Matthew Lloyd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matthew Lloyd
Matthew Lloyd LBL2008.jpg
Dati biografici
Nazionalità Australia Australia
Altezza 170 cm
Peso 60 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Jelly Belly-Maxxis
Carriera
Squadre di club
2006 AIS AIS
2007 Predictor Predictor
2008-2009 Silence Silence
2010-2011 Omega Pharma Omega Pharma
2012-2013 Lampre Lampre
2014 Jelly Belly-Maxxis
 

Matthew Lloyd (Melbourne, 24 maggio 1983) è un ciclista su strada australiano che corre con la Jelly Belly-Maxxis.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Passò professionista nel 2006 con la Southaustralia.com-AIS, per passare poi la stagione successiva alla Predictor-Lotto, attualmente Omega Pharma-Lotto.

Dopo alcune vittorie in corse a tappe minori, Herald Sun Tour, Tour de Wellington e Tour of Japan, diventò campione nazionale in linea nel 2008.

Nel 2008 partecipò alla prova in linea ai Giochi olimpici di Pechino terminando al 31º posto.

Il 14 maggio 2010 ottiene il successo più importante in carriera, aggiudicandosi la sesta tappa del Giro d'Italia a Marina di Carrara dopo una lunga fuga e la Classifica scalatori del Giro.

Il 14 aprile 2011 viene improvvisamente licenziato dall'Omega Pharma Lotto.[1]

Il 18 novembre 2011 firma un contratto biennale con il Team Lampre-ISD, diventando il primo ciclista australiano a vestire la maglia blu-fucsia.[2]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

12ª tappa Herald Sun Tour
5ª tappa Tour of Wellington
Classifica generale Tour of Wellington
Trofeo Alcide De Gasperi
5ª tappa Tour of Japan
5ª tappa Herald Sun Tour
Campionati australiani, Prova in linea
6ª tappa Giro d'Italia (Fidenza > Marina di Carrara)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Premio della Combattività Giro d'Italia
Classifica scalatori Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2007: 61º
2008: 30º
2010: 50º
2009: 46º
2010: 47º
2012: ritirato
2008: non partito (9ª tappa)
2009: 50º

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2008: 18º
2009: 39º
2012: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Federico Rossi, OmegaPharma, licenziato Matthew Lloyd! in spaziociclismo.it, 14 aprile 2011. URL consultato il 14 aprile 2011.
  2. ^ Lloyd, novità australiana in blu-fucsia in teamlampre.it, 18 novembre 2011. URL consultato il 19 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]