Achraf Lazaar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Achraf Lazaar
Nazionalità Marocco Marocco
Altezza 173 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Newcastle Utd
Carriera
Giovanili
2000-2003 Raja Casablanca
2003-2009 Venegono Venegono
2009-2012 Varese
Squadre di club1
2012-2014 Varese 37 (0)
2014-2016 Palermo 73 (3)
2016- Newcastle Utd 1 (0)
Nazionale
2014- Marocco Marocco 12 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016

Achraf Lazaar (in arabo: أشرف لزعر‎; Casablanca, 22 gennaio 1992) è un calciatore marocchino, difensore del Newcastle e della Nazionale marocchina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 5 maggio 2015, dopo più di dieci anni di residenza ininterrotta in Italia, ha acquisito la cittadinanza italiana a Vedano Olona (VA), paese in cui è cresciuto.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver cominciato la carriera come esterno d'attacco, ha indietreggiato la sua posizione fino a giocare da terzino sinistro, utilizzabile anche a centrocampo.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Varese[modifica | modifica wikitesto]

In patria giocava nelle giovanili del Raja Casablanca, quindi, trasferitosi in Italia, ha dapprima militato in Serie D[3] con il Venegono (squadra in cui approda a 11 anni nel 2003), quindi passa al Varese, con la cui formazione Primavera allenata da Devis Mangia raggiunge la finale del Torneo di Viareggio 2011.[4]

Esordisce con la prima squadra del Varese nella prima partita della stagione 2012-2013, rendendosi autore del gol che ha permesso alla sua squadra di battere il Ponte San Pietro-Isola nella partita del secondo turno di Coppa Italia disputata il 12 agosto 2012. Il 25 agosto successivo debutta in Serie B in Varese-Ascoli (2-0). Chiude la stagione con 20 presenze in campionato e due in Coppa Italia, con quell'unico gol segnato.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione successiva è titolare, ancora in Serie B, fino a quando il 31 gennaio 2014, ultimo giorno di calciomercato, si trasferisce al Palermo,[5] militante nello stesso campionato, in prestito oneroso di 300.000 euro con obbligo di riscatto fissato a 900.000 euro.[6][7] Lasciata così la società biancorossa dopo 37 partite in campionato e 5 in Coppa Italia, esordisce in maglia rosanero, da titolare, l'8 febbraio 2014 in Palermo-Padova (1-0) della 24ª giornata.[8] Il 3 maggio 2014, dopo la vittoria contro il Novara per 1-0 in trasferta, ottiene la promozione in Serie A – con annessa vittoria del campionato – con cinque giornate d'anticipo. A causa della convocazione in Nazionale salta le ultime due partite della stagione chiudendo l'annata con 14 presenze.

Il 3 luglio 2014 il Palermo riscatta il giocatore dal Varese.[9] Esordisce in Serie A il 21 settembre 2014 in Palermo-Inter (1-1). Nella stessa stagione mette a segno anche il suo primo gol nella massima serie e in maglia rosanero il 14 febbraio 2015 in Palermo-Napoli (3-1), segnando la rete che sblocca il risultato da 39,53 metri di distanza dalla porta.[10]

Newcastle[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 agosto 2016 viene acquistato a titolo definitivo dal Newcastle, con cui firma un contratto di cinque anni.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 maggio 2014, fresco vincitore del campionato di Serie B 2013-2014 col Palermo, riceve la prima convocazione in Nazionale da parte del neo CT Badou Zaki per tre amichevoli dal 23 maggio al 6 giugno.[12][13] Fa pertanto il suo esordio il 23 maggio nella gara vinta contro il Mozambico per 4-0, giocando tutta la partita da titolare.[14] Gioca quindi anche le altre due amichevoli, l'8 maggio contro l'Angola (sconfitta per 2-0) e poi il 6 giugno contro la Russia (stesso punteggio).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 agosto 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Italia Varese B 20 0 CI 2 1 - - - - - - 22 1
2013-gen. 2014 B 17 0 CI 3 0 - - - - - - 20 0
Totale Varese 37 0 5 1 - - - - 42 1
gen.-giu. 2014 Italia Palermo B 14 0 CI - - - - - 14 0
2014-2015 A 29 2 CI 1 0 - - - - - - 30 2
2015-2016 A 30 1 CI 1 0 - - - - - - 31 1
2016-2017 A - - CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Palermo 73 3 3 0 76 3
Totale carriera 110 3 8 1 - - - - 118 4

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Marocco Marocco
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-05-2014 Faro Marocco Marocco 4 – 0 Mozambico Mozambico Amichevole -
28-05-2014 Faro Angola Angola 2 – 0 Marocco Marocco Amichevole -
6-06-2014 Mosca Russia Russia 2 – 0 Marocco Marocco Amichevole -
09-10-2014 Marrakech Marocco Marocco 4 – 0 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Amichevole -
13-10-2014 Marrakech Marocco Marocco 3 – 0 Kenya Kenya Amichevole -
13-11-2014 Agadir Marocco Marocco 6 – 1 Benin Benin Amichevole -
28-03-2015 Agadir Marocco Marocco 0 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
12-06-2015 Agadir Marocco Marocco 1 – 0 Libia Libia Qual. Coppa d'Africa 2017 -
05-09-2015 Sao Tome São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe 0 – 3 Marocco Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 -
09-10-2015 Agadir Marocco Marocco 0 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole -
12-11-2015 Agadir Marocco Marocco 2 – 0 Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2015 Bata Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale 1 – 0 Marocco Marocco Qual. Mondiali 2018 -
Totale Presenze 12 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Palermo: 2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lazaar diventa cittadino italiano Varesenews.it
  2. ^ Varese, Parma e Torino si contendono Lazaar Gazzetta.it
  3. ^ Lazaar: "Palermo, ti racconto mia storia" Mediagol.it
  4. ^ I destini incrociati di Lazaar e Fiumicelli Varesenews.it
  5. ^ Preso anche Lazaar. "Sono felicissimo" Palermocalcio.it
  6. ^ Mercato Palermo, ESCLUSIVO ATA HOTEL: fatta per Lazaar Calciomercato.it
  7. ^ DS Varese-Mediagol: "Dettagli accordo" Mediagol.it
  8. ^ Palermo-Padova 1-0 Palermocalcio.it
  9. ^ Riscattato Lazaar dal Varese Palermocalcio.it
  10. ^ Palermo, Lazaar segna un record Tuttopalermo.net
  11. ^ Lazaar Arrives At St. James' Park nufc.co.uk
  12. ^ Marocco: Lazaar convocato in Nazionale Mediagol.it
  13. ^ Lazaar assente contro Ternana e Crotone: ecco perchè Palermo24.net
  14. ^ Nazionali: Lazaar, 90' e un assist col suo Marocco Mediagol.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Achraf Lazaar, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Achraf Lazaar, su National-football-teams.com, National Football Teams.