Cameron Wurf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cameron Wurf
G7C7236.JPG
Cameron Wurf al Giro d'Italia 2013
Dati biografici
Nome Cameron James Wurf
Nazionalità Australia Australia
Altezza 182 cm
Peso 70 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Cannondale Cannondale
Carriera
Squadre di club
2007 TIS
2007 Priority Health
2008 Cinelli
2008 Team Volksbank Team Volksbank
2009 Fuji Fuji
2010 Androni Giocattoli Androni Giocattoli
2011 Liquigas Liquigas
2012 Champion System
2013 Cannondale Cannondale
 

Cameron James Wurf (Hobart, 3 agosto 1983) è un ciclista su strada ed ex canottiere australiano che corre per il team Cannondale.

Cameron Wurf alla Tre Valli Varesine 2010

Ha caratteristiche di passista e cronoman,[1] ed è professionista dal 2007.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il canottaggio e l'approccio al ciclismo[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera sportiva inizia col canottaggio. Diventato membro del Lindisfarne Rowing Club e poi della Nazionale australiana di canottaggio, nel 2003 ottiene il titolo campione del mondo Under-23 a Belgrado nel quattro senza pesi leggeri.[2] Questo successo gli apre le porte per la partecipazione ai Giochi olimpici di Atene, nel 2004, in occasione dei quali, in barca con George Jelbart, si classifica sedicesimo nel due di coppia pesi leggeri.[3]

Nel 2006, a causa di una tendinite che gli impone un temporaneo stop, si cimenta nel ciclismo e nel gennaio 2007, in rappresentanza del Tasmanian Institute of Sport (TIS), partecipa ai campionati australiani nella prova a cronometro Elite classificandosi quarto; pochi mesi dopo, nella gara nazionale in linea, ottenne la 16ª piazza. Abbandonato definitivamente il canottaggio, si aggiudica la medaglia d'oro ai Campionati oceaniani nella prova a cronometro Elite, oltre a classificarsi sesto nella prova in linea.

Professionismo[modifica | modifica wikitesto]

Messo sotto contratto, per il 2007, dalla squadra statunitense Priority Health-Bissell, vince la Chrono Champenois a Bétheny, in Francia. A pochi mesi dal debutto nel ciclismo professionistico viene selezionato per rappresentare la nazionale australiana ai campionati mondiali su strada di Stoccarda, classificandosi 31º nella prova a cronometro.

Nel 2008 viene dapprima ingaggiato dalla Cinelli-OPD, poi a maggio passa al Team Volksbank, squadra austriaca, e vince il Grosser Preis der GU 8 Gemeinden. Nel 2009, con la maglia della Fuji-Servetto, squadra UCI ProTour, inizia le sue prime esperienze nel ciclismo che conta, partecipando tra le altre al Critérium du Dauphiné Libéré e alla Volta Ciclista a Catalunya. Nonostante qualche acciacco fisico, per la seconda volta viene convocato in nazionale per partecipare ai campionati mondiali su strada, a Mendrisio, in occasione dei quali prende parte alla prova contro il tempo piazzandosi 53º.

Nel 2010 viene ingaggiato dalla Androni Giocattoli, la squadra di Gianni Savio; esordisce a febbraio nel Gran Premio dell'Insubria e si fa subito notare al Gran Premio di Lugano. In maggio partecipa quindi al suo primo Giro d'Italia, a sostegno del capitano Michele Scarponi, e alla fine si classifica 77º.[4] Il 6 settembre 2010 Ivan Basso annuncia non ufficialmente, in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, il trasferimento di Wurf alla Liquigas-Doimo per la stagione 2011:[5] l'ufficialità arriva il 13 ottobre seguente.[1][6] Ma la stagione 2011 è per Wurf opaca, e segnata da diversi infortuni: l'australiano non va oltre un quinto posto al Giro di Turchia. Al termine dell'anno non viene perciò confermato dalla Liquigas.

Nel gennaio 2012 partecipa ai campionati australiani nella prova a cronometro Elite e si mette di nuovo in luce classificandosi sesto; anche grazie a questo risultato ottiene un nuovo ingaggio, questa volta alla Champion System, squadra Professional Continental cinese.[7] Nel prosieguo di stagione è settimo al Tour of Japan e secondo al Tour of Qinghai Lake, battuto dal solo Hossein Alizadeh.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 (prima Tasmanian Institute of Sport, poi Priority Health-Bissell, due vittorie)
Giochi oceaniani, Prova a cronometro Elite
Chrono Champenois
  • 2008 (Team Volksbank, una vittoria)
Grosser Preis der GU 8 Gemeinden

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2010: 77º
2013: 128º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2013: ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Liquigas, sette nuovi arrivi per chiudere la campagna acquisti in www.tuttobiciweb.it, 13 ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2010.
  2. ^ (EN) 2003 World Rowing Under 23 Championships, www.rowingaustralia.com.au. URL consultato il 21 agosto 2012.
  3. ^ (EN) 2004 Athens Olympic Games, www.rowingaustralia.com.au. URL consultato il 21 agosto 2012.
  4. ^ Le classifiche 21ª Tappa: : VERONA - VERONA, www.gazzetta.it. URL consultato il 31 maggio 2010.
  5. ^ Basso primo tra gli assi "Nibali ci regalerà emozioni" in www.gazzetta.it, 6 settembre 2010. URL consultato l'8 settembre 2010.
  6. ^ In arrivo altri sette corridori: la formazione verde-blu per il 2011 è ora al completo in www.tuttobiciweb.it, 13 ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2010.
  7. ^ (EN) Jane Aubrey, New role for Wurf at Champion System in www.cyclingnews.com, 14 febbraio 2012. URL consultato il 21 agosto 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]