Castlevania (serie animata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castlevania
Castlevania (serie animata).jpg
Genereavventura, horror
Anime
AutoreWarren Ellis
RegiaSam Deats
SoggettoCastlevania III: Dracula's Curse
MusicheTrevor Morris
StudioFrederator Studios, Powerhouse Animation Studios, Shankar Animation, Project 51 Productions, Mua Film
1ª TV7 luglio 2017
Episodi22 (completa)
Durata ep.23-25 minuti
1º streaming it.Netflix

Castlevania è una serie televisiva animata creata da Warren Ellis basata sul videogioco Castlevania III: Dracula's Curse della Konami. La serie narra di Trevor Belmont che deve difendere la Valacchia da Dracula e dalle sue creature.

All'inizio esisteva un progetto cinematografico basato sul videogioco, che era stato annunciato nel 2005 ed era andato avanti nello sviluppo per poi essere ufficialmente annullato nel 2009. Nel 2015 è stata finanziata la serie animata da Frederator Studios e Powerhouse Animation Studios, assieme a Netflix. Lo stile artistico è stato influenzato dall'anime giapponese e dagli artwork di Ayami Kojima che aveva realizzato per il videogioco Castlevania: Symphony of the Night.[1] La serie ha esordito il 7 luglio 2017 sulla piattaforma streaming di Netflix[2] e lo stesso giorno è stata rinnovata per una seconda stagione di 8 episodi.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando sua moglie Lisa viene bruciata sul rogo dopo essere stata falsamente accusata di stregoneria, il vampiro Dracula dichiara che tutto il popolo della Valacchia pagherà con le loro vite. Convoca un esercito di demoni che invade il paese, costringendo la gente a vivere vite di paura e sfiducia. Per combattere questo, il cacciatore di mostri rinnegato Trevor Belmont riprende le armi contro le forze di Dracula, aiutato dalla maga Sypha Belnades e dal figlio di Dracula, Alucard.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
4
7 luglio 2017
8
26 ottobre 2018
Terza stagione
10
5 marzo 2020

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Trevor Belmont (stagione 1-in corso), doppiato in originale da Richard Armitage e in italiano da Francesco Orlando. È un cacciatore di vampiri caduto in disgrazia e l'ultimo membro vivente della casata dei Belmont.
  • Adrian Tepes, conosciuto anche come Alucard (stagione 1-in corso), doppiato in originale da James Callis e in italiano da Valerio Amoruso. È un mezzo-vampiro figlio di Dracula e di Lisa Tepes (madre umana), che cerca di proteggere l'umanità dalla furia di suo padre.
  • Vlad Dracula Tepes (stagione 1-3), doppiato in originale da Graham McTavish e in italiano da Diego Sabre. È un vampiro che giura vendetta all'umanità per la morte della moglie e per questo ordina a un esercito di demoni e mostri di distruggere la Valacchia.
  • Sypha Belnades (stagione 1-in corso), doppiata in originale da Alejandra Reynoso e in italiano da Paola Della Pasqua(S.1) e Chiara Francese(S.2+). È una maga ed è la nipote dell'Anziano, e come lui fa parte dei Parlatori.
  • L'Anziano (stagione 1), doppiato in originale da Tony Amendola e in italiano da Marco Balzarotti. È il leader di un gruppo di Parlatori che aiutano il popolo di Greshit.
  • Il Vescovo (stagione 1-2), doppiato in originale da Matt Frewer e in italiano da Oliviero Corbetta. È un uomo del clero che condanna la moglie di Dracula per stregoneria, e in seguito viene nominato vescovo di Greshit. Durante l'attacco di Targoviste, viene ucciso da una creatura della notte.
  • Lisa Tepes (stagione 1-3), doppiata in originale da Emily Swallow e in italiano da Lorella De Luca. È la moglie umana di Dracula che viene ingiustamente condannata al rogo per stregoneria.
  • Hector (stagione 2-in corso). Un essere umano e Forgiatore Diabolico, ovvero un particolare stregone in grado di creare creature magiche, appartenente alle armate di Dracula.
  • Isaac (stagione 2-in corso). Un Forgiatore Diabolico umano appartenente alle armate di Dracula.
  • Carmilla (stagione 2-in corso), doppiata da Cinzia Massironi. Una crudele vampira della Stiria, uno dei generali dell'armata di Dracula, nonché leader del Concilio delle Sorelle.
  • Godbrand (stagione 2), doppiato da Francesco Mei. Vampiro di origini vichinghe e uno dei generali di Dracula.
  • Lenore (stagione 3-in corso), doppiata da Martina Tamburello. Una vampira membro del Concilio delle Sorelle, è la diplomatica del gruppo.
  • Morana (stagione 3-in corso), doppiata da Cristina Rossi. Una vampira membro del Concilio delle Sorelle, è l'economista e la strategica del gruppo.
  • Striga (stagione 3-in corso), doppiata da Stefania Patruno. Una vampira membro del Concilio delle Sorelle, è la mente militare del gruppo.
  • Saint Germain (stagione 3-in corso), doppiato in originale da Bill Nighy e in italiano da Claudio Ridolfo. Misterioso uomo che investiga sugli eventi della cittadina di Lindenfeld assieme a Trevor e Sylpha. Ha discrete conoscenze di magia e afferma di essere immortale.
  • Sumi (stagione 3). Una giovane giapponese cacciatrice di vampiri, in passato schiava di uno dei generali di Dracula.
  • Taka (stagione 3). Un giovane giapponese cacciatore di vampiri, partner di Sumi. Anche lui in passato era schiavo di uno dei generali di Dracula.
  • Sala (stagione 3). Un umano, formalmente il leader dei monaci di Lindenfeld, in realtà è il capo di un setta che mira a riportare in vita Dracula.
  • Il Giudice (stagione 3). Capo della città di Lindenfeld, spesso in contrasto con Sala, che sfida la sua autorità.
  • Il Mago (stagione 3). Antagonista minore della serie, è un mago che controlla le persone di una città con degli incantesimi. Isaac lo sconfigge ed uccide per prendersi la sua città e il suo esercito personale.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, la serie ha un rating del 90%, basato su 10 recensioni, con una valutazione complessiva di 6.87/10.[4] È la prima volta che un adattamento di un videogame riceve una valutazione sufficiente sul sito.[5] Metacritic, riporta che la serie è stata accolta in generale da recensioni positive, con una valutazione complessiva di 71/100 basata su 4 recensioni.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 10 years of purgatory wasn't enough to keep Netflix's Castlevania down, su Destructoid. URL consultato il 31 luglio 2017.
  2. ^ (EN) Netflix Quietly Announces Castlevania Series For 2017, in CBR, 8 febbraio 2017. URL consultato il 31 luglio 2017.
  3. ^ (EN) Denise Petski, ‘Castlevania’ Animated Series Renewed For Season 2 By Netflix, in Deadline, 7 luglio 2017. URL consultato il 31 luglio 2017.
  4. ^ (EN) Castlevania: Season 1 - Rotten Tomatoes. URL consultato il 31 luglio 2017.
  5. ^ (EN) Castlevania Breaks a Rotten Tomatoes Record. URL consultato il 31 luglio 2017.
  6. ^ Castlevania. URL consultato il 31 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]