Firework

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Firework
Firework (video).jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaKaty Perry
Tipo albumSingolo
Pubblicazione26 ottobre 2010
Durata3:47
Album di provenienzaTeenage Dream
GenereDance pop
Dance rock
EtichettaCapitol
ProduttoreStargate, Sandy Vee
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria[1]
(Vendite: 15.000+)
Belgio Belgio[2]
(Vendite: 15.000+)
Danimarca Danimarca[3]
(Vendite: 15.000+)
Germania Germania[4]
(Vendite: 150.000+)
Svizzera Svizzera[5]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (9)[6]
(Vendite: 630.000+)
Canada Canada (6)[7]
(Vendite: 480.000+)

Italia Italia (2)[8]
(vendite: 60 000+)
Messico Messico[9]
(Vendite: 90.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[10]
(Vendite: 30.000+)
Regno Unito Regno Unito[11]
(Vendite: 600.000+)[12]

Svezia Svezia[13]
(vendite: 20 000+)
Dischi di diamanteStati Uniti Stati Uniti[14]
(vendite: 11 000 000+)
Katy Perry - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2011)

Firework è un brano musicale della cantautrice statunitense Katy Perry, pubblicato come terzo singolo estratto dal suo terzo album Teenage Dream il 26 ottobre 2010.[15] La canzone è stata scritta dalla stessa cantante con la collaborazione di Ester Dean e Sandy Vee, e prodotta dal duo norvegese Stargate; l'ispirazione per la scrittura del testo è venuta alla cantante da alcuni passaggi del romanzo Sulla strada di Jack Kerouac.[16] Firework è il terzo singolo consecutivo estratto da Teenage Dream a raggiungere la vetta della classifica statunitense. Il brano fa fruttare a Katy Perry due nomination ai Grammy Awards 2012 nelle categorie Record of the Year e Best Pop Solo Performance.[17] Il brano ha venduto circa 15 milioni di copie in tutto il mondo.

Composizione e produzione[modifica | modifica wikitesto]

Firework è stata scritta da Katy Perry, Mikkel S. Eriksen, Tor Erik Hermansen, Sandy Wilhelm ed Ester Dean; è stata prodotta da Stargate e Sandy Vee.[18] È una canzone dance pop con bit house,[19] composta nella tonalità di A♭ maggiore ed ha un tempo di 124 battiti al minuto. In questo brano la voce della Perry spazia da un G#3 ad un E#5.[20]

Katy Perry ha affermato che Firework è la sua canzone preferita di Teenage Dream.[21] Ha detto della canzone: "La gente sta tornando e praticamente adottandola come loro inno personale ed è dura, penso, scrivere un inno che non sia scadente, quindi spero che diventi qualcosa di quel genere. Spero che possa essere una di quelle cose tipo, Sì, voglio alzare il pugno in aria e sentirmi orgoglioso e forte. Ma non voglio però essere scadente, è un bel verso e penso che Firework... sarebbe tipo l'opera d'arte o la mia canzone - se dovessi sceglierne una da ascoltare - perché ha un magnifico ritmo, ma anche un fantastico messaggio".[21]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La canzone ha ricevuto in generale recensioni positive. Slant Magazine ha affermato che la canzone "non fa male alle orecchie. Ovvio, l'aspirante testo ispiratore (Baby you're a firework/Come on show them what you're worth - Piccolo, sei un fuoco d'artificio/Fagli vedere quello di cui sei capace) non ha senso e le sezioni vocali, che sembra siano state scritte per qualcuna come Leona Lewis, sono ben oltre le capacità della Perry, ma il ritornello guadagna qualche impulso e la canzone andrebbe bene abbastanza in un locale, dove potresti perdonarle i suoi lampanti punti deboli".[22] Sia Bill Lamb di About.com e AllMusic hanno classificato Firework tra le canzoni migliori dell'album,[23] con Lamb che ha dichiarato che la canzone "è un intenso inno rivolto direttamente all'aumento dell'autostima".[24] Al Fox della BBC ha elogiato la maturità del testo e la musicalità della Perry.[25] Mentre Steve Leftridge di PopMatters ha definito Firework "nulla di particolarmente rilevante" che costringe la Perry ad arrivare al limite delle sue capacità vocali, rendendo così la sua voce roca. Ha comunque apprezzato il brano per la sua "tenacia".[26]

Video ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Il video ufficiale è stato girato a Budapest, in Ungheria, ed è stato diretto da Dave Meyers.[15] Come riportato da MTV, la Perry ha cominciato a girare il video il 28 settembre 2010.[21] Il video è stato mostrato in anteprima il 28 ottobre 2010 sul canale di YouTube VEVO della cantante ed è frutto di un enorme accordo promozionale con il gruppo delle telecomunicazioni europeo Deutsche Telekom: la Deutsche Telekom ha ospitato una serie di attività e competizioni dalle quali sono stati reclutati i fan dell'Europa per la realizzazione del video.

Dal video emerge un lato nascosto della cantante: una sua versione molto più dolce, morbida e sensuale che la porta a sviare i luoghi comuni e ad arrivare al cuore della gente. Nel video si fa esplodere energia positiva dal petto liberando fuochi d'artificio, che portano i protagonisti della storia a imporre se stessi, nonostante i pregiudizi della gente: un ragazzo gay timido trova il coraggio di baciare in pubblico un ragazzo che gli piace; una ragazza in sovrappeso si libera della sua paura e mostra il suo corpo così com'è, senza vergogna, buttandosi in piscina con gli amici; un ragazzo con la passione per l'illusionismo viene aggredito per strada ma gli aggressori si ritrovano a srotolare metri di fazzolettini colorati e con colombe in volo; un ragazzino trova il coraggio di affrontare il padre durante un litigio con la madre; una ragazzina malata, dopo aver visto dei fuochi d'artificio fuori dalla finestra, gira l'ospedale assistendo a un parto per poi uscire dallo stabilimento e liberare a sua volta le sue scintille colorate.[27] Alcuni critici hanno paragonato il video, per le tematiche trattate, a quello della canzone Beautiful di Christina Aguilera.[28] Nel 2011 il video di Firework fa fruttare a Katy Perry tre nomination per gli MTV Video Music Awards. Il singolo è stato nominato nelle categorie: Video of the Year, Best Female Video e Best Video with a Message, riuscendo a vincere nella categoria Video of the Year.[29]

È uno dei video che ha ottenuto la certificazione Vevo per aver ottenuto 100 milioni di visualizzazioni su YouTube. Il 22 luglio 2017 il video raggiunge un miliardo di visualizzazioni, diventando il terzo video della Perry a raggiungere questo traguardo, dopo Dark Horse e Roar. Al 15 aprile 2018 ha ricevuto più di 1.094.000.000 di visualizzazioni.[30]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Firework è il terzo singolo che è entrato nella top ten statunitense da Teenage Dream. Nella sua terza settimana in classifica è salito dalla ventinovesima alla decima posizione, nonché alla sesta di quella digitale dalla trentatreesima, vendendo 145.000 copie digitali.[31] La settimana successiva ha venduto altre 161.000 copie (l'11% in più rispetto alla settimana precedente), salendo di due posizioni nella classifica digitale.[32] È infine salito alla prima posizione, vendendo altre 232.000 copie, il 32% in più rispetto alla settimana precedente.[33] Il singolo ha raggiunto la prima posizione della Hot 100 la settimana successiva, mantenendo anche la prima posizione nella classifica digitale, con 212.000 copie vendute.[34] Mantiene la vetta della classifica digitale per una seconda settimana con altre 201.000 copie vendute (il 5% in meno rispetto alla settimana precedente) e resta alla vetta della Billboard Hot 100.[35] Firework, durante la settimana successiva, con 509.000 copie digitali vendute, è il quarto singolo per numero di vendite digitali in una sola settimana dopo Right Round di Flo Rida, TiK ToK di Kesha e Grenade di Bruno Mars.[36] Le vendite sono significanti anche la settimana successiva: Firework ha infatti venduto 398.000, rimanendo alla seconda posizione della classifica digitale, sempre dietro a Grenade. La canzone ha inoltre riconquistato la vetta della Hot 100.[37] Il 29 ottobre 2015 Firework ottiene il suo decimo disco di platino negli Stati Uniti, ottenendo così la certificazione di disco di diamante insieme a Dark Horse.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Il pezzo ha goduto presto di una reinterpretazione da parte di Lea Michele, nei panni di Rachel Berry in un episodio della serie televisiva Glee, interpretazione raccolta come consuetudine in una compilation della colonna sonora del telefilm.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Firework, come i due precedenti singoli estratti da Teenage Dream, è salito alla prima posizione della Billboard Hot 100 diventando qui la sua quarta numero uno: Katy Perry diventa così la prima artista femminile dal 2000 ad oggi a raggiungere la vetta della Hot 100 con tre singoli consecutivi estratti dallo stesso album.[34]

Il brano ha riscosso un grande successo anche in Nuova Zelanda, dove ha mantenuto per 3 settimane consecutive la prima posizione.[38]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
Australia[50] 28
Austria[51] 37
Belgio (Fiandre)[52] 57
Belgio (Vallonia)[53] 32
Canada[54] 8
Germania[55] 32
Paesi Bassi[56] 38
Spagna[57] 32
Stati Uniti[58] 3
Svezia[59] 43
Svizzera[60] 36
Ungheria[61] 26

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data Formato/i
Stati Uniti[62] 26 ottobre 2010 Airplay
Regno Unito[63] 15 novembre 2010 CD, download digitale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  2. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  3. ^ ifpi.dk
  4. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  5. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  6. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2012 Singles, ARIA Charts. URL consultato il 13 maggio 2012.
  7. ^ Gold and Platinum Search
  8. ^ Certificazione Italia, su fimi.it. URL consultato il 28 maggio 2013.
  9. ^ https://www.facebook.com/CertificacionesAmprofon/photos_stream
  10. ^ Firework 2 dischi di platino in Nuova Zelanda (20/03/2011), su radioscope.net.nz. (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  11. ^ Certified Awards
  12. ^ Week Ending Dec. 9, 2012. Songs: Consolation For Bieber | Chart Watch (NEW) - Yahoo Music
  13. ^ (SV) Certificazione Svezia, su hitlistan.se. URL consultato il 3 maggio 2013.
  14. ^ (EN) Katy perry – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  15. ^ a b (EN) Katy Perry, Deutsche Telekom To Launch 'Firework', su billboard.biz.
  16. ^ Firework: video di Katy Perry - News Musica - Tutto Gratis Archiviato il 2 novembre 2010 in Internet Archive.
  17. ^ 54th Annual GRAMMY Awards Nominees And Winners | GRAMMY.com
  18. ^ (EN) Nick Levine, Full Katy Perry album credits revealed, Digital Spy, 18 agosto 2010. URL consultato il 25 marzo 2012.
  19. ^ (EN) Katy Perry Teenage Dream Track By Track, MTV, 27 agosto 2010. URL consultato il 25 marzo 2012.
  20. ^ (EN) Firework - Katy Perry Digital Sheet Music, Music Notes. URL consultato il 25 marzo 2012.
  21. ^ a b c Katy Perry Tweets About 'Sparkling' New Music Video - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  22. ^ Katy Perry: Teenage Dream|Music Review|Slant Magazine
  23. ^ allmusic ((( Teenage Dream > Review )))
  24. ^ Katy Perry - Teenage Dream - Review of the Teenage Dream Album by Katy Perry Archiviato il 29 giugno 2011 in Internet Archive.
  25. ^ (EN) Al Fox, Katy Perry Teenage Dream Review, BBC, 23 agosto 2010. URL consultato il 25 marzo 2012.
  26. ^ (EN) Steve Leftridge, Katy Perry: Teenage Dream, popmatters, 4 ottobre 2010. URL consultato il 25 marzo 2012.
  27. ^ Katy Perry scoppia di energia. Eccola nel nuovo video "Firework" - spettacolo -Tgcom - pagina 1
  28. ^ New Video: Katy Perry Aspires To Inspire In “Firework” - Neon Limelight - Exclusive Music News, Artist Interviews, Reviews, Photos!
  29. ^ 2011 MTV Video Music Awards|Winners|MTV.com
  30. ^ Filmato audio Katy Perry - Firework (Official), su YouTube. URL consultato il 15 aprile 2018.
  31. ^ Katy Perry's 'Firework' Powers Into Hot 100 Top 10 | Billboard.com
  32. ^ Susan Boyle Tops Billboard 200, 'Glee' Reigns On Digital Songs | Billboard.com Archiviato il 19 novembre 2010 in Internet Archive.
  33. ^ Kanye West, Nicki Minaj Score Big Debuts on Billboard 200 | Billboard.com Archiviato il 4 dicembre 2010 in Internet Archive.
  34. ^ a b c Katy Perry's 'Firework' Shines Over Hot 100 | Billboard.com
  35. ^ Boyle's 'Gift' Keeps Giving on Billboard 200, 'Tron' Hits Top 10 | Billboard.com
  36. ^ Taylor Swift Gets Christmas Boost on Billboard 200, Foxx Earns Highest Debut | Billboard.com
  37. ^ Taylor Swift Still Tops Billboard 200, Holiday Albums Tumble | Billboard.com Archiviato il 8 gennaio 2011 in Internet Archive.
  38. ^ a b c d e f g h i j k l m n charts.org.nz - Katy Perry - Firework
  39. ^ Katy Perry Music News & Info | Billboard.com
  40. ^ http://www.billboard.com/#/charts/european-hot-100?order=gainer
  41. ^ a b Katy Perry - Firework - Music Charts
  42. ^ Classifica italiana FIMI del 20 dicembre 2010, su fimi.it. (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  43. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video Archiviato il 13 agosto 2012 in WebCite
  44. ^ Official UK Singles Top 100 - 28th April 2012 | Official UK Top 40 | music charts | Official Singles Chart
  45. ^ Čns Ifpi
  46. ^ Sns Ifpi
  47. ^ a b c Top 100 Music Hits, Top 100 Music Charts, Top 100 Songs & The Hot 100 | Billboard.com
  48. ^ Adult Pop Songs | Billboard.com
  49. ^ Archívum - Slágerlisták - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  50. ^ (EN) ARIA END OF YEAR CHARTS: TOP 100 SINGLES, su ariacharts.com.au. URL consultato il 1º gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2012).
  51. ^ (DE) JAHRESHITPARADE SINGLES 2011, su austriancharts.at. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  52. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN 2011, su ultratop.be. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  53. ^ (FR) RAPPORTS ANNUELS 2011, su ultratop.be. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  54. ^ (EN) Best of 2011: Canadian Hot 100, su billboard.com. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  55. ^ (DE) Hits des Jahres 2011 (PDF), su bilder.rtl.de. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  56. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - SINGLE 2011, su dutchcharts.nl. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  57. ^ (ES) TOP 50 CANCIONES ANUAL 2011 (PDF), su promusicae.es. URL consultato l'8 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2012).
  58. ^ (EN) Best of 2011: Hot 100, su billboard.com. URL consultato il 9 dicembre 2011.
  59. ^ (SV) Årslista Singlar - År 2011, su hitlistan.se. URL consultato l'8 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2015).
  60. ^ (DE) SWISS YEAR-END CHARTS 2011, su swisscharts.com. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  61. ^ (HU) MAHASZ Rádiós TOP 100 2011, su mahasz.hu. URL consultato l'8 marzo 2012.
  62. ^ Top 40/M Future Releases, allaccess.com.
  63. ^ Radio1 Rodos Greece ::: UK Forthcoming Singles ::: Charts, DJ Promos, Dance, Lyrics, Free Mp3 Samples Downloads

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica