Menarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'azienda costruttrice di autobus, vedi BredaMenarinibus.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il linguista, vedi Alberto Menarini.
A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l.
Stato Italia Italia
Tipo Società a responsabilità limitata
Fondazione 1886 a Napoli
Sede principale Firenze, via dei Sette Santi 3
Gruppo Gruppo Menarini
Filiali Presente in oltre 100 Peasi nel mondo con Filiali e distributori. Singapore, Francia, Spagna, Germania, Pisa, L'Aquila, Lomagna, Barcellona, Istanbul, Berlino,
Persone chiave
  • Lucia Aleotti, Presidente; Alberto Giovanni Aleotti, Vice Presidente.
Settore Farmaceutica
Fatturato Green Arrow Up.svg3.362 mil di Euro (2014)
Dipendenti 16,603 (2013)
Slogan «Menarini, qualità del farmaco al primo posto»
Sito web www.menarini.it

A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l. è un’azienda italiana, con sede a Firenze, operante nel settore della ricerca, produzione e commercializzazione dei farmaci. Attraverso filiali dirette e distributori locali è presente in oltre 100 paesi [1]e conta 16.603 dipendenti[2]. Il Gruppo Menarini ha 14 stabilimenti produttivi in tutto il mondo (Pisa, Firenze - 2 centri, L’Aquila, Lomagna, Berlino - 2 centri, Dresda, Barcellona, Shannon, Guatemala City, Kaluga, Istanbul, Giacarta) e 5 centri di ricerca ( Firenze, Pomezia, Pisa, Berlino, Barcellona). Le aree terapeutica in cui opera sono: allergologia, andrologia, antiinfettiva, cardiovascolare e metabolico, gastroenterologia, ostetricia ginecologia e benessere femminile, pneumologia, reumatologia, dermatologia, pediatria, dolore ed infiammazione.

Ricerca e Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo Menarini è impiegato nella ricerca di soluzioni farmacologiche per le seguenti aree terapeutiche:

  • Oncologica, per tumori solidi e del sangue e per le terapie di supporto
  • Gastro-intestinale
  • Osteoartrite
  • Analgesia

Il Gruppo Menarini si occupa dalla fase di ideazione dei nuovi progetti fino alla fase di registrazione del farmaco. I programmi di ricerca sono sviluppati dai centri di Firenze, Pisa, Pomezia, Barcellona e Berlino e riguardano essenzialmente le patologie cardiovascolari, l'oncologia e l'area dolore-infiammazione-asma con lo studio di antagonisti recettoriali. I centri di Firenze, Barcellona, Berlino si occupano di farmacologia clinica, in particolare degli studi clinici di Fase I - III. Il centro di Pisa si occupa di sviluppo processi di sintesi fino alla scala pilota; produzione GMP di lotti di principi attivi, inclusi quelli ad attività citotossica, per sperimentazione clinica (Fase I-III). All’interno del sito di Pomezia opera il Centro Ricerca e Sviluppo, destinato allo studio delle fasi cliniche I e II del farmaco, e il centro Menarini Biotech, dedicato alle biotecnologie. Il Gruppo Menarini conta circa 750 ricercatori.

Biotecnologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1986 Menarini opera del campo delle biotecnologie in Italia. Il suo centro di Biotecnologie è a Pomezia. La Menarini Biotech è fornita di attrezzature per lo sviluppo e la produzione, e di laboratori per l’analisi e la caratterizzazione di proteine. Menarini Biotech sviluppa farmaci biologici dalla scala di laboratorio alla scala pilota fino alla produzione su scala industriale[3]:

  • Biologia Molecolare
  • Ingegneria Cellulare Tecnologie di Coltivazione e purificazione
  • Sviluppo e validazione di bio-processi che utilizzano organismi geneticamente modificati
  • Caratterizzazione di proteine ricombinanti utilizzando tecniche analitiche di avanguardia

Menarini, insieme all’inglese Oxford Bio Therapeutics, ha intrapreso nel 2012 un progetto per lo sviluppo di 5 anticorpi monoclonali indirizzati alla cura dei tumori, ciascuno con un differente target tumorale, per un investimento globale di 800 milioni di euro[4]. Tra il 2013 e il 2014 sono stati presentati: l’anticorpo MEN 1112[5], contro la lucemia mieloide acuta, e l’anticorpo MEN 1309[6], contro linfomi e tumori solidi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo Menarini ha 14 stabilimenti produttivi: Pisa, Firenze (2 centri), L’Aquila, Lomagna, Barcellona, Shannon, Berlino (2 centri), Dresda, Istanbul, Giacarta, Kaluga, Guatemala, che nel 2013 hanno prodotto 562.000.000 di confezioni[7]. A Firenze è ubicato lo stabilimento storico del Gruppo Menarini, all’interno del quale sono state ideate e poi realizzate le prime formulazioni farmaceutiche della Società.

Stabilimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Stabilimento di Firenze: produzione di soluzioni sterili (fiale e liofilizzati) e i gel.
  • Secondo stabilimento di Firenze: produzione di antibiotici betalattamici per il mercato europeo ed extraeuropeo.
  • Stabilimento de L’Aquila: solidi orali (capsule, confetti e compresse), per il mercato italiano e per il resto d’Europa.
  • Stabilimento di Barcellona: produzione di solidi orali (sia in forma di capsule e compresse sia in forma di granulati contenuti in bustine) e di forme topiche per il mercato interno e per i paesi dell’America Latina.
  • Stabilimento di Berlino: solidi e liquidi orali, supposte e preparazioni parenterali per i mercati dell’Europa Centrale ed Orientale e dell’Asia.
  • Stabilimento di Istanbul: solidi e liquidi orali, forme topiche, sia in gel che in crema, preparazioni parenterali e fiale sterili, per il mercato interno e per area del Medio Oriente.
  • Stabilimenti di Pisa e di Lomagna (Lecco): produzione di principi attivi per gli stabilimenti farmaceutici del Gruppo e per il mercato.
  • Stabilimento di Dresda (Germania): preparazione e confezionamento di solidi orali.
  • Stabilimento di Kaluga
  • Stabilimento di Guatemala City
  • Stabilimento di Giacarta
  • Stabilimento di Shannon

Divisione Farmaci[modifica | modifica wikitesto]

Menarini ha due divisioni: divisione farmaci etici e OTC. La Divisione Farmaci Etici opera nelle seguenti aree terapeutiche:

Menarini Divisione OTC è dedicata al settore dell’automedicazione. Le aree di attività sono:

  • Antipiretici - Antinfluenzali
  • Antinfiammatori - Antidolorifici
  • Latti per la prima infanzia
  • Integratori Alimentari
  • Antitussivi
  • Antiacidi - Antimeteorici
  • Lassativi
  • Vitaminici
  • Dermatologia
  • Area Ginecologica
  • Distanziatore per aerosol
  • Prodotti Dietetici

Diagnostica[modifica | modifica wikitesto]

Menarini Diagnostics è specializzata nel self testing per il glucosio e in analisi di laboratorio. Ogni anno fornisce circa 500.000.000 di sensori per autocontrollo e circa 10.000 apparecchi di laboratorio installati in Europa[8]. Le principali aree di attività sono:

Filiali diagnostiche del gruppo:

  • Belgio
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Francia
  • Germania
  • Portogallo
  • Grecia
  • Regno Unito
  • Croazia
  • Slovenia
  • Svezia
  • Svizzera

Nel gennaio 2015, Menarini Diagnostics ha ricevuto il premio «IMPRESA + INNOVAZIONE + LAVORO» del Consiglio regionale toscano, nella categoria «Grandi Imprese», per il progetto MyKey: il sistema gestionale esperto in anatomia patologica. [9]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini: Menarini nasce nel 1886 nel piccolo laboratorio della Farmacia Internazionale di Napoli, fondata dal dottore Archimede Menarini. Alla normale produzione galenica, ben presto vengono affiancati i primi farmaci distribuiti con il marchio Menarini: Metarsile, ricostituente a base di Fosfo Metilarsinato di Ferro, prodotto fino agli anni 60, ed Euzymina, una soluzione di fermenti digestivi con lecitina indicato per la cura dei problemi digestivi. Nel 1915, l’attività viene spostata da Napoli a Firenze, per la sua vicinanza alle numerose vetrerie, dove tuttora ha la sua sede principale.

  • 1964 Alberto Aleotti diviene direttore generale della Farmaceutica Menarini
  • 1965 inizia la fase dell’internazionalizzazione con l’acquisizione dell’ex Laboratorio spagnolo Puig Sala, oggi Laboratorios Menarini, fondato nel 1924, a Barcellona. Nel 1972 il quartier generale passa da Barcellona a Badalona, ​​per ampliare la sede agli attuali 15.000 m2.[10] Menarini Spagna e le filiali dell’America Centrale y Caraibi sono impegnate nella ricerca e nello sviluppo di farmaci in varie aree terapeutiche: cardiovascolare, infiammazione e dolore.[11]
  • 1956 primo volume della collana d’arte di Menarini. Il Gruppo Menarini pubblica ogni anno un tomo dedicato a un Maestro dell’arte italiana.
  • 1976 viene costituita la Fondazione Internazionale Menarini con l’obiettivo di promuovere la ricerca e la conoscenza nel campo della biologia, della farmacologia e della medicina, ma anche dell’economia e delle scienze umane. Uno dei principali strumenti che la Fondazione utilizza per il conseguimento dei suoi scopi è l’organizzazione di Congressi Internazionali con particolare riguardo alle discipline mediche. [12]
  • 1977 viene pubblicato il primo numero di Minuti Menarini della Fondazione Menarini realizzata in collaborazione con il periodico scientifico statunitense American Family Physician. Oltre all'edizione scientifica, la Fondazione Menarini cura la pubblicazione dell'edizione artistica rivolta a tutti i medici italiani che amano l'arte.[13]
  • 1976 nasce Menarini Diagnostics, specializzata nel self testing per il glucosio e in analisi di laboratorio. La Divisione Diagnostica inizia ad operare, solo in Italia, come distributore di sistemi per il laboratorio analisi, negli anni ottanta apre il dipartimento tecnologico, con un laboratorio di controllo qualità e la prima struttura produttiva. Dal 1984, si affianca alla strumentazione per il laboratorio i sistemi per l’autocontrollo del diabete.
  • 1978 Malesci, storica azienda farmaceutica fiorentina del 1850, entra nel Gruppo Menarini
  • 1982 prima affiliata in centro America e nei Caraibi [14]. La sede centrale è in Guatemala, dove è presente uno stabilimento produttivo. Il Gruppo è presente anche in El Salvador, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama, Repubblica Dominicana, Belice.
  • 1983 Guidotti di Pisa entra a far parte del Gruppo Menarini. Nello stesso anno anche Lusofarmaco di Milano entra nel Gruppo Menarini. Lusofarmaco nel 2011 ha festeggiato il 60° anno dalla sua fondazione.
  • 1984 FIRMA entra nel Gruppo Menarini
  • 1987 nasce RTC Research Toxicology Center a Pomezia
  • 1992 Berlin-Chemie entra nel Gruppo Menarini e inizia l’espansione nel centro e nell’est-Europa. Berlin-Chemie fu fondata a BerlinoAdlershof nel 1890 dalla famiglia Kahlbaum come un laboratorio di preparazioni chimiche.
  • 1992 apre Menarini Francia. [15]
  • 1992 nasce il Campus di Ricerca Menarini a Pomezia.
  • 1993 inaugurazione dello stabilimento de L’Aquila. Lo stabilimento de L’Aquila esporta in 60 paesi del mondo il 35% della produzione totale.
  • 1994 ingresso in India con la partnership con Raunaq Industries [16]
  • 1994 apertura Menarini OTC
  • 2001 IE Ulagay, ex laboratorio turco fondato nel 1903, entra nel Gruppo Menarini [17]
  • 2001 apertura affiliata in Argentina. A Buenos Aires si trova il laboratorio di Controllo qualità.
  • 2003 viene inaugurato lo stabilimento Menarini Biotech a Pomezia, centro dedicato alle biotecnologie.
  • 2006 nasce lo stabilimento di produzione Menarini-von Heyden a Desdra. Lo stabilimento è ancora oggi sulla Leipziger Straße, strada in cui furono sintetizzate le prime quantità di acido acetilsalicilico da Friedrich von Heyden.
  • 2008 nasce Menarini Messico.
  • 2011 acquisizione Invida, oggi Menarini Asia-Pacific, e presenza diretta a Singapore, Cina, India, Australia, Corea del Sud, Taiwan, Tailandia, Filippine, Indonesia, Vietnam, Nuova Zelanda, Hong Kong, Malesia.
  • 2013 acquisizione della start-up italiana Silicon Biosystems, vincitrice del Premio Leonardo 2012, che ha brevettato “DEPArray™” basata sui principi chimico-fisici dell’elettroforesi [18]
  • 2014 apertura stabilimento Kaluga (Federazione Russa)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013, il Patient View, ente britannico che lavora con le associazioni dei pazienti, ha condotto uno studio sul “Corporate Reputation Pharma”: in cui il Gruppo Menarini è risultato al 4° posto nella lista della “patient friendly” mondiale per l’integrità e la capacità di mettere al centro il paziente e le sue esigenze, e al 6° per l’alta qualità dell’informazione fornita ai pazienti. Patient View, February 2014 [19]

Controversie giudiziarie[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 1994, l'allora amministratore unico del gruppo Menarini, Alberto Aleotti venne arrestato nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria per aver versato al direttore generale del Servizio Farmaceutico Nazionale Duilio Poggiolini la somma di 800 milioni di lire nel periodo 1982 - 1988 per favorire le pratiche di commercializzazione di prodotti farmaceutici della sua azienda[20]; Aleotti ottenne il patteggiamento in merito all'accusa di corruzione[21].

Nel 2003 l'azienda è stata multata (assieme ad altre quattro compagnie farmaceutiche) per un totale di 30,5 milioni di euro da parte dell'Antitrust per aver realizzato un "cartello" (ovvero un accordo tacito) sui prezzi dei test per la rilevazione del diabete a carico del Servizio Sanitario Nazionale[22].

Nell'agosto 2010, le autorità giudiziarie italiane hanno accertato la presenza in Liechtenstein di fondi oggetto di indagine per evasione fiscale, pari a 476 milioni di euro, di proprietà del titolare del gruppo Alberto Aleotti[23].

Il 25 ottobre 2010 la Procura di Firenze ha ottenuto il sequestro di denaro e beni per oltre un miliardo di euro di proprietà della casa farmaceutica nell'ambito di un'inchiesta sui vertici dell'azienda finalizzata ad accertare i reati di associazione a delinquere, riciclaggio, truffa aggravata e violazioni fiscali relative al quinquennio 2004 - 2009 (per la quale l'Agenzia delle entrate toscana ha richiesto ad Alberto Aleotti una cifra pari a 3 miliardi di euro[24]); è contestata inoltre l'importazione illecita dalla Cina di principi farmacologici attivi[25]. Nell'inchiesta viene coinvolto anche il Senatore Cesare Cursi (all'epoca sottosegretario alla salute), indiziato del reato di corruzione per aver favorito il gruppo farmaceutico in cambio di un lavoro editoriale per la casa editrice della moglie[26]. Il Tribunale del riesame di Firenze riduce il sequestro, il 16 novembre 2011, alla somma di 84,7 milioni di euro[27].

Il 23 novembre 2011, su ordine del Gip del Tribunale di Firenze, il nucleo dei Carabinieri del Nas di Firenze procede al sequestro preventivo di un ulteriore somma di euro 1.120.493.537,53 a carico di Sergio Aleotti, in qualità di amministratore unico del gruppo Menarini[28], nell'ambito di un'indagine relativa a reati di truffa e riciclaggio (il denaro sequestrato sarebbe denaro rientrato illecitamente in Italia a seguito dello scudo fiscale)[29]. In seguito a questa vicenda il 7 febbraio 2013 si costituiscono 130 Enti come parte civile nel processo contro la dirigenza di Menarini accusata di riciclaggio e ed evasione fiscale.[30]

In data 13 giugno 2013 il GUP di Firenze rinvia a giudizio per evasione fiscale e riciclaggio Giovanni e Lucia Aleotti, questa anche per corruzione, insieme a tre dirigenti aziendali.[31]

Ristrutturazione aziendale[modifica | modifica wikitesto]

In data 19 giugno 2013 l'Azienda annuncia una ristrutturazione aziendale che prevede la dismissione di 730 unità lavorative, in prevalenza ISF, individuate tra le aziende del Gruppo: Menarini, Lab. Guidotti, Malesci e Lusofarmaco. Tra le cause di questa riorganizzazione la proprietà aziendale mette al primo posto la presenza di nuovi vincoli prescrittivi in ossequio alla "spending review" e il mutato approccio delle "Istituzioni" nei confronti del farmaceutico.[32]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.menarini.it/Home/Il-Gruppo
  2. ^ http://www.menarini.it/Home/Il-Gruppo
  3. ^ http://www.menarini.it/Home/Biotech
  4. ^ http://www.aboutpharma.com/blog/2014/11/26/accordo-menarini-oxford-nuovo-anticorpo-contro-linfomi-e-tumori-solidi/
  5. ^ http://www.menarini.it/Home/Innovazione-Ricerca/MEN1112-Nuovo-anticorpo-contro-la-leucemia
  6. ^ http://www.menarini.it/Home/Innovazione-Ricerca/La-nostra-ricerca/MEN1309
  7. ^ http://www.menarini.it/Home/Il-Gruppo/La-qualit%C3%A0-al-primo-posto/La-produzione
  8. ^ http://www.menarini.it/Home/Diagnostica
  9. ^ [1]
  10. ^ [2]
  11. ^ [3]
  12. ^ [4]
  13. ^ [5]
  14. ^ [6]
  15. ^ [7]
  16. ^ [8]
  17. ^ [9]
  18. ^ [10]
  19. ^ [11]
  20. ^ Poggiolini: soldi per assegnare i Nobel
  21. ^ " Processate Poggiolini "
  22. ^ Multa da 30,5 milioni al «cartello del diabete»
  23. ^ Inchiesta per frode da mezzo miliardo sul re dei farmaci
  24. ^ Il fisco chiede 3 miliardi all' industriale Menarini
  25. ^ Fisco, inchiesta Menarini: sequestro da un miliardo Associazione a delinquere - Interni - ilGiornale.it
  26. ^ Menarini, nel giorno della festa i Nas si presentano in azienda - Firenze - Repubblica.it
  27. ^ Menarini, Riesame Firenze riduce ammontare sequestro | Prima Pagina | Reuters
  28. ^ Menarini: i Nas sequestrano oltre un miliardo al gruppo - La Nazione - Toscana
  29. ^ Menarini, nuovo sequestro la procura blocca 1,1 miliardi - Firenze - Repubblica.it
  30. ^ Justice TV - CASO MENARINI: IN 130 CHIEDONO DI COSTITUIRSI PARTE CIVILE.
  31. ^ Inchiesta sui prezzi dei farmaci 'gonfiati', rinvio a giudizio per i vertici della Menarini, La Nazione - Firenze. URL consultato il 17 giugno 2013.
  32. ^ Verbale di incontro (PDF), informatori.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni 2014 [1]

  • Handling with missing data in clinical trials for time-to-event variables. PharmaSUG 2014 Proceedings, Paper SP02, 1-9
  • Ranolazine Reduces The Late Recurrences Of Atrial Fibrillation. An Exploratory Analysis Of The Raffaello Study. 2014-SS-A-16181-AHA 2014 Chicago, USA.
  • Ranolazine in Atrial Fibrillation Following an electrical Cardioversion. Oral lecture based on the late-breaking abstract no 14-LBT-9451-HRS, Heart Rhythm Conference 2014, San Francisco, USA
  • MEN1112, a Novel Humanized De-Fucosylated Monoclonal Antibody with High Affinity and Specificity for Bst1/CD157 Antigen and Enhanced CD16 Binding. 2014 56 th ASH Annual Meeting and Exposition , S. Francisco (CA), Abstract Poster No. 3607.
  • Targeting and Depletion of Acute Myeloid Leukemia Blasts By MEN1112, a Novel Humanized Defucosylated Monoclonal Antibodies with Specificity for Bst1/CD157 Antigen. 2014 56 th ASH Annual Meeting and Exposition, S. Francisco (CA), Abstract Poster No. 2235
  • Febuxostat head to head versus Allopurinol achieves a higher serum uric acid (sUA) control in Tumor Lysis Syndrome (TLS) prevention: results of FLORENCE pivotal study. Poster presentation at MASCC/ISOO International Symposium on Supportive Care in Cancer; Miami, USA, June 26 th -28 th , 2014.
  • Prophylaxis with Febuxostat in comparison to Allopurinol reduces exposure to uric acid in patients at intermediate to high risk of tumor lysis syndrome: results of the Florence study. 19th Congress of the European Hematology Association, Milano, Italy, June 12 th -15 th , 2014. (Poster P586)
  • Decision Driven Factors for Allopurinol Dosage in Tumor Lysis Syndrome Prophylaxis: The European Experience of the Florence Pivotal Study. Blood 2014; 124(21):5979
  • 2014 ASCO Annual Meeting, A randomized double-blind phase III pivotal study of febuxostat (FEB) versus allopurinol (ALL) in the prevention of tumor lysis syndrome (TLS): Florence study. J Clin Oncol 32:5s, 2014 (suppl; abstr 9641^)
  • DDW2014, Sa1080 Concordance Among Outcome Variables Assessing the Response to Treatment With Ibodutant in Irritable Bowel Syndrome With Diarrhea (IBS-D; the IRIS-2 Study). Gastroenterology, May 2014 Volume 146, Issue 5, Supplement 1, Page S-194
  • Blood pressure control is similar in treated hypertensive patients with optimal or with high-normal albuminuria. Am J Hypertens . 2014 Sep;27(9):1185-90.
  • Comparative Performance Assessment of Point-of-Care Testing Devices for Measuring Glucose and Ketones at the Patient Bedside. J Diabetes Sci Technol. 2014 Dec 17. pii: 1932296814563351.
  • Hydrogen sulfide accounts for the peripheral vascular effects of zofenopril independently of ACE inhibition. Cardiovasc Res . 2014 Apr 1;102(1):138-47
  • Stimulation of platelet nitric oxide production by nebivolol prevents thrombosis. Arterioscler Thromb Vasc Biol. 2014 Apr;34(4):820-9
  • Comparison of frovatriptan plus dexketoprofen (25 mg or 37.5 mg) with frovatriptan alone in the treatment of migraine attacks with or without aura: a randomized study. Cephalalgia. 2014 May;34(6):434-45
  • Dexketoprofen trometamol in the acute treatment of migraine attack: a phase II, randomized, double-blind, crossover, placebo-controlled, dose optimization study. J Pain . 2014 Apr;15(4):388-94.
  • Zofenopril plus hydrochlorothiazide and irbesartan plus hydrochlorothiazide in previously treated and uncontrolled diabetic and non-diabetic essential hypertensive patients. Adv Ther . 2014 Feb;31(2):217-33.
  • Efficacy of early vs. late use of frovatriptan combined with dexketoprofen vs. frovatriptan alone in the acute treatment of migraine attacks with or without aura. Neurol Sci . 2014 May;35 Suppl 1:107-13
  • Efficacy of frovatriptan and other triptans in the treatment of acute migraine of normal weight and obese subjects: a review of randomized studies. Neurol Sci . 2014 May;35 Suppl 1:115-9.
  • Inner and outer portions of colonic circular muscle: ultrastructural and immunohistochemical changes in rat chronically treated with otilonium bromide. PLoS One. 2014 Aug 14;9(8)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aziende
  1. ^ [12]