Roberto Tricella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Tricella
Roberto Tricella.jpg
Tricella al Verona nella prima metà degli anni ottanta
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183[1] cm
Peso 75[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 1992
Carriera
Giovanili
Inter Inter
Squadre di club1
1977-1979 Inter Inter 5 (0)
1979-1987 Verona Verona 255 (3)
1987-1990 Juventus Juventus 80 (2)
1990-1992 Bologna Bologna 23 (0)
Nazionale
1984-1987 Italia Italia 11 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Roberto Tricella (Cernusco sul Naviglio, 18 marzo 1959) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come libero[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Tricella alla Juventus nella stagione 1987-1988

Cresce calcisticamente nell'Inter, dove esordisce in Serie A non ancora ventenne. Dopo due anni passati in prima squadra con un totale di cinque presenze, passa all'Hellas Verona in Serie B. Nel 1981, con il nuovo allenatore Osvaldo Bagnoli, inizia il miglior periodo della storia della squadra scaligera che culmina con la vittoria del campionato 1984-1985. Tricella è il capitano della squadra[3].

Nel 1987 passa alla Juventus per 4,5 miliardi di lire[4] prendendo il posto del suo concittadino Gaetano Scirea,[4] anche lui di Cernusco sul Naviglio. La squadra arriva al 6º posto in campionato e viene eliminata ai sedicesimi in Coppa UEFA. L'anno seguente è ancora titolare e la squadra arriva al 4º posto in campionato. Il primo successo juventino arriva nella stagione 1989-1990, quando vince Coppa Italia e Coppa UEFA. A fine stagione lascia Torino per accasarsi al Bologna; la squadra rossoblù retrocede arrivando ultima, e Tricella lascia l'attività agonistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Vanta in totale 11 presenze con la maglia della Nazionale italiana, prevalentemente giocate in amichevoli (l'Italia, campione in carica, non aveva bisogno di qualificarsi per il Mondiale). Fu selezionato da Enzo Bearzot nella rosa dell'Italia che partecipò ai Mondiali di Messico 1986, ma non scese mai in campo perché Bearzot preferì rinnovare la fiducia a Gaetano Scirea. Col passaggio dall'era Bearzot all'era Azeglio Vicini, Tricella non rientrò nei piani di questi, che puntò su Franco Baresi. Nel 1987 sostituì il libero rossonero, infortunato[5], in quattro amichevoli e una gara di qualificazione[6][7][8][9][10]; rientrato Baresi dall'infortunio, Vicini non concesse più spazio a Tricella.

Dopo carriera[modifica | modifica wikitesto]

Abbandonati i campi da gioco, lascia completamente il mondo del calcio, tornando a vivere nel paese natio e lavorando nel settore immobiliare.[11]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
08/12/1984 Pescara Italia Italia 2 – 0 Polonia Polonia Amichevole - Entra al 46'
02/06/1985 Città del Messico Messico Messico 1 – 1 Italia Italia Amichevole -
06/06/1985 Città del Messico Italia Italia 2 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
16/11/1985 Chorzów Polonia Polonia 1 – 0 Italia Italia Amichevole - Entra al 46'
05/02/1986 Avellino Italia Italia 1 – 2 Germania Ovest Germania Ovest Amichevole -
11/05/1986 Napoli Italia Italia 2 – 0 Cina Cina Amichevole - Entra al 60'
18/04/1987 Colonia Germania Ovest Germania Ovest 0 – 0 Italia Italia Amichevole -
28/05/1987 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Italia Italia Amichevole -
03/06/1987 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 0 Italia Italia Qual. Euro 1988 -
10/06/1987 Zurigo Italia Italia 3 – 1 Argentina Argentina Amichevole -
23/09/1987 Pisa Italia Italia 1 – 0 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole -
Totale Presenze 11 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Hellas Verona: 1984-1985
Inter: 1977-1978
Juventus: 1989-1990

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 1989-1990

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 4 (1987-1988), Panini, 28 maggio 2012, p. 39.
  2. ^ Il magico Verona di Osvaldo Bagnoli in calcio-giocato.com.
  3. ^ Valentino Fioravanti, Papa Wojtyla disse a Tricella: così giovane, già capitano? in L'Arena.
    Francesco Arioli, Tricella, la mano sul cuore: «L'Hellas ce l'ho sempre qui» in L'Arena.
  4. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 4 (1987-1988), Panini, 28 maggio 2012, p. 10.
  5. ^ sito "Archivio di Repubblica" BARESI RESTA FUORI? - La Repubblica.
  6. ^ sito "Italia 1910" Germania Ovest - Italia: 0 - 0, 18/04/1987 - Italia1910.com - Nazionale Italiana di calcio, URL consultato il 30/6/2012.
  7. ^ sito "Italia 1910" Norvegia - Italia: 0 - 0, 28/05/1987 - Italia1910.com - Nazionale Italiana di calcio, URL consultato il 30/6/2012.
  8. ^ sito "Italia 1910" Svezia - Italia: 1 - 0, 03/06/1987 - Italia1910.com - Nazionale Italiana di calcio, URL consultato il 30/6/2012
  9. ^ sito "Italia 1910" Italia - Argentina: 3 - 1, 10/06/1987 - Italia1910.com - Nazionale Italiana di calcio, URL consultato il 30/6/1987.
  10. ^ sito "Italia 1910" Italia - Jugoslavia: 1 - 0, 23/09/1987 - Italia1910.com - Nazionale Italiana di calcio, URL consultato il 30/6/2012.
  11. ^ Intervista a Roberto Tricella riportata dal blog BondolaSmarsa

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]