Giro di Lombardia 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Giro di Lombardia 2009
Giro lombardia 2008.svg
Il percorso
Edizione 103ª
Data 17 ottobre
Partenza Varese
Arrivo Como
Percorso 242 km
Tempo 5h43'45"
Valida per Calendario mondiale UCI 2009
Ordine d'arrivo
Primo Belgio Philippe Gilbert
Secondo Spagna Samuel Sánchez
Terzo Russia Aleksandr Kolobnev
Cronologia
Edizione precedente
Giro di Lombardia 2008
Edizione successiva
Giro di Lombardia 2010

Il Giro di Lombardia 2009, centotreesima edizione della "classica delle foglie morte", si è corso il 17 ottobre 2009 ed ha affrontato un percorso di 242 km tra le provincie di Varese, Como e Lecco. È stato vinto dal belga Philippe Gilbert che ha terminato in 5h43'45".

Percorso[modifica | modifica sorgente]

Il percorso è stato identico a quello delle edizioni del 2008 e del 2007. La gara è partita da Varese ed è arrivata a Como, per una lunghezza totale di 242 km. La partenza è avvenuta alle 11:00 dalla Città Giardino, sede del Campionato del mondo su strada del 2008. Dopo aver attraversato Malnate, la corsa si è snodata interamente nei territori nel comasco e nel lecchese. Giunti a Como si è seguita la costa del Lago sul lato occidentale. Attraverso la Val d'Intelvi si è scesi verso il Lago di Lugano, quindi Menaggio, Sorico (luogo del rifornimento) giungendo poi a Bellano, sulla sponda orientale del lago. Da qui si è saliti verso Taceno, e attraversando la Valsassina si è arrivati a Lecco passando per le asperità del Colle di Balisio. Dal capoluogo si è risalito il braccio destro del lago da Valmadrera verso Bellagio, per poi affrontare la salita del Santuario della Madonna del Ghisallo (511 m), le ascese verso Civiglio e San Fermo della Battaglia, prima di tornare sul traguardo a Como sul Lungo Lario Trento.[1]

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica sorgente]

N. Cod. Squadra
1-8 LAM Italia Lampre-N.G.C.
11-18 ASA Italia Acqua & Sapone-Caffè Mokambo
21-28 ALM Francia AG2R La Mondiale
31-38 AST Kazakistan Astana
41-48 BBO Francia Bbox Bouygues Telecom
51-58 GCE Spagna Caisse d'Epargne
61-68 CTT Svizzera Cervélo TestTeam
71-78 COF Francia Cofidis, le Crédit en Ligne
81-88 EUS Spagna Euskaltel-Euskadi
91-98 FDJ Francia Française des Jeux
101-108 FUJ Spagna Fuji-Servetto
111-118 GRM Stati Uniti Team Garmin-Slipstream
N. Cod. Squadra
121-128 ISD Italia ISD-Neri
131-138 LIQ Italia Liquigas
141-148 QST Belgio Quick Step
151-158 RAB Paesi Bassi Rabobank
161-168 SDA Venezuela Serramenti Diquigiovanni-Androni
171-178 SIL Belgio Silence-Lotto
181-188 THR Stati Uniti Team Columbia-HTC
191-198 KAT Russia Team Katusha
201-208 MRM Germania Team Milram
211-218 SAX Danimarca Team Saxo Bank
221-228 TSV Belgio Topsport Vlaanderen-Mercator
231-238 VAC Paesi Bassi Vacansoleil Pro Cycling Team

Ordine d'arrivo (Top 10)[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Philippe Gilbert Silence 5h43'46"
2 Spagna Samuel Sánchez Euskaltel s.t.
3 Russia Aleksandr Kolobnev Saxo Bank a 4"
4 Italia Luca Paolini Acqua & Sap. s.t.
5 Paesi Bassi Johnny Hoogerland Vacansoleil s.t.
6 Paesi Bassi Robert Gesink Rabobank s.t.
7 Kazakistan Aleksandr Vinokurov Astana Team s.t.
8 Irlanda Daniel Martin Garmin s.t.
9 Spagna Juan José Cobo Fuji-Servetto s.t.
10 Australia Cadel Evans Silence s.t.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Planimetria Generale, Gazzetta.it. URL consultato il 13-10-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo