Episodi de I Simpson (quarta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Episodi de I Simpson.

La quarta stagione de I Simpson (serie di produzione 9F) è andata in onda negli Stati Uniti dal 24 settembre 1992 al 13 maggio 1993.

La stagione comprende due episodi della serie di produzione 8F, relativa alla precedente stagione.

In Italia undici episodi sono stati trasmessi fra l'aprile e il giugno del 1994 su Canale 5, mentre altri nove sono andati in onda fra l'ottobre e il novembre dello stesso anno, sempre su Canale 5. L'episodio Un tram chiamato Marge è stato trasmesso a febbraio, assieme alla terza stagione; Grattachecca e Fichetto: il film è invece andato in onda su Italia 1 per la prima volta il 22 ottobre 1997.

Dal 2 agosto 2005 è in vendita il cofanetto della quarta stagione completa.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Codice di produzione Titolo Titolo originale Prima TV USA Stati Uniti Prima TV Italia Italia
1 8F24 Kampeggio Krusty Kamp Krusty 24 settembre 1992 3 aprile 1994
2 8F18 Un tram chiamato Marge A Streetcar Named Marge 1º ottobre 1992 13 febbraio 1994
3 9F01 Homer l'eretico Homer the eretic 8 ottobre 1992 10 aprile 1994
4 9F02 Lisa la reginetta di bellezza Lisa the Beauty Queen 15 ottobre 1992 17 aprile 1994
5 9F04 La paura fa novanta III Treehouse of Horror III: A Simpsons Halloween 29 ottobre 1992 1º maggio 1994
6 9F03 Grattachecca e Fichetto: il film Itchy & Scratchy: The Movie 3 novembre 1992 22 ottobre 1997
7 9F05 Marge trova lavoro Marge Gets a Job 5 novembre 1992 8 maggio 1994
8 9F06 La nuova ragazza del quartiere New kid on the block 12 novembre 1992 15 maggio 1994
9 9F07 Mr. Spazzaneve Mr. Plow 19 novembre 1992 22 maggio 1994
10 9F08 La prima parola di Lisa Lisa's First Word 3 dicembre 1992 29 maggio 1994
11 9F09 Il triplice bypass di Homer Homer's Triple Bypass 17 dicembre 1992 5 giugno 1994
12 9F10 Marge contro la monorotaia Marge vs. the Monorail 14 gennaio 1993 12 giugno 1994
13 9F11 La scelta di Selma Selma's Choice 21 gennaio 1993 19 giugno 1994
14 9F12 Fratello dello stesso pianeta Brother from the Same Planet 4 febbraio 1993 2 ottobre 1994
15 9F13 Io amo Lisa I Love Lisa 11 febbraio 1993 9 ottobre 1994
16 9F14 Niente birra per Homer Duffless 18 febbraio 1993 16 ottobre 1994
17 9F15 Occhio per occhio, dente per dente Last Exit to Springfield 11 marzo 1993 23 ottobre 1994
18 9F17 Siamo arrivati a questo: un clip show dei Simpson So It's Come to This: A Simpsons Clip Show 1º aprile 1993 6 novembre 1994
19 9F16 La facciata The Front 15 aprile 1993 30 ottobre 1994
20 9F18 La festa delle mazzate Whacking Day 29 aprile 1993 13 novembre 1994
21 9F20 Marge in catene Marge in Chains 6 maggio 1993 27 novembre 1994
22 9F19 Lo show di Krusty viene cancellato Krusty Gets Kancelled 13 maggio 1993 20 novembre 1994

Kampeggio Krusty[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: David M. Stern
  • Regia: Mark Kirkland
  • Messa in onda originale: 24 settembre 1992
  • Messa in onda italiana: 3 aprile 1994

Come premio per i loro risultati scolastici Bart (che in realtà ha truccato la pagella) e Lisa ottengono di trascorrere le vacanze estive al Kampeggio Krusty. Una volta arrivati al campeggio scoprono però che questo è molto diverso da come se l'erano immaginati: i bambini sono costretti a lavorare (ad esempio produrre portafogli) e i supervisori sono i tre bulli Secco, Spada e Patata. Bart esasperato guiderà una rivolta dei ragazzi.

  • Guest star: Gene Merlino (voce del cantante di South of the Border, non accreditato)
  • Frase alla lavagna: Questa punizione non è noiosa ed inutile
  • Gag del divano: i Simpson trovano seduta sul divano la famiglia Flintstones.
  • Curiosità: durante un collegamento televisivo di Kent Brockman si intravede una testa di maiale impalata, rimando al romanzo di William Golding Il signore delle mosche.

Un tram chiamato Marge[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jeff Martin
  • Regia: Rich Moore
  • Messa in onda originale: 1º ottobre 1992
  • Messa in onda italiana: 13 febbraio 1994

Marge annoiata dalla sua vita decide di trovarsi un hobby e si dedica alla recitazione assieme a Ned Flanders. Dovranno portare in scena una versione musicale di Un tram che si chiama Desiderio. Nel frattempo Maggie all'asilo guida una rivolta dei bambini per recuperare i ciucci che erano stati sequestrati dagli insegnanti.

  • Guest star: Jon Lovitz (voce di Llewelyn Sinclair e di sua sorella), Lona Williams (voce di Debra Jo Smallwood),
  • Frase alla lavagna: Il mio nome non è Dottor Morte
  • Gag del divano: il divano si trasforma in un mostro e divora i Simpson.

Homer l'eretico[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: George Meyer
  • Regia: Jim Reardon
  • Messa in onda originale: 8 ottobre 1992
  • Messa in onda italiana: 10 aprile 1994

Dopo aver passato la "miglior domenica della sua vita" rimanendo a casa anziché andare in chiesa, Homer decide di fondare una propria religione che permetta di restare in casa la domenica mattina. Marge è preoccupata per la salvezza dell'anima di Homer e decide di chiedere aiuto al Reverendo Lovejoy e a Ned Flanders per riportare la fede in suo marito, ma gli sforzi sono vani. Homer riacquisterà la fede solo dopo aver rischiato la vita in un incendio.

  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: Non diffamerò New Orleans (la frase fa riferimento a una canzone sulla città apparsa nel precedente episodio)
  • Gag del divano: il divano ruota su se stesso scomparendo dietro il muro e facendo apparire una copia esatta dello stesso divano ma senza i Simpson.

Lisa la reginetta di bellezza[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jeff Martin
  • Regia: Matt Kirkland
  • Messa in onda originale: 15 ottobre 1992
  • Messa in onda italiana: 17 aprile 1994

Lisa pensa di essere brutta dopo aver visto una sua caricatura; per risollevarla, Homer la iscrive a un concorso di bellezza. Inizialmente Lisa ha dei dubbi, ma poi decide di impegnarsi a fondo e grazie al supporto della sua famiglia riesce ad arrivare seconda. La vincitrice viene però colpita da un fulmine e toccherà a Lisa prenderne il posto nelle occasioni ufficiali.

  • Guest star: Bob Hope (voce di se stesso), Lona Williams (voce di Amber Dempsey)
  • Frase alla lavagna: Non prescriverò medicinali
  • Gag del divano: i Simpson entrano di corsa e trovano Maggie già seduta, allora escono dalla pellicola e rientrano nel fotogramma sul divano.

La paura fa novanta III[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi La paura fa novanta I-X#La paura fa novanta III.
  • Sceneggiatura: Al Jean, Mike Reiss, Johnny Kogen, Wally Wolodarsky, Sam Simon, Jack Vitti
  • Regia: Carlos Baeza
  • Messa in onda originale: 29 ottobre 1992
  • Messa in onda italiana: 1º maggio 1994

In casa Simpson, in cui si tiene una festa di Halloween. I vari invitati sono tenuti a raccontare le storie più paurose che conoscono, e tre di esse diventeranno appunto i segmenti dell'episodio:

  • Clown senza pietà (Clown Without Pity)
    Homer non sa cosa comperare per il compleanno di Bart, ma trova un misterioso negozietto cinese che vende strani articoli, e qui compra una bambola parlante di Krusty. Bart è contento, ma il pupazzo si rivela indemoniato e tenta in ogni modo di uccidere Homer.
  • King Homer (King Homer)
    Parodia di King Kong dove il signor Burns ingaggia la signorina Marge Bouvier per catturare una scimmia gigante che ha le fattezze di Homer. Giunti a New York, Burns realizza uno spettacolo in cui viene presentato King Homer, "l'ottava meraviglia del mondo". I fotografi con i loro flash fanno impazzire Homer, che si libera, prende in ostaggio Marge e si mette a scappare per la città.
  • Digitate "Z" per zombi (Dial "Z" for Zombie)
    Mentre cerca di resuscitare il proprio gatto Palla di neve Bart resuscita per errore i morti del cimitero di Springfield che si trasformano in zombi. Presto anche buona parte degli abitanti della città vengono zombificati e si mettono a caccia di cervelli, sinché solo la famiglia Simpson rimane a fronteggiarli.
  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: assente
  • Gag del divano: entrano in scena gli scheletri dei Simpson che si siedono sul divano.

Grattachecca e Fichetto: il film[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: John Swartzwelder
  • Regia: Rich Moore
  • Messa in onda originale: 3 novembre 1992
  • Messa in onda italiana: 22 ottobre 1997

I maestri convocano Homer e Marge per una riunione. Mentre per Lisa va tutto bene, il giudizio su Bart è talmente negativo che la maestra Kaprapall costringe Marge a scrivere più volte la stessa frase alla lavagna. Dopo l'incontro i due genitori si decidono, anche su consiglio della maestra stessa, che immagina per Bart un futuro da spogliarellista o da Primo giudice della Corte Suprema, ad usare il pugno di ferro col figlio, ripromettendosi di punirlo ogni qual volta commetta qualcosa di sbagliato. Lisa comunica che Grattachecca e Fichetto avranno un loro film e Bart ha già acquistato il biglietto per vederlo ma Homer lo punisce strappandoglielo per non aver accudito a dovere la sorellina Maggie, che si mette alla guida dell'auto del padre causando incidenti e l'evasione di alcuni detenuti dalla prigione di Springfield. Il film ottiene un successo strepitoso e la TV non parla d'altro. L'entusiasmo di Lisa per il film rende ancora più disperato Bart, il quale tenta di andarlo a vedere di nascosto, ma senza riuscirvi. Nonostante sia ormai in programmazione da mesi il successo della pellicola è ancora molto elevato e anche i compagni di scuola non fanno che parlarne, fin quando non viene tolta dalla programmazione costringendo Bart a rassegnarsi. L'episodio si conclude con una scena ambientata nel futuro che vede Bart, divenuto Primo Giudice della Corte Suprema, e Homer passare davanti ad un cinema in cui viene proiettato il film di Grattachecca e Fichetto e decidono di entrare a vederlo in quanto Homer si convince che il figlio abbia ormai imparato la lezione.

  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: Non seppellirò il nuovo alunno
  • Gag del divano: il divano si sgonfia.

Marge trova lavoro[modifica | modifica wikitesto]

Per trovare i soldi necessari alla riparazione della casa Marge trova lavoro alla centrale nucleare. Il Signor Burns si innamorerà di lei e cercherà in ogni modo di sedurla. Nel frattempo Bart cerca di evitare un compito fingendo di sentirsi male, ma le sue bugie si ritorceranno contro di lui.

  • Guest star: Tom Jones (voce di se stesso)
  • Frase alla lavagna: Non insegnerò agli altri come volare
  • Gag del divano: i Simpson si siedono, ma hanno le teste scambiate tra loro.

La nuova ragazza del quartiere[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Conan O'Brien
  • Regia: Wesley Archer
  • Messa in onda originale: 12 novembre 1992
  • Messa in onda italiana: 15 maggio 1994

Bart si innamora della nuova babysitter Laura Powers, la figlia della nuova vicina Ruth Powers. Lei però è innamorata di Secco, uno dei bulli della scuola elementare. Bart non si perde d'animo ed elabora un piano (con successo) per dimostrare a Laura che Secco è un vigliacco. Nel frattempo Homer fa causa al capitano Mcallister che lo ha cacciato dal suo ristorante prima che terminasse la cena, nonostante la pubblicità del suo locale promettesse a tutti i clienti di "poter mangiare fino a sazietà".

  • Guest star: Sara Gilbert (voce di Laura Powers), Pamela Reed (voce di Ruth Powers), Maura Cenciarelli (voce di Laura Powers nella versione italiana)
  • Frase alla lavagna: Non porterò pecore in classe
  • Gag del divano: il divano sfonda il pavimento e cade di sotto.

Mr. Spazzaneve[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jon Vitti
  • Regia: Jim Reardon
  • Messa in onda originale: 19 novembre 1992
  • Messa in onda italiana: 22 maggio 1994

Homer distrugge entrambe le macchine, e per sostituirle decide di comprare uno spazzaneve. Per pagare i debiti comincia a sgomberare le strade, e in breve diventa popolare a Springfield con il nome di Mr. Spazzaneve. Purtroppo il suo amico Barney inizia a fargli concorrenza, spesso slealmente, e gli affari iniziano a peggiorare.

  • Guest star: Linda Ronstadt (voce di se stessa), Adam West (voce di se stesso)
  • Frase alla lavagna: Un rutto non è una risposta
  • Gag del divano: al posto del divano c'è una sedia. Homer e Marge vi si siedono sopra e i ragazzi si siedono in braccio a loro.

La prima parola di Lisa[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jeff Martin
  • Regia: Matt Kirkland
  • Messa in onda originale: 3 dicembre 1992
  • Messa in onda italiana: 29 maggio 1994

Mentre Marge tenta di insegnare a parlare a Maggie, si ritrova a rievocare con il resto della famiglia la nascita di Lisa e la sua prima parola. L'episodio è ambientato nel 1984, con la famiglia Simpson che si trasferisce nella casa attuale. Nell'episodio viene mostrata la gelosia che Bart aveva nei confronti di Lisa e i numerosi scherzi che le faceva, come rasarle i capelli a zero, cercare di imbucarla in una cassetta postale e lasciarla davanti alla casa dei Flanders. Era talmente arrabbiato e avvilito che aveva deciso di andarsene di casa, quando a un tratto Lisa aveva pronunciato la sua prima parola: «Bart», provocando commozione nel cuore del fratello. Alla fine della puntata, Maggie, dopo essere stata messa a letto da Homer - il quale spera che la piccola non dica mai una parola poiché «i bimbi prima parlano e prima rispondono male» - pronuncia la sua prima parola (anche nella serie): «papà».

  • Guest star: Elizabeth Taylor (voce di Maggie)
  • Frase alla lavagna: La maestra non è una lebbrosa
  • Gag del divano: i Simpson anziché sedersi sul divano iniziano a ballare venendo raggiunti da ballerine, animali da circo, trapezisti, giocolieri, mangiatori di fuoco, illusionisti. La scena si sposta poi dal salotto a un palco da teatro, mentre in sottofondo la sigla viene sostituita da una musica da circo.

Il triplice bypass di Homer[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Gary Apple e Michael Carrington
  • Regia: David Silverman
  • Messa in onda originale: 17 dicembre 1992
  • Messa in onda italiana: 5 giugno 1994

A seguito di un infarto Homer ha bisogno di un intervento di bypass, ma deve scegliere fra i servizi professionali del dottor Hibbert e quelli economici del dottor Nick Riviera. Alla fine la scelta ricadrà sul più economico dott. Riviera, che grazie all'aiuto di Lisa riuscirà a portare a termine l'operazione con successo.

  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: Il caffè non è per i bambini
  • Gag del divano: i Simpson entrano in scena in versione rimpicciolita e scalano il divano.

Marge contro la monorotaia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Conan O'Brien
  • Regia: Rich Moore
  • Messa in onda originale: 14 gennaio 1993
  • Messa in onda italiana: 12 giugno 1994

Il signor Burns viene condannato a pagare 3 milioni di dollari alla città per aver depositato rifiuti tossici a Springfield. Viene indetta un'assemblea cittadina, dove Marge propone di utilizzarli per riparare la strada principale della città; la sua proposta viene accolta, finché un imbroglione di nome Lyle Lanley arriva all'assemblea proponendo di costruire una monorotaia e tutti accettano, accantonando la proposta di Marge. In breve tempo viene costruita la monorotaia e Homer viene scelto come primo conducente. Marge è l'unica a non fidarsi di Lanley e così si reca in una città che in precedenza aveva costruito una monorotaia e lì scopre che Lanley aveva utilizzato materiali scadenti che avevano provocato la distruzione del treno. Intanto viene organizzata l'inaugurazione della monorotaia e Lanley scappa via da Springfield prima che venga effettuato il primo giro del mezzo. A causa di un guasto il treno inizia a correre a velocità elevatissima finché Homer non riesce a trovare un'ancora per fermarlo e riesce così a salvare i passeggeri. Intanto il volo di Lanley è costretto a fermarsi in una città dove aveva venduto una monorotaia e in aeroporto lo attende una folla inferocita.

  • Guest star: Leonard Nimoy (voce di se stesso), Phil Hartman (voce di Lyle Lanley), Doris Grau (voce di Lurleen Lumpkin)
  • Frase alla lavagna: Non mangerò cose per soldi
  • Gag del divano: i Simpson si siedono sul divano, poi si uniscono a loro quasi tutti gli abitanti di Springfield.

La scelta di Selma[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: David M. Stern
  • Regia: Carlos Baeza
  • Messa in onda originale: 21 gennaio 1993
  • Messa in onda italiana: 19 giugno 1994

Dopo aver assistito all'apertura del testamento di una sua vecchia zia morta zitella, Selma decide avere un bambino. Per provare cosa si prova ad essere madre accompagna Bart e Lisa ai Giardini Duff, ma la vivacità dei due piccoli Simpson metterà a dura prova la sua pazienza facendola rinunciare ai suoi propositi di maternità, adottando l'iguana Jab Jab lasciata in eredità a sua madre Jacqueline.

  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: Non griderò "È morta" durante l'appello
  • Gag del divano: mentre corrono verso il divano i Simpson vengono catturati da una rete da pesca.

Fratello dello stesso pianeta[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jon Vitti
  • Regia: Jeffrey Lynch
  • Messa in onda originale: 4 febbraio 1993
  • Messa in onda italiana: 2 ottobre 1994

Bart va a giocare a calcio con gli amici e a fine partita aspetta che il padre lo vada a prendere. Ma Homer, dimenticatosi l'impegno del figlio, continua a guardare la televisione mentre fuori di casa diluvia. Quando si ricorda di Bart, corre a prenderlo e lo trova bagnato fradicio e arrabbiato nei suoi confronti. Bart, sentendosi trascurato, decide di rivolgersi al programma di recupero Fratelli maggiori che si occupa di affiancare giovani ragazzi a bambini orfani o abbandonati dal padre, dichiarando di non averne uno. Il giorno dopo Bart viene affidato a Tom, con cui stringe subito un ottimo rapporto. Nel frattempo Lisa diventa dipendente dalla linea telefonica Corey, una linea a pagamento dove si sente la voce di un giovane attore; Lisa non può fare a meno di chiamare, ma così facendo fa spendere molti soldi alla sua famiglia. Quando Homer scopre Bart con Tom decide di rivolgersi alla stessa società e gli viene affidato il piccolo Pepi. Così Homer inizia a dedicare tutto il suo amore paterno a Pepi mentre Bart ne riceve altrettanto da Tom. Quando i quattro si incontrano al parco acquatico, Tom aggredisce Homer, credendo alla finta storia di Bart sull'abbandono che ha subito da suo padre. Ne scaturisce una violenta rissa in cui Homer ha la peggio. Alla fine, Bart decide di perdonare Homer e Tom può dedicare il suo amore a Pepi che non possiede genitori. Intanto Lisa, grazie al sostegno di Marge, riesce a guarire dalla sua dipendenza.

  • Guest star: Phil Hartman (voce di Tom)
  • Frase alla lavagna: Il toupee del direttore non è un frisbee
  • Gag del divano: il divano ruota su se stesso scomparendo dietro il muro e facendo apparire una copia esatta dello stesso divano ma senza i Simpson.

Io amo Lisa[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Frank Mula
  • Regia: Wesley Archer
  • Messa in onda originale: 11 febbraio 1993
  • Messa in onda italiana: 9 ottobre 1994

Impietosita dal fatto che Ralph Winchester non avesse ricevuto nessuna cartolina per San Valentino Lisa decide di mandargliene una. Ralph però si innamora di lei, e Lisa non sa come dirgli che il sentimento non è ricambiato per paura di urtare i suoi sentimenti. Esasperata dalla situazione Lisa finisce per umiliare Ralph in diretta televisiva, durante uno show di Krusty il clown, annunciandogli che non l'ha mai amato e che gli ha mandato la cartolina solo per pietà. Lisa si pentirà del gesto e dopo la recita scolastica gli darà una cartolina dove gli chiede di restare amici.

  • Guest star: Michael Carrington (voce dell'annunciatore dell'anniversario di Krusty)
  • Frase alla lavagna: Non chiamerò il direttore "Testa di rapa"
  • Gag del divano: i Simpson anziché sedersi sul divano iniziano a ballare, e vengono raggiunti da ballerine, animali da circo, trapezisti, giocolieri, mangiatori di fuoco, illusionisti. La scena si sposta poi dal salotto a un palco da teatro, mentre in sottofondo la sigla viene sostituita da una musica da circo.

Niente birra per Homer[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: David M. Stern
  • Regia: Jim Reardon
  • Messa in onda originale: 18 febbraio 1993
  • Messa in onda italiana: 16 ottobre 1994

Homer viene arrestato per guida in stato di ubriachezza e gli viene tolta la patente. Marge lo convince ad astenersi dal bere per un mese, cosa che Homer riuscirà a fare con non poche difficoltà. Nel frattempo Bart distrugge il progetto di scienze di Lisa, che decide di vendicarsi con il progetto "Mio fratello è più stupido di un criceto?". Alla fine, però, il vincitore del concorso sarà proprio Bart.

  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: I pesci rossi non rimbalzano
  • Gag del divano: i Simpson entrano di corsa e trovano Maggie già seduta, allora escono dalla pellicola e rientrano nel fotogramma sul divano.

Occhio per occhio, dente per dente[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jay Kogen e Wallace Wolodarsky
  • Regia: Mark Kirkland
  • Messa in onda originale: 11 marzo 1993
  • Messa in onda italiana: 23 ottobre 1994

Homer diventa il capo del sindacato dei lavoratori della centrale nucleare grazie alle sue proteste contro la rimozione del piano dentale, che gli serve per pagare l'apparecchio di Lisa.

  • Guest star: dott.ssa Joyce Brothers (voce di se stessa)
  • Frase alla lavagna: Il fango non rientra in nessuno dei 4 gruppi di alimenti
  • Gag del divano: il divano si trasforma in un mostro e divora i Simpson.

Siamo arrivati a questo: un clip show dei Simpson[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Jon Vitti
  • Regia: Carlos Baeza
  • Messa in onda originale: 1º aprile 1993
  • Messa in onda italiana: 6 novembre 1994

Primo clip show della serie. Per vendicarsi dei pesci d'aprile che subisce ogni anno da Homer, Bart agita all'inverosimile una lattina di birra per farla esplodere in faccia a suo padre quando la aprirà per berla. A seguito dell'esplosione però Homer entra in coma, e davanti al suo letto la famiglia rievoca alcune avventure vissute, comparse in precedenti episodi. Alla fine Homer si risveglierà dal coma.

  • Guest star: assente
  • Frase alla lavagna: A nessuno interessano le mie mutande
  • Gag del divano: i Simpson si siedono, ma hanno le teste scambiate tra loro.

La facciata[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: Adam I. Lapidus
  • Regia: Rich Moore
  • Messa in onda originale: 15 aprile 1993
  • Messa in onda italiana: 30 ottobre 1994

Bart e Lisa diventano sceneggiatori di cartoni animati dietro la copertura di nonno Simpson; Homer frequenta la scuola serale. Al termine dell'episodio va in onda il breve sketch "Le Avventure di Ned Flanders".

  • Guest star: Brooke Shields (voce di se stessa), Alex Rocco (voce di Roger Myers jr.)
  • Frase alla lavagna: Non venderò cure miracolose
  • Gag del divano: i Simpson anziché sedersi sul divano iniziano a ballare venendo raggiunti da ballerine, animali da circo, trapezisti, giocolieri, mangiatori di fuoco, illusionisti. La scena si sposta poi dal salotto a un palco da teatro, mentre in sottofondo la sigla viene sostituita da una musica da circo.

La festa delle mazzate[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: John Swartzwelder
  • Regia: Jeffrey Lynch
  • Messa in onda originale: 29 aprile 1993
  • Messa in onda italiana: 13 novembre 1994

Bart viene espulso da scuola e riceve lezioni private da Marge; si rivelerà un ottimo studente. Nel frattempo, a Springfield, fervono i preparativi per la Festa delle mazzate, ricorrenza locale che prevede l'uccisione di tutti i serpenti della città. Bart darà una mano a Lisa per impedire il massacro, grazie all'aiuto inaspettato di Barry White.

  • Guest star: Barry White (voce di se stesso)
  • Frase alla lavagna: Restituirò il cane guida
  • Gag del divano: al posto del divano c'è una sedia. Homer e Marge vi si siedono sopra e i ragazzi si siedono in braccio a loro.

Marge in catene[modifica | modifica wikitesto]

Marge viene condannata a 30 giorni di carcere per aver tentato di rubare dal Jet Market una bottiglia di bourbon. Durante la sua assenza non solo la sua famiglia ma l'intera Springfield sente la sua mancanza, tanto che alla sua liberazione verrà festeggiata come un'eroina.

  • Guest star: David Crosby (voce di se stesso)
  • Frase alla lavagna: Non godo dell'immunità diplomatica
  • Gag del divano: i Simpson entrano in scena in versione rimpicciolita e scalano il divano.

Lo show di Krusty viene cancellato[modifica | modifica wikitesto]

  • Sceneggiatura: John Swartzwelder
  • Regia: David Silverman
  • Messa in onda originale: 13 maggio 1993
  • Messa in onda italiana: 20 novembre 1994

Il successo del nuovo show per bambini con per protagonista un pupazzo di nome Gabbo mette in crisi il programma di Krusty portandolo alla chiusura. In soccorso di Krusty intervengono Bart e Lisa che organizzano uno speciale televisivo chiamando come ospiti speciali una lunga serie di celebrità.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

I Simpson Portale I Simpson: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di I Simpson