Katy Hudson (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Katy Hudson
ArtistaKaty Hudson
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 febbraio 2001
Durata48:11
Dischi1
Tracce10
GenereChristian rock
EtichettaRed Hill Records
ProduttoreTommy Collier, Otto Price, David Browning
Registrazione2000-2001
FormatiCD, download digitale
Katy Hudson - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2008)

Katy Hudson è l'album di debutto della cantante statunitense Katy Perry, pubblicato con il proprio vero cognome dall'etichetta Red Hill Records, sub-etichetta della Pamplin Music, l'8 febbraio 2001.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Per questo album, Katy Perry aveva deciso di lavorare su un disco che trattasse di Dio e di tematiche religiose. La stessa Red Hill Records era, prima della bancarotta, un'etichetta discografica cristiana che aveva aiutato e supportato la cantante in un lavoro discografico che avesse come tema di sfondo, proprio la religione. Proprio per questo motivo Katy Hudson non diede i risultati sperati.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Trust in Me – 4:46 (Katy Hudson, Mark Dickson)
  2. Piercing – 4:06 (Katy Hudson, Tommy Collier, Brian White)
  3. Search Me – 5:00 (Katy Hudson, Scott Faircloff)
  4. Last Call – 3:07 (Katy Hudson)
  5. Growing Pains – 4:05 (Katy Hudson, Mark Dickson)
  6. My Own Monster – 5:25 (Katy Hudson)
  7. Spit – 5:10 (Katy Hudson)
  8. Faith Won't Fail – 5:14 (Katy Hudson, Mark Dickson)
  9. Naturally – 4:33 (Katy Hudson, Scott Faircloff)
  10. When There's Nothing Left – 6:45 (Katy Hudson)
Edizione iTunes (2012)
  1. Search Me – 5:00 (Katy Hudson, Scott Faircloff)
  2. Trust in Me – 4:46 (Katy Hudson, Mark Dickson)
  3. Faith Won't Fail – 5:14 (Katy Hudson, Mark Dickson)
  4. When There's Nothing Left – 6:45 (Katy Hudson)
  5. Growing Pains – 4:05 (Katy Hudson, Mark Dickson)
  6. My Own Monster – 5:25 (Katy Hudson)
  7. Last Call – 3:07 (Katy Hudson)
  8. Spit – 5:10 (Katy Hudson)
  9. Piercing – 4:06 (Katy Hudson, Tommy Collier, Brian White)
  10. Naturally – 4:33 (Katy Hudson, Scott Faircloff)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock