Lady Sovereign

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lady Sovereign
Fotografia di Lady Sovereign
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Grime
Rapcore
Pop rap
Elettrorap
UK garage
Periodo di attività 2003-2009
Etichetta Def Jam, dal 2008 Midget Records (divisione EMI)
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web

Lady Sovereign, vero nome Louise Amanda Harman (Londra, 19 dicembre 1985), è una rapper britannica.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Lady Sovereign inizia la propria carriera discografica pubblicando alcuni suoi brani rap su diversi siti internet, brani che aveva iniziato a scrivere all'età di 14 anni, ispirata dalla musica delle Salt-n-Pepa. Dopo aver abbandonato gli studi, lavora in una produzione cinematografica relativa al mondo degli MC, per cui chiede di curare anche la colonna sonora. Il demo realizzato dalla rapper finisce nelle mani di un produttore discografico, che nel 2003 pubblica The Battle per la Casual Records, una compilation in cui è inciso un contest di rapper maschi contro rapper femmine.

Il successo ottenuto da The Battle permette a Lady Sovereign, e a molti altri degli artisti coinvolti, di pubblicare un primo EP Vertically Challenged nel 2005, ed un altro, Blah Blah nel 2006. Ne viene distribuito anche un terzo, Size Don't Matter, ma solo per il circuito radiofonico. In questo periodo Lady Sovereign compare anche in numerose altre compilation, e duetta con The Streets.

Nel 2006, grazie ad un contratto con la Def Jam Records viene pubblicato il primo album della cantante Public Warning[1], diventando la prima artista donna non americana ad avere un contratto con l'etichetta.[2][3] La cantante inizia un tour negli Stati Uniti e compare al Late Show with David Letterman. Inoltre apre i concerti di The Streets e Gwen Stefani. Il 17 ottobre 2006, il singolo Love Me or Hate Me diventa il primo video di una artista inglese a raggiungere la vetta di Total Request Live, di MTV Total Request Live.[1][2]

Dopo alcuni problemi con la casa discografica Island Records, relativi ad un campionamento di Close to Me dei Cure utilizzato dalla cantante per il singolo So Human Lady Sovereign il 6 aprile 2009 pubblica il suo secondo album Jigsaw per l'etichetta indipendente Midget Records, divisione della EMI Records.[4]

Nel gennaio del 2010 ha partecipato al reality Celebrity Big Brother, la versione vip del Grande Fratello inglese. È stata la terza concorrente eliminata dopo 16 giorni di permanenza nella casa.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo
2006 Public Warning
2009 Jigsaw

EP[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo
2005 Vertically Challenged
2006 Blah Blah
Size Don't Matter

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Classifica Album
UK FIN AUS U.S.
2004 "Ch Ching (Cheque 1 2)" Vertically Challenged
2005 "Random" 73 Vertically Challenged

Public Warning

"9 to 5" 33 Public Warning
"Hoodie" 44
2006 "Nine2Five" (vs. The Ordinary Boys) 6 How to Get Everything You Ever Wanted in Ten Easy Steps
"Love Me or Hate Me" 26 10 48 66 Public Warning
2007 "Those Were the Days" 88 ? ? ?
2008 "I Got You Dancing" IE IE IE 79 Jigsaw
2009 "So Human" 38 IE 36

Singoli promozionali[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo
2004 "The Battle" (Featuring Frost P, Shystie & Zuz Rock)
2005 "A Little Bit of Shhh"
2006 "Blah Blah" (featuring Kalie Burgess)
2009 "So Human" Finland Release

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Catriona Mathewson, Sovereign hits her gold mine, News.com.au, 22 febbraio 2007.
  2. ^ a b Jasmine Dotiwala, Jasmine's Juice, The Voice, 13 febbraio 2007.
  3. ^ Simon Price, Lady Sovereign, Scala, London, The Independent, 11 febbraio 2007.
  4. ^ Lady Sovereign’s Midget Records + watch “I Got You Dancing” video | Band Weblogs

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 84261400 LCCN: no2006089831