Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Castlevania III: Dracula's Curse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castlevania III: Dracula's Curse
videogioco
Castlevania3.png
Immagine di gioco
Titolo originale Akuma jō densetsu
Piattaforma Nintendo Entertainment System
Data di pubblicazione NES:
Giappone 22 dicembre 1989
Flag of the United States.svg 1º settembre 1990
Flag of Europe.svg 10 dicembre 1992
Virtual Console:
Flag of the United States.svg 12 gennaio 2009
Genere Piattaforme
Tema Horror
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami, Palcom Software
Ideazione H. Akamatsu
Serie Castlevania
Modalità di gioco Giocatore singolo
Periferiche di input Gamepad
Supporto Cartuccia 3-megabit
Distribuzione digitale Virtual Console

Castlevania III: Dracula's Curse, in Giappone Akuma jō densetsu (悪魔城伝説? lett. "La leggenda del castello del Diavolo"), è il terzo episodio della serie di videogiochi Castlevania. Sviluppato e pubblicato da Konami, è uscito in Giappone nel 1989, negli Stati Uniti nel 1990 e in Europa nel 1992, pubblicato dalla Palcom Software; è l'ultimo episodio della serie per la console Nintendo Entertainment System.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anno 1476: il Conte Dracula vuole conquistare l'Europa con il suo esercito di mostri. Trevor Belmont, cacciatore di Vampiri, è l'unico che può fermarlo. Lo accompagnano Sypha Belnades, il pirata Grant Danasty e il vampiro Alucard, figlio di Dracula.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Dopo Castlevania II: Simon's Quest, che possedeva lo stile di gioco di una avventura dinamica, in Dracula's Curse c'è un ritorno alle origini di videogioco a piattaforme: i livelli sono più lineari, sebbene dopo alcuni di essi venga offerta la possibilità di selezionare la strada da seguire. Dopo il secondo livello è possibile scegliere un alleato, Sypha, Grant o Alucard, dotati di abilità speciali: la prima è dotata di un debole attacco corpo a corpo ma potenti magie elementali; il secondo può arrampicarsi sui muri e cambiare direzione durante il salto; il terzo può sparare palle infuocate e mutare in pipistrello. È possibile passare in ogni momento di gioco da Trevor a uno di loro premendo un tasto.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Esistono alcune differenze fra la versione giapponese e quelle USA e PAL. Ad esempio, in queste ultime tutti i nemici provocano lo stesso danno al giocatore, mentre nella versione per Famicom il danno varia da nemico a nemico; nella versione occidentale sono presenti anche alcuni codici cheat attivabili inserendo degli appositi nomi nel profilo del giocatore. Sotto l'aspetto grafico, nella versione PAL sono stati rimossi o modificati alcuni simboli religiosi e alcuni nemici.[1] Infine, le musiche della versione per Famicom sono di qualità superiore rispetto a quelle per NES, per la presenza di un apposito chip all'interno della cartuccia.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Castlevania III: Dracula's Curse, movie-censorship.com. URL consultato l'11 ottobre 2014.
  2. ^ Castlevania III: Dracula's Curse, vgmuseum.com. URL consultato l'11 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi