesi Bassi[13] 34
Portogallo[13] 48
Regno Unito[13] 22
Repubblica Ceca[18] 32
Slovacchia[19] 37
Stati Uniti[15] 17
Stati Uniti (dance)[15] 1
Stati Uniti (pop)[15] 10
Stati Uniti (adult)[15] 30
Stati Uniti (adult pop)[15] 15
Sud Africa[20] 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.usatoday.com/story/life/music/2013/09/13/katy-perry-previews-prism-album-in-los-angeles/2812283/
  2. ^ Birthday disco d' oro in Italia (PDF), fimi.it.
  3. ^ (EN) ARIA Singles Chart - 30/06/14, ARIA Charts. URL consultato il 28 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2014).
  4. ^ Gold&Platinum - Birthday, riaa.com. URL consultato il 31 luglio 2015.
  5. ^ (EN) Katy Perry Releases Cover Art for ‘Birthday’ Single, Ryanseacrest.com, 3 aprile 2014. URL consultato il 22 aprile 2014.
  6. ^ (EN) CHR/Top 40, Gfa.radioandrecords.com. URL consultato l'11 aprile 2014 (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2014).
  7. ^ (EN) Recensione di PRISM, brano per brano, TV Sorrisi e Canzoni. URL consultato il 30 aprile 2014.
  8. ^ (EN) Prism - Katy Perry, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 22 aprile 2014.
  9. ^ (EN) Katy Perry: Prism - Music Review, Avclub.com, 22 ottobre 2013. URL consultato il 23 aprile 2014.
  10. ^ (EN) Katy Perry Reveals 'Birthday' Video Teaser Posters & Trailer!, justjared.com. URL consultato il 24 aprile 2014.
  11. ^ Katy Perry, pubblicato il video di Birthday, ilpost.it. URL consultato il 24 aprile 2014.
  12. ^ Katy Perry: “Birthday”, ecco il lyric video ufficiale del nuovo singolo!, news.mtv.it. URL consultato il 24 aprile 2014.
  13. ^ a b c d e f g h i j (EN) Katy Perry - Birthday - Music Charts, aCharts.us. URL consultato il 7 maggio 2014.
  14. ^ a b (NL) Katy Perry - Birthday, Ultratop.be. URL consultato il 19 maggio 2014.
  15. ^ a b c d e f Katy Perry - Chart history, Billboard. URL consultato il 30 maggio 2014.
  16. ^ Gaon Digital Chart - 2014년 5월 2주차, Gaon Chart. URL consultato l'11 maggio 2014.
  17. ^ Suomen virallinen lista - Katy Perry: Birthday, Suomen virallinen lista. URL consultato il 28 giugno 2014.
  18. ^ Radio - Top 100 - Katy Perry - Birthday, ifpicr.cz. URL consultato il 28 giugno 2014.
  19. ^ Radio Top100 Oficialna - Katy Perry - Birthday, ifpicr.cz. URL consultato il 28 giugno 2014.
  20. ^ Top 100 Airplay - Week ending // 2014-05-27, Ema-sa.com. URL consultato il 28 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica