Lisa Simpson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lisa Simpson
Lisa Simpson hd.png
Universo I Simpson
Lingua orig. Inglese
Autore Matt Groening
1ª app. 19 aprile 1987 (Tracey Ullman Show)
17 dicembre 1989 (I Simpson)
1ª app. in Tracey Ullman Show : Good night
I Simpson : Un Natale da cani
app. it. 1º ottobre 1991
app. it. in Bart, il genio
Voce orig. Yeardley Smith
Voce italiana Monica Ward
Sesso Femmina
Luogo di nascita Springfield
Data di nascita 9 maggio
Professione Studente
Abilità
  • Suonare il sassofono
  • super forza (in un universo parallelo)
  • Forte Determinazione
  • Vasta conoscenza in Chimica, fisica, storia, storia musicale, matematica, teologia, economia, biologia, zoologia, paleontologia, antropologia, letteratura...
Parenti

Lisa Marie Simpson[1] è un personaggio principale della serie animata televisiva I Simpson, nonché componente del nucleo familiare.

Negli Stati Uniti la persona che le dà voce è la celebre doppiatrice Yeardley Smith; invece in Italia è Monica Ward. Essa apparve per la prima volta in televisione nello show americano Tracey Ullman Show nel corto "Good Night" il 19 aprile 1987. Lisa è stata creata e disegnata dal fumettista Matt Groening mentre era in attesa nell'ufficio di James L. Brooks. Groening era stato chiamato a creare una serie di cortometraggi basati sul fumetto Life in Hell, ma decise di creare un nuovo gruppo di personaggi. La denominazione del personaggio deriva dal nome della sorella del creatore: Lisa Groening. Dopo essere apparsa sul Tracey Ullman Show per tre anni, la famiglia Simpson ebbe una propria serie su Fox, che ha debuttato il 17 dicembre 1989.

A otto anni d'età, Lisa è la figlia media della famiglia Simpson. I suoi genitori sono Homer e Marge, è la sorella minore di Bart e la sorella maggiore di Maggie. È molto intelligente, suona il sassofono, è vegetariana e buddhista; sostiene, inoltre, una serie di altre diverse cause. È apparsa in altri media de I Simpson (compresi i videogiochi, I Simpson - Il film, The Simpson Ride, spot e fumetti); inoltre è a lei ispirata un'intera linea di merchandising. Yeardley Smith inizialmente aveva provato il ruolo di Bart, mentre la doppiatrice di quest'ultimo, l'attrice Nancy Cartwright aveva provato per Lisa. Cartwright ha rilevato che il personaggio non era interessante al momento, così invece audizionò per Bart, e Smith dichiarò che la voce era troppo elevata per un bambino, così a lei fu dato il ruolo di Lisa. A causa del suo insolito stile di capelli, molti animatori considerarono Lisa il personaggio più difficile da trattare. Al Tracey Ullman Show nel corto, Lisa è stata più di un "Bart femminile" ed è stata altrettanto maliziosa, ma come la serie mostrerà più avanti, diventerà un personaggio più emotivo e intellettuale.

Lisa è uno dei personaggi più duraturi della serie. TV Guide l'ha classificata undicesima (assieme a Bart) nella classifica de " I 50 migliori personaggi animati di tutti i tempi". Yeardley Smith ha vinto un Premio Emmy Primetime per Eccezionale Doppiaggio Performance nel 1992. L'ambientalismo di Lisa è stato ben ricevuto, infatti diversi episodi hanno ricevuto il Genesis e il Premio Environmental Media, tra cui uno speciale "Premio Consiglio di Amministrazione Impegno Costante" nel 2001, e PETA li ha inclusi nella sua classifica de "La maggior parte degli animali benvenuti nei Personaggi TV di tutti i tempi". Nel 2000, a Lisa ed a tutto il resto della famiglia, è stata assegnata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Ruolo ne I Simpson[modifica | modifica wikitesto]

I Simpson si avvale di un espediente narrativo detto galleggiante temporale: l'età dei personaggi, cioè, viene mantenuta costante nel tempo, e non avanza durante il susseguirsi delle serie. Anche molte date significative, come quelle di nascita, sono contraddittorie: ad esempio l'anno di nascita di Lisa è stato dichiarato in La prima parola di Lisa (quarta stagione, 1992) essere il 1984, durante le Olimpiadi estive, ma in seguito, nell'episodio "Lo show degli anni '90" (diciannovesima stagione, 2007), in contrasto con gran parte del backgroud stabilito, è stato rilevato che Homer e Marge hanno concepito i figli nei primi anni '90. Come dimostrato nell'episodio Papà-zzo da legare (terza stagione, 1991) Lisa ha otto anni, pertanto dovrebbe essere nata nel 1983.

Lisa è una grande fan della musica jazz, come evidenziato dalla sua professionalità con il suo sassofono e il suo rapporto con il musicista Gengive Sanguinanti Murphy, che lei considera sia come un amico, sia come un idolo. Murphy è stato l'unico in grado di tirare fuori Lisa dalla sua depressione in Lisa sogna il blues (prima stagione, 1990) e fu profondamente rattristata dalla sua morte, in Musica maestro (sesta stagione, 1995). Lisa ha avuto rapporti con diversi ragazzi, tra cui Ralph Winchester in Io amo Lisa (quarta stagione, 1993), Nelson Muntz in L'appuntamento di Lisa col teppistello (ottava stagione, 1996) e Colin in I Simpson - Il film (2007).

Milhouse Van Houten ha storicamente preso una cotta per lei e in molte occasioni ha mostrato i suoi veri sentimenti, ma lei non è interessata a sviluppare un rapporto con lui. Lisa è il membro più intelligente della famiglia Simpson, e molti episodi della serie sono concentrati sulle sue lotte per le varie cause che di volta in volta sostiene. Inoltre Lisa è molto affezionata al suo sassofono regalatole da suo padre nell'episodio Il sassofono di Lisa.

Lisa è così matura e saggia che nell'episodio "Homer il padre" ammette di essere il tesoriere di famiglia da anni.

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

Matt Groening concepì prima Lisa e il resto della famiglia Simpson nel 1986, nell'ufficio del produttore James L. Brooks. Groening era stato chiamato a creare una serie di cortometraggi animati per lo show Tracey Ullman Show e aveva intenzione di presentare un adeguamento del fumetto Life in Hell. Quando capì che con l'animazione di Life in Hell avrebbe perso i diritti di pubblicazione, Groening decise di cambiare strada, e in maniera frettolosa delineò la sua versione di una famiglia disfunzionale. La denominazione di Lisa deriva dal nome della sorella di Groening.

Lisa ha fatto il suo debutto, con il resto della famiglia Simpson, il 19 aprile 1987, in Tracey Ullman Show nel corto "Good Night". Nel 1989, i corti si adattarono nella serie I Simpson, con una durata di circa mezz'ora su Fox Broadcasting Company. Lisa Simpson e la famiglia sono rimasti fino ad oggi i protagonisti della serie.

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Lisa, sin da piccola, ha sempre avuto una strana intelligenza. Ha dovuto sopportare gli scherzi di Bart e ha faticato a seguire la sua passione per il sassofono, perché quello è uno strumento molto odiato dai Simpson.

Design[modifica | modifica wikitesto]

L'intera famiglia Simpson è stata progettata in modo tale da essere riconoscibile in silhouette. La famiglia è stata crudamente prelevata dagli schizzi di Groening. Egli presentò i disegni di base agli animatori, supponendo che li avrebbero sistemati; invece, loro tracciarono appena sui suoi disegni. Le caratteristiche fisiche di Lisa non sono generalmente utilizzate in altri personaggi, a parte in Maggie che condivide il suo stesso stile di capelli. Perciò nella progettazione di Lisa, Groening affermò che "non si prese la briga di pensare che anche le ragazze hanno Stili di capelli". Groening disegnò la famiglia in bianco e nero e in particolare nella progettazione di Lisa e Maggie, egli diede solo questo tipo di stile ai capelli: la stella spiky. Inoltre non pensò che avrebbe potuto essere colorata.

Per disegnare la testa e capelli di Lisa, la maggior parte degli animatori utilizzano il metodo "tre-due-tre accordo" che consiste in stilare una sfera, intersecarla con le linee di curvatura (una verticale, una orizzontale) al centro per indicare la posizione degli occhi, detta "linea degli occhi". Essi prendono metà linea verticale e la proseguono al di fuori della sfera, per ottenere il punto dei capelli, poi andando verso la parte posteriore della testa. In seguito, si aggiungono altri tre punti di fronte (in direzione di Lisa che si trova di fronte), poi altre tre dietro. Diversi animatori che hanno lavorato al personaggio, tra cui Pete Michels e David Silverman, considerano la parte più difficile da disegnare in Lisa. Silverman spiega che "la sua testa è così astratta" a causa dello stile dei capelli.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Mentre i ruoli di Homer e Marge furono affidati rispettivamente a Dan Castellaneta e Julie Kavner, in quanto facenti parte del Tracey Ullman Show, i produttori decisero di iniziare un casting per i ruoli di Bart e Lisa. Originariamante fu Nancy Cartwright a fare un'audizione per il ruolo di Lisa. Arrivando all'audizione, tuttavia, scoprì che il personaggio era descritto come una "bambina normale" e senza molta personalità. Così la Cartwright decise di fare un'audizione per Bart, ritenendolo ruolo più adatto a lei e ottenendo la parte. Nonostante negli anni il personaggio abbia assunto un ruolo più definito e profondo, secondo Nancy Cartwright al momento del Tracey Ullman Show "Lisa era una semplice animazione di una bambima di otto anni senza personalità."

La doppiatrice Yeardley Smith

Yeardley Smith aveva inizialmente chiesto l'audizione per il ruolo di Bart, ma il direttore Bonita Pietilä ritenne che il suo tono di voce fosse troppo alto. La Smith ha ricordato più tardi: "La mia voce ha un tono troppo da bambina. Ho provato a leggere due righe di Bart, ma subito mi liquidarono con un 'Grazie per essere venuta!'". Successivamente alla Smith fu affidato il ruolo di Lisa, alla quale all'inizio provò a dare un tono di voce più basso rispetto al suo naturale. Alla fine fu deciso per una via di mezzo. Lisa è il solo personaggio regolare doppiato dalla Smith, anche se in alcuni episodi ha fornito la voce a Maggie. Yeardley Smith ha doppiato personaggi diversi da Lisa solo in rare occasioni, e di solito personaggi comunque derivati da Lisa, come Lisa Bella in "Ultimo tip-tap a Springfield" (undicesima stagione, 2000) e Lisa Jr in "Missionario impossibile" (undicesima stagione, 2000). Nonostante la fama del suo personaggio, la Smith raramente viene riconosciuta in pubblico. Ha ricevuto un Emmy nel 1992, ma ha sempre ritenuto che non valesse nulla: "Parte di me sente che non è stato un vero Emmy." Questo perché l'Emmy per Eccezionale Doppiaggio Performance fa parte delle Arti Creative che non sono votate dai regolari elettori degli Emmy e non sono distribuite nel corso della trasmissione televisiva. La Smith, tuttavia, dice: "Se dovessi essere associata ad un personaggio della serie, vorrei che questo fosse Lisa Simpson." Fino al 1998, Yeardley Smith era pagata 30.000 $ per ogni episodio. Nel corso di una controversia nel 1998, la Fox aveva minacciato di sostituire i sei principali doppiatori. La controversia venne presto risolta e la Smith riuscì a ottenere 125.000 $ per ogni episodio fino al 2004, quando i doppiatori chiesero un aumento a 360.000 $ per episodio. La questione venne risolta un mese più tardi e la Smith arrivò a guadagnare 250.000 $ per ogni episodio. Infine, nel 2008, dopo un'ulteriore negoziazione, i doppiatori ottennero di venire pagati 400.000 $ per episodio.

In Italia Lisa è doppiata da sempre da Monica Ward.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel corto del Tracey Ullman Show Lisa è stata più di un "Bart femminile" ed è stata altrettanto maliziosa. Come la serie mostrerà più avanti, Lisa ha iniziato a sviluppare il carattere in modo più intelligente e più emotivo, per esempio "Krusty va al fresco" (prima stagione, 1990) è uno dei primi episodi in cui la sua vera intelligenza è pienamente dimostrata. Molti episodi concentrati su Lisa hanno un carattere emotivo, per esempio nella prima parte di "Lisa sogna il blues" (prima stagione, 1990). L'idea dell'episodio è stato posto da James L. Brooks che aveva voluto fare un episodio emotivo in cui Lisa è triste, perché lo spettacolo aveva fatto molti "episodi jokey".

L'episodio "Lisa la vegetariana" (settima stagione, 1995) ha visto Lisa diventare vegetariana, facendo così sviluppare un personaggio televisivo unico. L'episodio è stato scritto da David S. Cohen (nel suo primo solista, la scrittura di credito). L'idea la ebbe un giorno mentre una persona mangiava il pranzo. Era il produttore esecutivo David Mirkin, che a quel momento era diventato recentemente vegetariano; infatti rapidamente approvò l'idea. Molte esperienze di Lisa si basano sugli avvenimenti accaduti a Mirkin, quando è diventato vegetariano. Ospiti dell'episodio sono il musicista Paul McCartney e sua moglie Linda, vegetariani e manifestanti dei diritti degli animali. La coppia apparve all'episodio grazie ad una condizione: Lisa continuerà ad essere vegetariana per il resto della serie ed esso non tornerà la prossima settimana. Il tratto è rimasto ed è, insieme alla conversione al buddismo, una delle poche caratteristiche permanenti apportate in mostra.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

« [Lisa è] un'anima buona. Mi piace che sia così compassionevole. Ha una saggezza che è al di là dei suoi anni. Ha notevole ottimismo, nonostante il fatto che lei sia così spesso delusa. »
(Yeardley Smith)

Lisa è estremamente intelligente e vede se stessa come una disadattata all'interno della famiglia Simpson, a causa della sua intelligenza e le convinzioni liberali, ciò la porta a girare un documentario dove mostra la stupidità del resto della famiglia o a confrontare l'intelligenza del fratello con quella di un criceto durante un progetto di scienze. La conoscenza di Lisa copre una vasta gamma di argomenti, da astronomia alla medicina, oltre che i problemi sociali che affliggono Springfield. Talvolta, tuttavia, si dimostra incapace di tollerare punti di vista diversi dal suo, finendo per passare dalla ragione al torto: in "Lisa la vegetariana", il suo crescente senso di rettitudine morale per quanto riguarda il suo vegetarianismo la porta a sabotare un barbecue "a base di carne" preparato da Homer, in atto di disapprovazione. Il suo stile di vita però in un episodio Picciotti da strapazzo della 24ª stagione la porta a diventare anemica a causa della carenza di ferro.

In Bart star del football, 1997) trionfalmente essa dichiara che, nonostante sia una ragazza, vorrebbe giocare nella squadra di football, nonostante non le piaccia il football. Quando emerge che ci sono ragazze nella squadra, si dimostra riluttante, dicendo che questo sport utilizza palloni di pelle di vitello, ma quando le sarà risposto che i palloni da football sono sintetici e i soldi che vengono utilizzati per comprare i palloni, vanno in beneficenza ad Amnesty International, Lisa fugge via visibilmente sconvolta, accortasi di non avere niente contro cui protestare.

È spesso messa in imbarazzo dalla sua eccentrica famiglia: suo padre con poche competenze genitoriali e una buffa personalità; sua madre stereotipata e bigotta, incapace di riconoscere anomalie sociali, e il fratello delinquente e dalla natura rozza. È anche preoccupata per il fatto che Maggie crescendo diventi come il resto della famiglia e perciò cerca di insegnarle le sue idee complesse; in un episodio però crede che Maggie sia più intelligente di lei e allora sentendosi inferiore scappa di casa. Alla fine, tuttavia, si rivela sempre molto fedele alla famiglia, come dimostra il Flash-forward "Il matrimonio di Lisa", che tratta le sue preoccupazioni con l'introduzione del suo futuro fidanzato di cultura, che si dimostra insofferente alla famiglia di Lisa. Nel episodio "Mamma Simpson" (1995) incontra la sua nonna paterna Mona Simpson per la prima volta: è da questa che Lisa ha ereditato la sua intelligenza e la sua proprietà di linguaggio, nonché alcune sue idee radicali.

In Il nemico di Homer (1997), si dice che Lisa ha un Q.I. di 156 ed è un membro del Mensa di Springfield. Però nell'episodio Springfield utopia delle utopie è accolta dagli altri membri del Mensa, sembra per la prima volta.

Se non riesce a frequentare la scuola a causa di uno sciopero dei docenti come in Il consiglio professori-genitori si scioglie (1995), ha in riserva una sorta di "scuola di ritiro", e disperatamente chiede a Marge di darle un voto. Lisa occasionalmente si preoccupa della sua famiglia e delle sue ottuse abitudini, ovviamente diverse dalle sue, e in "Lisa la Simpson" paventerà l'idea che il "gene Simpson" inizi a fare effetto anche su di lei, facendola diventare stupida quanto il padre, il fratello e il nonno. In seguito emerge che il gene si trova sul cromosoma Y, e quindi solo i maschi subiscono l'"instupidamento Simpson". Lisa ha anche una profonda integrità morale, come ha dimostrato quando ha truccato il compito sul romanzo Il vento tra i salici per raggiungendo il voto più alto: A + + +; ma più tardi ammetterà la sua disonestà al Direttore Skinner e si autoassegnerà una F. Nonostante la sua elevata intelligenza, Lisa ha problemi tipici dell'infanzia, che a volte richiedono l'intervento degli adulti. Ad esempio, in "Abbiamo smarrito la nostra Lisa", negligentemente Homer le consente di andare in giro da sola sull'autobus, dove si sentirà irrimediabilmente persa, come una normale bambina di otto anni.

Le convinzioni politiche di Lisa sono generalmente molto liberal e progressiste, e simpatizzanti con il Partito Democratico. È vegetariana, animalista, ambientalista, femminista e una sostenitrice del Movimento del Tibet Libero. Inizialmente favorevole alla chiesa cristiana in cui ella è stata cresciuta, Lisa è diventata in seguito una praticante buddhista (episodio Lei di poca fede) seguendo nella sua decisione il Nobile Ottuplice Sentiero. Nonostante sia una scettica nei confronti di molti fenomeni religiosi (a parte sulla sua fede buddhista), come si vede in Lisa la scettica, nell'episodio Bifolchi di coccio e manici di scopa diventa simpatizzante di un trio Wicca, in quanto vuole far parte di un gruppo di ragazze che adorano la natura. Sostiene anche la teoria del darwinismo e dell'evoluzione, e parla di Darwin come "una delle più grandi menti" di tutti i tempi, come si è visto nell'episodio, Lisa, che scimmietta! (2006). Ci sono stati diversi casi in cui Lisa ha utilizzato misure estreme per ottenere il suo obiettivo, ad esempio gettando vernice rossa sul cappotto di pelliccia che indossa Krusty il Clown, per poi domandare al clown, mentre le guardie la trascinano via, quando si terrà il suo spettacolo.

Durante le prime stagioni Lisa è meno estremista nelle cause civili e presenta un temperamento più simile a quello della madre, talvolta eguagliandola in religiosità e moralismo; gradualmente, tuttavia, convertendosi al buddhismo e sposando cause come il vegetarianismo e l'ambientalismo, Lisa inizia a comportarsi come una vera e propria contestatrice, dimostrando talvolta anche atteggiamenti anticlericali.

In alcuni momenti Lisa mostra un carattere più superficiale e da alcuni punti di vista simile a quello di Bart o Homer.

In alcuni episodi ambientati in parte nel futuro Lisa (come Future-Drama, Vacanze di un passato futuro e Bart al futuro) è fidanzata o sposata con Milhouse e ha una figlia di nome Zia, oppure è diventata Presidente degli Stati Uniti.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000, a Lisa e al resto della famiglia Simpson è stata assegnata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

L'ambientalismo di Lisa è stato ben accolto. Nel 2001 Lisa ha ricevuto uno speciale "Premio Consiglio di Amministrazione Impegno Costante" al Environmental Media Awards. "Lisa la vegetariana" ha vinto sia al Media Awards il "Migliore Commedia Televisiva Episodica" e un Genesis per "Migliore Commedia in Serie Televisiva, In Corso D'Impegno". Molti altri episodi che caratteristica Lisa nel parlare dei diritti degli animali, hanno vinto molti Premi Genesis, compreso "La festa delle mazzate" nel 1994, "Bart vince un elefante" nel 1995, "Million Dollar Abe", che ha vinto il "Premio Sid Caesar per la Commedia" nel 2007. Nel 2004, l'organizzazione PETA per i diritti degli animali, incluse Lisa sulla nella loro classifica de "La maggior parte degli animali benvenuti nei Personaggi TV di tutti i tempi".

Lisa è stata elencata all'undicesimo posto (insieme a Bart) nella classifica di TV Guide ne " I 50 migliori personaggi animati di tutti i tempi". Yeardley Smith ha vinto numerosi premi per esprimere Lisa, compreso un Premio Emmy Primetime per Eccezionale Doppiaggio Performance nel 1992 per "Lisa l'indovina". Diversi episodi in cui Lisa è fortemente caratterizzata, hanno vinto degli Emmy per Programma Animato in Sospeso, compreso "Homer contro Lisa e l'ottavo comandamento" nel 1991, "Il matrimonio di Lisa" nel 1995 e "HOMR" nel 2001.

Nel 2000 è stata assegnata a Lisa ed al resto della famiglia Simpson una stella sulla Hollywood Walk of Fame situata al 7021 di Hollywood Boulevard.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Lisa è stata inclusa in molte pubblicazioni, giocattoli, e altre merci de I Simpson. Il libro di Lisa parla di lei, della sua personalità e gli attributi, è stato rilasciato nel 2006 ed è disponibile in commercio. Altre merci comprendono bambole, poster, figurine, Bambole Bobblehead, tazze, e l'abbigliamento, come ciabatte, magliette, berretti da baseball, e boxer. Lisa è apparsa in spot per Burger King, Butterfinger, CC Lemon e Ramada Inn. Lisa è apparsa in altri media, sempre in materia de I Simpson.

Lei è apparsa in ogni videogioco de I Simpson, compreso I Simpson - Il videogioco, pubblicato nel 2007. Accanto alle serie televisive, Lisa appare regolarmente sui fumetti di Simpsons Comics, che sono state pubblicate per la prima volta il 29 novembre 1993 e sono ancora rilasciati in mensile. Lisa svolge anche un ruolo in The Simpsons Ride, lanciato nel 2008 a Universal Studios Florida e Hollywood.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il matrimonio di Lisa

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

I Simpson Portale I Simpson: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di I Simpson