The One That Got Away (Katy Perry)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The One That Got Away
The One That Got Away.JPG
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaKaty Perry
Tipo albumSingolo
Pubblicazione26 settembre 2011
Durata3:47
Album di provenienzaTeenage Dream
GenerePop rock
EtichettaCapitol
ProduttoreDr. Luke, Max Martin
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroNuova Zelanda Nuova Zelanda[1]
(vendite: 7 500+)
Messico Messico[2]
(vendite: 30 000+)
Italia Italia[3]
(vendite: 25 000+)

Regno Unito Regno Unito
(Vendite: 400.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[4]
(vendite: 210 000+)
Canada Canada (3)[5]
(vendite: 240 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)
(vendite: 4 000 000+)
Katy Perry - cronologia
Singolo successivo
(2012)
Logo
Logo del disco The One That Got Away

The One That Got Away è un brano musicale della cantante statunitense Katy Perry, estratto il 26 settembre 2011 come sesto singolo dal suo terzo album Teenage Dream e promosso dall'etichetta discografica Capitol Records. Il singolo è stato scritto da Katy Perry, Lukasz Gottwald e Max Martin e prodotto dagli ultimi due. Il testo parla di un ragazzo incontrato al liceo con il quale la cantante ha avuto una storia che non è potuta andare avanti.

The One That Got Away ha ricevuto critiche generalmente positive, che hanno in particolar modo apprezzato l'insolito tono serio della cantante. Il singolo è accompagnato da un tragico video musicale diretto da Floria Sigismondi che è stato pubblicato l'11 novembre 2011 e vede la partecipazione dell'attore messicano Diego Luna nelle vesti dell'ex fidanzato della Perry.

Il singolo ha raggiunto la terza posizione della classifica statunitense, rendendo così Teenage Dream il terzo album nella storia ad avere almeno sei singoli che sono arrivati nelle prime cinque posizioni della Billboard Hot 100. Di The One That Got Away è stato pubblicato un remix che include due strofe cantate dal rapper B.o.B, reso disponibile sulle piattaforme digitali a partire dal 20 dicembre 2011. Il brano ha venduto 5.5 milioni di copie a livello mondiale.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

"Nessun'avventura, nessun guadagno," ha detto Greg Thompson, un presidente dell'etichetta discografica di Katy Perry il 13 settembre 2011 a Billboard.[6] Il giorno dopo è stato confermato che The One That Got Away sarebbe stato il sesto singolo estratto da Teenage Dream.[7] Grazie al singolo precedente, Last Friday Night (T.G.I.F.), Katy ha equiparato il record di Michael Jackson come maggior numero di canzoni in vetta alla classifica statunitense contenute nello stesso album.[8] "Se arrivasse in vetta, sarebbe fantastico" ha detto Thompson. "Se non ci arrivasse, avremmo comunque una canzone di Katy in radio negli ultimi mesi di quest'anno."[6] Amy Sciarretto, critica del sito PopCrush.com, ha affermato che "è stato furbo da parte dei pezzi grossi dell'etichetta della Perry pubblicare questa canzone durante il periodo in cui gli studenti tornano a scuola, dato che i liceali si ritroveranno in ciò che la cantante dice in essa."[9]

La copertina di The One That Got Away è stata pubblicata il 29 settembre 2011 sul profilo Twitter di Katy Perry. Assieme alla copertina, la cantante ha scritto "The One That Got Away... It's happening!!!".[10] Nell'immagine, Katy ha i capelli rosa e un cappello futuristico circolare oro con una spirale marrone al suo centro con un'eleganza classica in stile anni cinquanta.[9] Il suo sguardo è volto verso l'alto, da dove viene una luce.[11]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

The One That Got Away è una canzone dance pop e teen pop[9] con un tempo di 138 battiti per minuto e composta in chiave di Sol, in tonalità di Mi maggiore.[12] La voce della cantante va dal Si3 al Mi5.[12] La canzone segue una progressione di Mi–Sol♯m–Do♯m–La.[12] Costruita attorno a un ritmo creato da una batteria, una melodia da carillon e la voce di Katy, la canzone si apre con dei ricordi del liceo ("Summer after high school/When we first met/We'd make out in your Mustang/To Radiohead"). Il testo di The One That Got Away parla di un ragazzo conosciuto negli anni delle scuole superiori con il quale la cantante progettava di vivere per sempre, ma tutti questi piani sono andate in fumo con il passare del tempo.[9]

Subito dopo la notizia della pubblicazione di The One That Got Away come singolo, Katy Perry ha affermato: "Sono contenta del fatto che The One That Got Away sia stata estratta come mio sesto singolo perché questa canzone mostra un lato diverso di me che i miei precedenti singoli su questo album non hanno mostrato. Penso che chiunque si possa ritrovare in questa canzone. Parla di quando dici a qualcuno che gli starai accanto per sempre, ma alla fine non riesci a mantenere la promessa."[7]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La canzone ha ricevuto critiche miste. Ben Norman, critico del sito About.com, ha detto: "The One That Got Away suona come una versione noiosa di Teenage Dream. La produzione è un po' più noiosa, il testo un po' più dimenticabile."[13] Leah Greenblatt di Entertainment Weekly ha mostrato disapprovazione nell'estrazione della canzone come sesto singolo, affermando che l'album Teenage Dream contiene canzoni migliori che sarebbero potute essere estratte: "La canzone, un brano midtempo che parla di un amore estivo, [...] potrebbe non essere la giusta scelta.[14] Rob Sheffield di Rolling Stone ha detto che il brano è uno dei migliori tra quelli inerenti al titolo dell'album, dicendo che con questa canzone la cantante "è a casa sua".[15] Joanna Holcombe di Yahoo! Musica l'ha ritenuta la migliore per gli adolescenti, in quanto è quella nella quale possono ritrovarsi di più per via del tema che tratta: il primo amore.[16] Kitty Empire di The Guardian si è complimentata con il team di produzione, dicendo: "Katy Perry e Dr. Luke sono i pezzi forti di The One That Got Away, che è una ballata. C'è un non so che di malinconico nella voce di Katy, che fa riferimenti inaspettati - June Carter Cash e Johnny Cash a 'ci baciamo nella sua Mustang ascoltando i Radiohead' - ed è certamente una cosa che accade solo in California".[17] Dall'altra parte, Simon Price, critico del giornale The Independent, ha preso di mira lo stesso verso appena descritto, definendolo "il meno sexy in assoluto".[18]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti e Canada[modifica | modifica wikitesto]

Prima di uscire come singolo, a fine settembre 2011, The One That Got Away aveva venduto 77.000 copie digitali nei soli Stati Uniti.[7] Il 29 ottobre 2011 il singolo ha fatto la sua comparsa all'interno della classifica radiofonica statunitense, debuttando alla posizione numero 75 e divenendo il quarto debutto più alto della settimana.[19] Contemporaneamente è entrato alla posizione numero 94 nella Billboard Hot 100.[20] La settimana successiva, mentre il suo successo radiofonico aumentava, The One That Got Away è entrato alla posizione numero 73 della classifica digitale statunitense.[21]

Il singolo è per la prima volta entrato nella top ten della classifica statunitense il 3 dicembre 2011, quando è approdata alla decima posizione.[22] In quella settimana si trovava all'undicesima posizione della classifica digitale e alla diciottesima di quella radiofonica.[23] La settimana successiva The One That Got Away sale di una posizione nella Hot 100, entrando in top ten sia nella Digital Songs che nella Radio Songs: nella prima classifica salta al quinto posto con 137.000 copie vendute, il 29% in più rispetto alla settimana precedente; nella seconda sale al decimo in seguito ad un incremento di audience radiofonica del 19% a 70 milioni di ascoltatori. Ciò è avvenuto soprattutto grazie all'esibizione della cantante agli American Music Award.[24] Nella sua terza settimana in top ten e ottava in totale The One That Got Away si mantiene stabile alla nona posizione della classifica statunitense, con un aumento di ascoltatori radiofonici del 17% a 82 milioni, ma con un calo di vendite del 31% a 95.000.[25] La settimana successiva sale alla quarta posizione della Hot 100, salendo di un gradino sia sulla classifica radiofonica (92 milioni di ascoltatori, il 12% in più), sia su quella digitale (117.000 copie vendute, il 24% in più, in gran parte grazie allo sconto della canzone a 69 centesimi sulle piattaforme digitali), arrivando alla sesta posizione di entrambe le classifiche.[26] Teenage Dream diventa così il terzo album nella storia ad avere almeno sei singoli nelle prime cinque posizioni della Billboard Hot 100, equiparando Faith di George Michael, che tra il 1987 e il 1988 ha prodotto sei singoli top five. L'unico album ad aver visto più di sei dei suoi singoli nelle prime cinque posizioni della classifica è Rhythm Nation 1814 di Janet Jackson, che, tra il 1989 e il 1991, vi ha piazzato sette successi.[27] Nella settimana del 31 dicembre 2011 The One That Got Away perde una posizione della Billboard Hot 100, piazzandosi alla quinta, seppur conquistandone una nella classifica radiofonica (100 milioni di ascoltatori, il 9% in più) e rimanendo stabile su quella digitale con un numero di vendite pressoché invariato (116.000, meno 2%).[28]

La settimana dopo la performance di Katy Perry di The One That Got Away avvenuta il 16 ottobre 2011 a The X Factor UK, la canzone è entrata alla ventiduesima posizione della classifica britannica.

Nella settimana del 7 gennaio 2012 The One That Got Away, assistito dall'appena avvenuta pubblicazione del remix, vede un aumento di vendite del 157% a 297.000. Il remix comprende tuttavia solo 76.000 di queste. La canzone sale così di quattro posizioni sulla classifica digitale, giungendo alla seconda.[29] Il singolo sale inoltre di una posizione nella classifica radiofonica (5-4), seppur con un calo di audience (99 milioni, meno 1%), e ciò gli permette di salire alla terza posizione della Billboard Hot 100, un nuovo picco.[30] Inoltre, nella stessa settimana, grazie a The One That Got Away, Teenage Dream diventa il primo album in assoluto a posizionare sette canzoni nella classifica dance statunitense, dopo gli altri cinque singoli e il singolo promozionale Peacock. The One That Got Away è inoltre l'ottavo brano ad arrivare in vetta in tutta la carriera della Perry, contando anche il singolo Waking Up in Vegas estratto dal suo album One of the Boys.[31] Nella settimana del 14 gennaio 2012 il singolo rimane stabile alla terza posizione della Billboard Hot 100. Guadagna 99 milioni di ascoltatori, poco meno dell'1% rispetto alla settimana precedente, che gli consente di rimanere stabile alla quarta posizione della classifica radiofonica, e vende altre 308.000 copie, un aumento del 4% rispetto alla settimana del 7 gennaio, che tuttavia gli fa perdere una posizione nella classifica digitale. Le vendite del remix consistono solo nel 26% (57.000) delle vendite del singolo e calano del 18% rispetto alla settimana passata. Dopo due settimane alla terza posizione, il singolo vede un grande calo di vendite digitali che gli fanno perdere sei posizioni della classifica digitale, dove scende alla numero 9 (154.000 copie, il 50% in meno rispetto alla settimana precedente); tuttavia, l'audience radiofonica aumenta del 12% a 110 milioni di persone, e favorisce al brano di salire di una posizione nella Radio Songs alla numero 3, raggiungendo un nuovo picco.[32]

Nella settimana del 21 gennaio 2012 il singolo scende di tre posizioni nella Billboard Hot 100 alla numero 6.[33] La settimana successiva The One That Got Away si mantiene stabile alla sesta posizione della Hot 100, uscendo tuttavia dalla top ten digitale e posizionandosi al quattordicesimo posto. Sulla classifica radiofonica il singolo scende alla quarta posizione.[34] Il 4 febbraio 2012 il singolo risale di una posizione sulla Billboard Hot 100 (6-5),[35] registrando un aumento di vendite digitali del 9% (117.000) e rimanendo alla quarta posizione della Radio Songs.[36] La settimana successiva The One That Got Away scende alla nona posizione della classifica statunitense.[37] Perde molte posizioni sulla classifica digitale, cadendo alla numero 25, e scende di un gradino al quinto posto di quella radiofonica.[38] Il singolo sale tuttavia alla prima posizione della Pop Songs, una classifica radiofonica che misura l'audience delle canzoni pop. The One That Got Away è il sesto singolo da Teenage Dream a tagliare questo traguardo. Il record era tuttavia già stato stabilito con il singolo precedente, Last Friday Night (T.G.I.F.), visto che nessun album se non quello della Perry ha mai piazzato più di quattro brani alla vetta della Pop Songs. Gli unici due album di cui almeno quattro singoli hanno raggiunto tale posizione sono FutureSex/LoveSounds di Justin Timberlake (2006) e The Fame di Lady Gaga (2009). Katy Perry supera così Britney Spears, Pink e Lady Gaga per il maggior numero di canzoni in vetta alla Pop Songs (ai sei singolo di Teenage Dream si aggiungono Hot n Cold e Waking Up in Vegas, estratti dal suo album precedente One of the Boys); solo Rihanna ha più numeri uno sulla classifica (nove).[39]

In Canada The One That Got Away ha fatto il suo ingresso in classifica alla posizione numero 76 il 29 ottobre 2011.[40] Nella sua quinta settimana in classifica, il singolo ha raggiunto la top ten, approdando alla decima posizione. È poi salito al settimo posto, dove è rimasto per tre settimane, per poi saltare al quinto il 31 dicembre 2011, regalando a Teenage Dream il suo sesto singolo top five in Canada, dopo quattro numeri uno (California Gurls, Firework, E.T. e Last Friday Night (T.G.I.F.)) e un numero due (Teenage Dream). La settimana del 7 gennaio 2011 il singolo, aiutato anche dalle vendite del remix, raggiunge la seconda posizione della classifica canadese.[41]

Europa e Oceania[modifica | modifica wikitesto]

The One That Got Away ha avuto un discreto successo nel resto del mondo, entrando nelle prime cinque posizioni delle classifiche di solo altri cinque Paesi (Austria, Irlanda, Nuova Zelanda, Regno Unito e Slovacchia). Il singolo è parte della scaletta del tour della cantante in supporto al suo album Teenage Dream, il California Dreams Tour, che ha toccato varie tappe in tutto il mondo nel corso del 2011. Il 12 ottobre 2011 Katy Perry ha fatto un mash-up di The One That Got Away e Someone Like You, un singolo della cantante inglese Adele, durante la sua tappa alla Motorpoint Arena di Sheffield, in Inghilterra.[42] Il 16 ottobre ha inoltre cantato la canzone live durante una serata della settima edizione del talent show britannico The X Factor.[43][44] La settimana successiva il singolo è entrato alla ventiduesima posizione della classifica britannica vendendo 15.759 copie nella sua prima settimana.[45] La settimana successiva il singolo è sceso di trentatré posizioni alla numero 55, ma è riuscito a riconquistare terreno a partire dalla fine di novembre, fino a giungere, nella classifica del 1º gennaio 2012, al suo picco, il diciottesimo posto.[46]

In Australia e Nuova Zelanda The One That Got Away non ha avuto lo stesso successo degli altri singoli estratti da Teenage Dream, che sono tutti arrivati in top ten, fermandosi rispettivamente alle posizioni numero 27 e 12.[47][48] È stato tuttavia certificato disco d'oro dalla Recording Industry Association of New Zealand il 13 dicembre 2011 per aver venduto almeno 7.500 copie in Nuova Zelanda.[1] Il 1º gennaio 2012 viene inoltre premiato del disco d'oro in Australia dall'Australian Recording Industry Association in seguito ad aver superato le 35.000 copie vendute; il mese successivo supera le 70.000 vendite e diventa disco di platino.[4]

Video[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

A settembre 2011 è stato confermato che The One That Got Away sarebbe stata accompagnata da un video musicale, le cui riprese si sarebbero svolte nei primi di ottobre.[7] Le registrazioni del video sono iniziate il 30 settembre 2011[49] e sono terminate il 2 ottobre.[50] È stato inoltre confermato che l'attore messicano Diego Luna avrebbe interpretato il ruolo dell'ex fidanzato della cantante.[51] Alcune foto del set che sono state pubblicate su internet mostrano Katy Perry nelle vesti di una donna anziana, con addosso un vestito con le maniche lunghe in stile antiquato e con dei capelli grigi e delle rughe sul viso.[52] Il video è stato prodotto da Floria Sigismondi, che all'inizio del 2011 aveva già prodotto il video di un altro singolo della Perry, E.T.[53]

Il 4 novembre 2011 è stata pubblicata un'anteprima del video narrata da Stevie Nicks.[54] Nicks interpreta la voce della Perry anziana, parlando del passato e desiderando di tornarvi un giorno. Il video contiene scene di lei e del suo ex fidanzato che litigano, contrapposte ad altre scene in cui i due sono mostrati in un rapporto pacifico. Viene mostrata infine l'immagine dell'anziana donna, con aspetto nostalgico e vestita all'antica, che sta in piedi presso una recinzione, guardando un imprecisato punto in lontananza.[55] Il video in sé, della durata di quattro minuti e cinquantun secondi, è stato pubblicato l'11 novembre 2011; lo stesso giorno è uscita una versione di sette minuti che includeva in aggiunta delle scene del film My Week with Marilyn.[56]

Il video ha ottenuto la certificazione Vevo.

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Il video inizia con una Katy Perry anziana in una casa moderna con quello che è presumibilmente il marito. Mentre si prepara un caffè inizia a ricordare il suo primo amore: attraverso un flashback, si vede una Perry più giovane con il suo fidanzato, un artista, mentre si fanno i ritratti l'uno dell'altra e, successivamente, mentre ballano a una festa. Seduti sul letto, lui le fa un tatuaggio. Queste immagini felici sono contrapposte a inquadrature della vecchia Perry col volto triste. Nel flashback si vedono poi la Perry più giovane e il suo ragazzo mentre hanno un acceso litigio che si conclude con la ragazza che spruzza della vernice rossa su uno dei dipinti del fidanzato. Questo, allora, lascia arrabbiato l'appartamento e parte con la sua macchina. La Perry più giovane appare davanti alla più anziana nella sua camera da letto. L'attenzione ritorna sul ragazzo che, mentre sta guidando, distraendosi nel guardare un velo della ragazza e non vedendo dei grandi massi caduti sulla strada, cerca invano di evitare l'impatto, e va fuori strada, cadendo in un dirupo all'interno della vettura. A questo punto si vede la vecchia Perry in piedi sul ciglio della strada presso il quale l'ex fidanzato morì con il sottofondo della canzone di Johnny Cash You Are My Sunshine. Il fantasma del fidanzato le appare e le tiene la mano, mostrando i tatuaggi alla corrispondenza delle loro mani. Tuttavia, pochi momenti dopo, il ragazzo svanisce e la musica si ferma, e la vecchia Perry si allontana lentamente dal dirupo.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Jillian Mapes, critico per la rivista Billboard, ha commentato che il video è stato "filmato meravigliosamente" e ha elogiato l'interessante trama.[57] Un critico di Rolling Stone ha scritto: "È un video carino per una canzone dolce, ma è difficile riprodurre il severo trucco da donna anziana."[58] Erin Strecker di Entertainment Weekly ha paragonato il video al film Titanic (1997) e al video di Rihanna We Found Love. Strecker l'ha inoltre definito più "tragico" di quanto ci si potesse mai aspettare da Katy Perry.[59] Jessica Misener dell'Huffington Post ha parlato positivamente del video nella sua critica, soprattutto per quanto riguarda l'abbigliamento dei personaggi.[60] Jocelyn Vena di MTV News ha detto: "Il suggestivo e contemplativo video per la canzone di Katy Perry The One That Got Away cattura perfettamente sia la felicità dell'essere innamorati che lo sgomento del dover lasciar andare. Viaggia nel tempo e nello spazio e richiama una veritiera storia passata della Perry."[61] Chris Coplan, un critico per il sito web di Chicago Consequence of Sound, ha definito il video "un po' più cupo" dei video che la Perry ha fatto per E.T. e Last Friday Night (T.G.I.F.).[62] Laura Schreffler di Daily Mail ha affermato che la Perry nel video "mostra un lato di sé che non aveva mai mostrato prima".[63]

Il rapper statunitense B.o.B canta due strofe del remix di The One That Got Away.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Remix[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 dicembre 2011 un remix di The One That Got Away con la partecipazione del rapper statunitense B.o.B è stato inviato alle radio per la promozione del singolo.[64] Questa nuova versione, uscita sulle piattaforme digitali il 20 dicembre, include due strofe, una all'inizio del brano e un'altra dopo il secondo ritornello, cantate dal rapper.[64]

La decisione dei discografici della Perry di pubblicare un remix per fornire a Teenage Dream il sesto numero uno, superando così i cinque singoli alla vetta della Billboard Hot 100 collezionati da Michael Jackson con il suo album Bad, e di ridurre il prezzo della canzone a 69 centesimi è stato oggetto di critica, soprattutto per via del fatto che è la terza volta in un anno che la cantante fa uso di artisti ospiti nella sua canzone per aumentare le vendite dei propri singoli. Il suo singolo E.T., che ha passato cinque settimane non consecutive alla vetta della classifica statunitense a inizio anno, ha visto la partecipazione del rapper Kanye West, mentre Last Friday Night (T.G.I.F.), numero uno per due settimane nell'estate 2011, è stato aiutato dal remix con Missy Elliott.[65]

Tuttavia, Gary Trust, un editore della rivista Billboard, la quale pubblica le classifiche statunitensi settimanalmente, ha scritto un articolo in difesa della Perry, affermando che le classifiche contano tutte le versioni, sia originali che remix, in cui vengono vendute le canzoni, e che nel 2011 già altri artisti, come Rihanna e Britney Spears, avevano già pubblicato remix per aumentare le proprie vendite.[66]

Nella sua prima settimana di pubblicazione il remix vende 76.000 copie, circa un quarto delle vendite totali di The One That Got Away durante quei sette giorni (297.000 copie).[29] La settimana successiva le sue vendite scendono del 18% a 57.000 e consistono solo nel 26% delle vendite totali del singolo, che ammontano a 308.000 copie. In due settimane il remix vende 133.000 copie.[32]

Versione acustica[modifica | modifica wikitesto]

Una versione acustica della canzone è stata pubblicata su iTunes il 10 gennaio 2012.[67][68] Questa versione ha ricevuto critiche positive, che hanno sottolineato il fatto che The One That Got Away è una ballata dal suono molto naturale.[69] Questa versione è stata prodotta da Jon Brion.[70] In seguito alla pubblicazione della canzone, la Capitol Records, l'etichetta discografica della Perry, ha lanciato un concorso che consiste nel far pubblicare ai fan la loro versione acustica della canzone; il vincitore avrebbe visto il proprio video pubblicato sulla bacheca della pagina Facebook della cantante.[71]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale[72]
  1. The One That Got Away - 3:47
CD singolo[73]
  1. The One That Got Away - 3:49
Download digitale (Remix)[74]
  1. The One That Got Away (feat. B.o.B) - 4:22
Download digitale (Versione acustica)[67]
  1. The One That Got Away (Acustica) - 4:18
Remix[47]
  1. The One That Got Away (7th Heaven Club Mix) - 8:03
  2. The One That Got Away (7th Heaven Dub Mix) - 6:04
  3. The One That Got Away (7th Heaven Mixshow Edit) - 5:51
  4. The One That Got Away (7th Heaven Radio Mix) - 4:27
  5. The One That Got Away (JRMX Club Mix) - 8:12
  6. The One That Got Away (JRMX Mixshow Edit) - 6:31
  7. The One That Got Away (JRMX Radio Edit) - 4:19
  8. The One That Got Away (Mixin Marc & Tony Svejda Peak Hour Club Mix) - 5:44
  9. The One That Got Away (Mixin Marc & Tony Svejda Mixshow Edit) - 4:43
  10. The One That Got Away (Mixin Marc & Tony Svejda Radio Edit) - 3:53

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

I crediti di The One That Got Away sono stati presi dal booklet del CD Teenage Dream.[75]

  • Katy Perry – compositrice, voce
  • Dr. Luke – compositore, produttore, batteria, tastiera, programmatore
  • Max Martin – compositore, produttore, batteria, tastiera, programmatore
  • Emily Wright – tecnico
  • Sam Holland – tecnico
  • Tatiana Gottwald – aiuto tecnico
  • Serban Ghenea – mixing
  • Jon Hanes – tecnico mixing
  • Tim Roberts – aiuto tecnico mixing
  • Leon Pendarvis – arrangiamenti

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2012) Posizione
Canada[92] 20
Stati Uniti[93] 41
Ungheria[94] 56

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) 23 January 2012, RIANZ. URL consultato il 4 febbraio 2012.
  2. ^ Certificazioni, AMPROFON.
  3. ^ Archivio certificazioni - On Line - Settimana 42/2014, FIMI, 24 ottobre 2014. URL consultato il 24 ottobre 2014.
  4. ^ a b (EN) ARIA TOP 50 SINGLES CHART, ARIA. URL consultato il 1 febbraio 2014.
  5. ^ (EN) Gold and Platinum, Music Canada. URL consultato l'11 luglio 2013.
  6. ^ a b (EN) Gary Trust, Katy Perry's Sixth 'Teenage Dream' Single Will Be..., Billboard. URL consultato il 14 settembre 2011.
  7. ^ a b c d (EN) Gary Trust, Katy Perry's Sixth 'Teenage Dream' Single Starts At Radio, Billboard. URL consultato il 2 ottobre 2011.
  8. ^ (EN) Gary Trust, Katy Perry Makes Hot 100 History: Ties Michael Jackson's Record, Billboard. URL consultato il 14 settembre 2011.
  9. ^ a b c d (EN) Amy Sciarretto, Katy Perry, 'The One That Got Away' – Song Review, Popcrush.com. URL consultato il 2 ottobre 2011.
  10. ^ (EN) The One That Got Away... It's happening!!!, su twitpic.com. URL consultato il 2 ottobre 2011.
  11. ^ (EN) Katy Perry: 'The One That Got Away' Cover Art!, Just Jared. URL consultato il 2 ottobre 2011.
  12. ^ a b c (EN) Katy Perry – The One That Got Away, musicnotes.com. URL consultato il 2 ottobre 2011.
  13. ^ (EN) Ben Norman, Katy Perry - "Teenage Dream", About.com. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  14. ^ (EN) Leah Greenblatt, Katy Perry announces new single, 'The One That Got Away' -- would it be your pick, too?, Entertainment Weekly. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  15. ^ (EN) Rob Sheffield, Teenage Dream by Katy Perry, Rolling Stone. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  16. ^ (EN) Joanna Holcombe, Review of Katy Perry's "Teenage Dream", Yahoo! Musica. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  17. ^ (EN) Kitty Empire, Katy Perry: Teenage Dream, The Guardian. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  18. ^ (EN) Simon Price, Album: Katy Perry, Teenage Dream (EMI / Capitol), The Indipendent. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  19. ^ (EN) Radio Songs — Week of October 29, 2011 — Biggest Jump, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  20. ^ (EN) Hot 100 — Week of October 29, 2011 — Biggest Jump, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  21. ^ (EN) Digital Songs — Week of November 05, 2011 — Biggest Jump, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  22. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna's 'Love' Still Leads Hot 100, Katy Perry Back in Top 10, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  23. ^ (EN) Gary Trust, Digital Songs — Week of December 03, 2011, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  24. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna Remains Atop Hot 100, American Music Awards Spur Gains, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  25. ^ (EN) Gary Trust, Jay-Z, Kanye West Reach Hot 100's Top 10 with 'Paris'; Rihanna Still No. 1, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  26. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna's 'Love' Matches Her Longest Hot 100 Reign, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  27. ^ (EN) Gary Trust, Katy Perry's 'Teenage Dream' Yields Sixth Hot 100 Top Five Hit, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  28. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna's 'Love' Her Longest-Leading Hot 100 No. 1, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  29. ^ a b (EN) Keith Caulfield, Michael Buble's 'Christmas' Spends Fifth Week at No. 1, Adele's '21' Has Best Sales Week Yet, Billboard. URL consultato il 28 dicembre 2011.
  30. ^ a b (EN) Gary Trust, LMFAO Brings 'Sexy' To Hot 100 Summit After an Eight-Week Reign, Rihanna 'Found' a Spot at No. 2, Billboard. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  31. ^ (EN) Gary Trust, Katy Perry Notches Record Seventh No. 'One' From 'Teenage Dream' On Dance/Club Play Songs, Billboard. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  32. ^ a b (EN) Gary Trust, LMFAO Still 'Sexy' Atop Hot 100, Billboard. URL consultato il 5 gennaio 2011.
  33. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna Renews 'Love' Affair Atop Hot 100, Billboard. URL consultato il giorno 11 gennaio 2011.
  34. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna's 'Love' Scores A Perfect 10 Atop Hot 100, Billboard. URL consultato il 18 gennaio 2011.
  35. ^ (EN) Gary Trust, Adele's 'Fire' Burns Path to Hot 100 Summit, Billboard. URL consultato il 25 gennaio 2011.
  36. ^ (EN) Gary Trust, Adele's '21' - Biggest No. 1 Album Since 'Bodyguard', Billboard. URL consultato il 25 gennaio 2011.
  37. ^ (EN) Gary Trust, Adele Atop Hot 100, But Kelly Clarkson Getting 'Stronger' at No. 2, Billboard. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  38. ^ (EN) Hot 100 — Week of February 11, 2012, Billboard. URL consultato il 3 febbraio 2012.
  39. ^ (EN) Gary Trust, Katy Perry's Latest Chart Record: A 6th No. 1 From 'Dream' on the Pop Songs (Not Hot 100) Chart, Billboard. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  40. ^ (EN) Canadian Hot 100 — Week of October 29, 2011 — Biggest Jump, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  41. ^ (EN) The One That Got Away - Katy Perry, Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  42. ^ (EN) Watch Katy Perry covering Adele's 'Someone Like You' – video, NME. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  43. ^ (EN) Andrea Magrath, Katy Perry ditches the latex and lollipops for a soulful acoustic performance of her new ballad on the X Factor, Daily Mail. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  44. ^ (EN) Laura Caroe, Katy Perry: Hot 'n' Cold?, The Sun. URL consultato il 26 novembre 2011.
  45. ^ (EN) Alan Jones, UK Singles Chart Analysis: Rihanna outsells The Wanted by 21k units, musicweek.com. URL consultato il 26 ottobre 2011.
  46. ^ a b (EN) Andamento di The One That Got Away nella classifica del Regno Unito, ChartStats. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  47. ^ a b c (EN) Andamento di The One That Got Away nella classifica dell'Australia, australian-charts.com. URL consultato il 4 dicembre 2011.
  48. ^ a b (EN) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Nuova Zelanda, charts.org.nz. URL consultato il giorno 11 novembre 2011.
  49. ^ (EN) grandma's home. get out the werther's originals stat!, su twitter.com. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  50. ^ (EN) And that's a WRAP!, su twitter.com. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  51. ^ (EN) Diego Luna será novio de Katy Perry en videoclip, El Universal. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  52. ^ (EN) Lewis Corner, Katy Perry turns granny for new 'The One That Got Away' music video?, Digital Spy. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  53. ^ (EN) Steven Gottlieb, Video Static: Music Video News: IN PRODUCTION: Katy Perry - Floria Sigismondi, dir, Video Static. URL consultato il 18 ottobre 2011.
  54. ^ (EN) Stevie Nicks Provides Voiceover for New Video from Pop Star Katy Perry - Music News, ABC News Radio. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  55. ^ (EN) Jocelyn Vena, Katy Perry, Diego Luna Break Up In 'One That Got Away' Tease - Music, Celebrity, Artist News, MTV. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  56. ^ (EN) Katy Will Debut 'The One That Got Away' 11/11/11 + My Week With Marilyn Screening Details!, katyperry.com. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  57. ^ (EN) Jillian Mapes, Katy Perry As Old Lady: 'The One That Got Away' Video Premieres, Billboard. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  58. ^ (EN) Video: Katy Perry - 'The One That Got Away', Rolling Stone. URL consultato il 24 novembre 2011.
  59. ^ (EN) Erin Strecker, Katy Perry's 'The One That Got Away' video: Old-age makeup, movie stars, and more -- watch it here!, Entertainment Weekly. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  60. ^ (EN) Jessica Misener, Katy Perry Transformed Into An Old Woman For 'The One That Got Away' Video (PHOTOS, VIDEO), The Huffington Post. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  61. ^ (EN) Jocelyn Vena, Katy Perry Recalls 'One That Got Away' In New Video, MTV. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  62. ^ (EN) Chris Coplan, Video: Katy Perry – "The One That Got Away", Consequence of Sound. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  63. ^ (EN) Laura Schreffler, Katy Perry's a Teenage Dream no more as she transforms into an old woman for new video The One That Got Away, Daily Mail. URL consultato il 24 dicembre 2011.
  64. ^ a b (EN) Gary Trust, Katy Perry's 'The One That Got Away' Receives B.o.B-Assisted Remix, Billboard. URL consultato il 26 novembre 2011.
  65. ^ (EN) Emily Exton, B.o.B will help Katy Perry Get That Sixth Number One Single, PopDust. URL consultato il 26 novembre 2011.
  66. ^ (EN) Gary Trust, Ask Billboard: Are Chart Rule Changes Needed?, Billboard. URL consultato il 26 novembre 2011.
  67. ^ a b (EN) The One That Got Away (Acoustic) su iTunes (Stati Uniti), iTunes. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  68. ^ (EN) Katy Perry Releases 'The One That Got Away' Acoustic Version, Capital FM. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  69. ^ (EN) Grady Smith, Katy Perry releases another 'The One That Got Away' remix: Will this finally push the song to No. 1?, Entertainment Weekly. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  70. ^ (EN) Download the Acoustic Version of "The One That Got Away"!, katyperry.com. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  71. ^ (EN) The best #TheOneThatGotAwayAcoustic covers will be featured on @KatyPerry's @Facebook page & @YouTube channel -so get strumming #KatyCats!, su twitter.com. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  72. ^ (DE) The One That Got Away su iTunes (Germania), iTunes. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  73. ^ (EN) KATY PERRY - THE ONE THAT GOT AWAY (SONG), danishcharts.com. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  74. ^ (EN) The One That Got Away (Remix) su iTunes (Stati Uniti), iTunes. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  75. ^ (EN) Discogs. Note di copertina di Teenage Dream, Katy Perry [booklet], Capitol Records 509996 47830 2 4, CD, 2010. URL consultato in data 15 agosto 2012.
  76. ^ (DE) Andamento di The One That Got Away nella classifica dell'Austria, austriancharts.at. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  77. ^ (NL) Andamento di The One That Got Away nella classifica delle Fiandre, Ultratop. URL consultato il 9 dicembre 2011.
  78. ^ (FR) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Vallonia, Ultratop. URL consultato il 9 dicembre 2011.
  79. ^ (EN) Canadian Hot 100 — Week of January 07, 2012, Billboard. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  80. ^ (FR) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Francia, lescharts.com. URL consultato il 29 novembre 2011.
  81. ^ (DE) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Germania, charts.de. URL consultato il 16 dicembre 2011.
  82. ^ (EN) Japan Hot 100 — Biggest Jump — Week of November 19, 2011, Billboard. URL consultato il 10 novembre 2011.
  83. ^ (EN) TOP 50 SINGLES, WEEK ENDING 8 December 2011, chart-track.co.uk. URL consultato il 9 dicembre 2011.
  84. ^ (NL) Andamento di The One That Got Away nella classifica dei Paesi Bassi, dutchcharts.nl. URL consultato il 4 dicembre 2011.
  85. ^ (CS) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Repubblica Ceca, IFPI. URL consultato il 25 ottobre 2011.
  86. ^ (SK) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Slovacchia, IFPI. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  87. ^ (EN) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Spagna, spanishcharts.com. URL consultato il 7 febbraio 2012.
  88. ^ (EN) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Svezia, swedishcharts.com. URL consultato il 6 gennaio 2012.
  89. ^ (DE) Andamento di The One That Got Away nella classifica della Svizzera, hitparade.ch. URL consultato il 23 novembre 2011.
  90. ^ (HU) Archívum - Rádiós Top 40 játszási lista - 2012. 03. hét, Mahasz. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  91. ^ (ES) Andamento di The one that got away nella classifica del Venezuela, Record Report.com. URL consultato il 3 marzo 2012.
  92. ^ (EN) Canadian Hot 100, su billboard.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  93. ^ (EN) Billboard Hot 100, su billboard.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  94. ^ (HU) MAHASZ Rádiós TOP 100 - radios 2012, MAHASZ. URL consultato il 17 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica